Show Player

Atletica, Mondiali corsa campestre 2017: bis iridato per Geoffrey Kamworor, il Kenya domina la manifestazione



Back to back per il keniano Geoffrey Kipsang Kamworor, che a Kampala (Uganda) conquista per la seconda volta consecutiva i Mondiali di corsa campestre, al termine di una prova completata con il tempo di 28:24, precedendo il connazionale Leonard Barsoton (28:36) e l’etiope Abadi Hadis (28:43)

Strapotere keniano anche nella gara femminile, dove a vincere è la 25enne Irene Chepet Cheptai con il crono di 31:57, davanti a alla 23enne Alice Aprot Nawowuna (31:01) e alla 19enne Lilian Rengeruk (32:11), una degli astri nascenti del panorama internazionale e destinata a primeggiare per anni.

Loading...
Loading...

Il Kenya domina anche la prova a squadre, precedendo le selezioni di Etiopia e Turchia, con gli azzurri Soufiane El Kabbouri, Margerita Magnani, Giulia Aprile e Joao Bussotti appena 11esimi.

Tra gli under 20, successi per l’ugandese Jacob Kiplimo e per l’etiope Letesenbet Gidey. Nella prova femminile presente una delegazione italiana, che vede piazzarsi 34esima Nadia Battocletti, 69esima Ilaria Fantinel, 72esima Alessia Scaini e 81esima Valentina Gemetto, con Michela Cesarò e Francesca Tommasi che non chiudono la prova.

Foto: IAAF

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Loading...

Lascia un commento

scroll to top