Basket, Eurolega 2015: Milano vince e festeggia le Top16

basket-daniel-hackett-olimpia-milano-fb-daniel-hackett.jpg

Doppio festeggiamento per Milano. L’Olimpia batte il Panathinaikos 66-64 e questo successo certifica la qualificazione alle Top16, che era già arrivata durante la serata con la vittoria del Bayern sul Turow. Ennesima grande prestazione di Daniel Hackett, miglior marcatore dell’Emporio Armani con 21 punti, ma comunque Milano ha avuto tantissimo anche dalla panchina con un grandissimo Cerella in difesa e anche da un buon James, che ha dato finalmente segnali di risveglio.

Buon inizio di Milano, soprattutto con Brooks che segna sei punti di fila e porta l’Olimpia avanti 8-4. Il match poi si interrompe per oltre dieci minuti a causa di un problema al parquet e dopo la sosta forzata è Milano a rientrare in modo migliore con Gentile e Melli che chiudono il primo quarto sul 18-11.
Al rientro dopo la prima sosta, si accende improvvisamente Blums, che segna due triple consecutive e riporta il Pana sotto solo di uno. Milano risponde subito e trova un ottimo impatto da Shawn James, che segna quattro punti ed offre tanta energia sotto i tabelloni. Nel finale prende il palcoscenico Diamantidis e il play conduce la squadra fino al -2, prima che Hackett sulla sirena segni il 32-28 con cui si va negli spogliatoi.

Ancora una volta al rientro è il Panathinaikos a portarsi avanti con Diamantidis e Fotsis, che realizzano un parziale di 5-0.  Alla partita si iscrive Samardo Samuels, che segna sei punti consecutivi e una tripla di Moss fa volare Milano sul 44-38. I greci rientrano ancora in partita con i due veterani, ma alla è Gentile nel finale a permettere all’EA7 sul 52-51 a fine terzo quarto.
Nell’ultimo quarto continua la battaglia punto a punto e Banchi si affida ad un quintetto molto strano con Hackett a fare tutto e poi un super Cerella in difesa ad annullare Diamantidis. Proprio con l’italo-argentino Milano tocca il +6, ma Blums con due bombe riporta nuovamente sotto il Pana. Nel finale tanti errori e quelli decisivi sono quelli di Diamantidis, che a sette decimi dalla fine si trova in lunetta ma sbaglia entrambi i liberi, regalando dunque il successo a Milano.

Questo il riepilogo dell’incontro:

EMPORIO ARMANI MILANO – PANATHINAIKOS ATENE 66-64 (18-11; 32-28; 52-51; 66-64)

MILANO: Ragland 7, Brooks 6, Gentile 9, Cerella 2, Gigli, Melli 4, Meacham, Kleiza 2, James 4, Hackett 21, Samuels 8, Moss 3

PANATHINAIKOS: Charalampopoulos, Slaughter 17, Giankovits, Fotsis 6, Pappas, Mavrokefalidis 2, Diamantidis 12, Gist 8, Batista 4, Blums 13, Wright 2

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB Daniel Hackett

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top