Pattinaggio di Figura, Grand Prix juniores: tutti i risultati a Dresda

Charlie-Bilodeau-e-Julianne-Seguin-pattinaggio-artistico-profilo-julianne-seguin.jpg

A Dresda in Germania si è svolto il penultimo Grand Prix juniores dell’anno: erano presenti per l’Italia Giada Russo, Matteo Rizzo e il duo di danza, formato da Valentina Gabusi e Nik Mirzakhani.

In campo femminile Wakaba Higuchi, dopo l’argento raggiunto in Repubblica Ceca, riesce a riconfermarsi, conquistando questa volta l’oro: la giapponese esegue nel programma lungo l’ottima combinazione triplo lutz-triplo toeloop, che le permette di ottenere il punteggio di 176.14. Seconda in entrambi i segmenti di gara Elizabet Turzynbaeva con 164.79: la kazaka aveva già vinto il bronzo ad Aichi. La russa Alexandra Proklova, già finalista l’anno scorso, arriva invece terza con 149.16. Giada Russo si classifica tredicesima con 111.18: l’azzurra in entrambi i programmi ha commesso diversi errori sui salti, che sono stati conteggiati sotto-ruotati o degradati.

La gara maschile viene vinta dal Andrei Lazukin con 202.68: il russo conquista la sua prima vittoria in un Grand Prix. Il cinese He Zhang, già bronzo a Tallin, porta a casa un altra medaglia, questa volta d’argento, con 196.20 punti. L’ucraino Yaroslav Paniot completa il podio con 194.60. Matteo Rizzo si posiziona al quindicesimo posto con 142.48: il pattinatore italiano è stato penalizzato da un grave errore nel corto sul triplo flip, che l’ha relegato al diciannovesimo posto, ma è riuscito a rimontare grazie al decimo libero.

La Russia si conferma nella danza con Betina Popova e Yuri Vlasenko, che portano a casa l’oro con 147.31. Secondo del podio per Lorraine Mcnamara e Quinn Carpenter, terzi alla Finale di Grand Prix la scorsa stagione: gli americani meritano il punteggio di 139.35. Dietro al duo statunitense si collocano con 130.78 i canadesi Brianna Delmaestro e Timothy Lum, già secondi a Ljubljana. Valentina Gabusi e Nik Mirzakhani arrivano decimi con 101.36: il duo del Bel Paese ha commesso un’imprecisione nella sequenza di passi in diagonale.

Tra le coppie di artistico conquistano la medaglia più importante Julianne Seguin e Charlie Bilodeau con 174.10: ottimo il triplo salchow in parallelo per i canadesi. Argento con 162.12 per i russi Lina Fedorova e Maxim Miroshkin, bronzo ai Mondiali juniores l’anno scorso, mentre vincono il bronzo con 132.15 gli americani Chelsea Liu e Brian Johnson.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

eleonora.baroni@olimpiazzurra.com

Foto: Profilo Facebook Julianne Seguin

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top