Il 2016 del judo: +100 kg, Teddy Riner sempre più leggendario


Continua il nostro viaggio tra le quattordici categorie del judo internazionale per ripercorrere il 2016. Il quattordicesimo ed ultimo appuntamento riguarda la categoria +100 kg maschile.

IL CAMPIONE OLIMPICO
Come al solito, Teddy Riner si è fatto vedere poco sui tatami nel corso del 2016, ma quando lo ha fatto ha sempre ottenuto il massimo risultato, conservando un’imbattibilità che dura oramai da oltre sei anni. Il ventisettenne francese ha iniziato la propria stagione vincendo il Grand Prix di Samsun, un mero antipasto prima della conquista del suo quinto titolo europeo sui tatami russi di Kazan’, conservando dunque la propria imbattibilità in carriera nel torneo continentale. Già campione olimpico a Londra 2012, il gigante di Guadalupa si è poi confermato come il dominatore dei pesi massimi anche a Rio 2016, confermandosi per la terza volta sul podio olimpico, considerando anche il bronzo di Pechino 2008. Oramai è difficile aggiungere aggettivi per descrivere questo judoka che viene a ragione considerato come uno dei più forti della storia, certamente il numero uno fra i non giapponesi e molto probabilmente anche includendo i nipponici. Nel 2017 Riner non dovrà far “altro” che confermare la propria imbattibilità ed aggiungere nuovi titoli al suo incredibile palmarès per rendere ancora più leggendaria la sua carriera.

GLI ALTRI PROTAGONISTI
Rivale annunciato di Teddy Riner, il giapponese Hisayoshi Harasawa ha conquistato la vittoria al Grand Slam di Parigi – dove il padrone di casa francese era assente – ed il bronzo al World Masters di Guadalajara, per presentarsi a Rio 2016 senza aver mai affrontato il campione in carica. Il nipponico non ha deluso le attese, raggiungendo la finale, ma alla fine si è dovuto accontentare dell’argento di fronte ad un ostacolo troppo grande.
Tra i protagonisti della stagione non può essere dimenticato l’israeliano Or Sasson che, proveniente dalla categoria inferiore, è diventato uno dei grandi protagonisti dei pesi massimi dopo un periodo di ambientazione. Finalista al Grand Slam di Parigi, il ventiseienne ha vinto il Grand Prix di Tbilisi, prima di vincere due argenti ai Campionati Europei ed al World Masters. Il culmine della sua stagione è arrivato con il terzo gradino del podio olimpico, condiviso con il padrone di casa brasiliano Rafael Silva, bravissimo a ritrovarsi al momento giusto dopo un lungo periodo di problemi fisici che lo avevano costretto a restare lontano dai tatami. Per lui è arrivato anche il quarto titolo panamericano in carriera.
Numero tre del ranking mondiale, il ventiquattrenne Daniel Natea non è riuscito a brillare in occasione della rassegna a cinque cerchi, ma è stato uno dei migliori judoka della prima parte della stagione: bronzo ai Campionati Europei, Natea ha vinto l’European Open di Praga ed il World Masters di Guadalajara. Anche dopo il torneo olimpico, il rumeno non si è risparmiato, aggiudicandosi il Grand Prix di Zagabria ed il Grand Slam di Abu Dhabi.

GLI AZZURRI
Unico azzurro presente nel ranking mondiale dei pesi massimi, il romano Alessio Mascetti ne occupa attualmente la 71ma posizione. Bronzo all’European Open di Sofia e quinto al Panamerican Open di Lima, Mascetti è stato spesso condizionato da infortuni che gli hanno impedito di perseguire il sogno olimpico. Staremo a vedere se il 2017 riserverà all’Italia maggiori soddisfazioni in questa prestigiosa divisione di peso, magari con qualche giovane come il ventenne italo-colombiano Andrés Felipe Moreno, campione nazionale Junior e bronzo all’European Cup di categoria in quel di Praga.

IL RANKING
1 RINER Teddy FRA 2800 
2 HARASAWA Hisayoshi JPN 2180
3 NATEA Daniel ROU 2140
4 SASSON Or ISR 1998
5 MEYER Roy NED 1664
6 KHAMMO Iakiv UKR 1560
7 BOR Barna HUN 1492
8 SILVA Rafael BRA 1450
9 MOURA David BRA 1444
10 JABALLAH Faicel TUN 1328
11 VOLKOV Andrey RUS 1180
12 MATIASHVILI Levani GEO 1082
13 OJITANI Takeshi JPN 1040
14 TANGRIEV Abdullo UZB 942
15 OKRUASHVILI Adam GEO 931
16 SAIDOV Renat RUS 902
17 KIM Sungmin KOR 872
18 KOKAURI Ushangi AZE 866
19 KRAKOVETSKII Iurii KGZ 842
20 GARCIA MENDOZA Alex CUB 834

71 MASCETTI Alessio ITA 126

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

Lascia un commento

scroll to top