Ginnastica, il pagellone dell’Italia per il 2016: i voti alle azzurre. Il sogno infranto della Ferrari, le Finali di Fasana e Busato, il recupero di Ferlito e le giovani

Sta per concludersi il 2016 ed è tempo di bilanci per l’Italia della ginnastica artistica femminile. Una stagione che non ha portato medaglie a livello internazionale per le seniores, i podi sono stati sfiorati da Vanessa Ferrari (alle Olimpiadi, corpo libero) e da Sofia Busato (agli Europei, volteggio) e la squadra non ha centrato il pass per la finale dei Giochi di Rio 2016.

È arrivato il momento del classico pagellone di fine anno per valutare nel dettaglio le prestazioni delle azzurre che hanno gareggiato in ambito internazionale nel corso di questa stagione. Il bilancio si traccia per qualsiasi disciplina e la ginnastica, se vuole davvero essere considerata al pari degli altri sport, deve accettarlo. I vari voti sono rapportati tra loro, considerando comunque il potenziale a disposizione di ogni singola ginnasta e i traguardi sportivi raggiunti: punteggi e risultati conseguiti hanno naturalmente un’importanza rilevante, come deve essere nello sport di altissimo livello.

Per conoscere le varie valutazioni conferite a ogni singola ginnasta ti basterà cliccare sulle varie pagine.

 

CLICCA SU PAGINA 2 PER VANESSA FERRARI

 

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, discesa Santa Caterina 2016: gara cancellata per il forte vento

Judo: Teddy Riner ed Émilie Andéol migliori sportivi francesi del 2016