Skeleton femminile, Coppa del Mondo: dominio Yarnold, a sorpresa seconda Vathje

BeNfRA8IYAAqmaQ1.jpg

Prima gara stagionale e prima vittoria per Elizabeth Yarnold. La britannica, campionessa olimpica a Sochi 2014, batte tutte le rivali nell’apertura della Coppa del Mondo di skeleton femminile sul difficile catino statunitense di Lake Placid. Dominio annunciato per Lizzy: la detentrice della coppetta di cristallo ha perso in questa stagione le rivali più pericolose per vari motivi (Noelle Pikus-Pace per ritiro, Katie Ulhaender per infortunio, Shelley Rudman per maternità) e dunque non pare avere difficoltà a vincere. Miglior tempo in entrambe le manche: 1’51”13 il tempo totale.

A sorpresa la seconda piazza è della giovanissima canadese Elisabeth Vathje: la 20enne si era già fatta vedere in gran spolvero nell’inizio di stagione in Coppa Europa (vittoria a Winterberg), ma impossibile era prevedere un suo podio oggi. Due ottime manche per lei: 77 centesimi di ritardo dalla Yarnold. Terza la campionessa europea Janine Flock: l’austriaca quest’anno potrà puntare spesso e volentieri al podio; 91 centesimi il distacco dalla campionessa olimpica.

Poco fuori dal podio la tedesca Tina Hermann: sopra il secondo il distacco della 22enne teutonica. Quinta la statunitense Savannah Graybill. Deludente l’altra teutonica Anja Huber: l’esperta skeletonista si assesta soltanto in decima posizione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: Twitter Yarnold

Lascia un commento

Top