Pallanuoto, Champions League: ancora una vittoria per la Pro Recco, Eger battuto

1001415_615209548534634_1358385212_n.jpg

Inizio di Champions League perfetto per la Pro Recco. I ragazzi di coach Igor Milanovic, dopo aver sconfitto nettamente il Radnicki, dominano anche il secondo match del girone A in casa dell’Eger. 12-4 il risultato con cui Tempesti e compagni hanno battuto i magiari. Match senza storia sin dal primo quarto, vinto addirittura per 5-1 dai recchelini, che hanno così indirizzato la partita verso la strada giusta. Vetta solitaria del girone A per i liguri.

ZF Eger – Pro Recco Waterpolo 1913: 4-12
(1-5; 2-3; 1-3; 1-1)

ZF Eger
Mitrovic, Angyal, Zalanki, Cuckovic, Hosnyanszky, Lorincz 1, Cuk 2 (1 rig.), Szivos 1, Erdelyi, Vapenski, Bedo, Harai, Csoma.
Allenatore: Norbert Dabrowsky

Pro Recco Waterpolo 1913
Tempesti, Jokovic 2, Figlioli 1, Fondelli 2, Pijetlovic 2, Giacoppo 1, Prlainovic 2, Figari, Filipovic 1, Ivovic, Gitto 1, Pastorino.
Allenatore: Igor Milanovic

Arbitri: Peris (CRO) e Birakis (GRE)
Delegato: Moliner Molins (ESP)

Superiorità numeriche: Eger 1 su 11 + 2 tiri di rigore, 1 trasformato da Cuk e 1 parato da Tempesti su tiro di Szivos – Pro Recco 7 su 10; uscitio per limite di falli Niccolò Gitto e Aleksandar Ivovic (R) nel quarto tempo

Spettatori: 1224

 

Domani giocherà l’altra azzurra impegnata nel girone A, l’AN Brescia, in trasferta a Barcellona.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: Luca Renoldi

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top