Ginnastica, Mondiali 2014 – Italia, speranze di medaglia? Ferrari! Gli obiettivi azzurri…

Italia-ginnastica-femminile-Nanning.jpg

Siamo sempre più vicini ai Mondiali 2014 di ginnastica artistica, in programma a Nanning (Cina) dal 3 al 12 ottobre.

L’Italia si presenterà ovviamente con entrambe le squadre (maschile e femminile), dodici atleti agguerriti in pedana per raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati nella fase di avvicinamento alla rassegna iridata, l’appuntamento clou della stagione.

Partiamo dal minimo sindacale, da un traguardo scontato e semplice che un Paese come il nostro non deve aver problemi a raggiungere: entrare tra le prime 24 Nazionali (con entrambe le formazioni) per proseguire la rincorsa alla qualificazione olimpica.

 

Per quanto riguarda il settore femminile le speranze di medaglia sono tutte aggrappate a Vanessa Ferrari. La nostra Cannibale è tra le favorite per salire sul podio al corpo libero e sarà chiamata a una strenua difesa dell’argento conquistato lo scorso anno ad Anversa.

La bresciana, ormai prossima a compiere i 24 anni, si troverà di fronte una sfilza di avversarie motivate e molto forti. Il titolo sembra già essere prenotato dall’imbattibile Simone Biles, pronta a confermarsi sul Tetto del Mondo (salvo cadute), ma per le altre due posizioni ci sono ampi margini visto il talento dell’azzurra. Larisa Iordache, Giulia Steingruber, Claudia Fragapane, Aliya Mustafina (?), MyKayla Skinner sono le ginnaste contro cui dovrà battagliare per avere la meglio e arricchire ulteriormente la sua leggenda.

 

Si spera naturalmente di poter entrare in finale con la squadra ed è una missione raggiungibile per il sestetto che si schiererà in pedana. Certo dipenderà dalle condizioni fisiche di ciascuna atleta, dall’assenza di errori, dalla solidità e compattezza delle prestazioni ma Ferrari, Erika Fasana, Elisa Meneghini, Giorgia Campana, Lavinia Marongiu, Lara Mori, Martina Rizzelli hanno tutte le potenzialità per entrare tra le magnifiche otto. Il Canada senza Moors, il Brasile privo di Barbosa e altre esponenti, la Germania già sconfitta agli Europei (almeno in qualifica) e l’Australia della Mitchell sono formazione assolutamente alla nostra portata.

 

Lato finali individuali si può tranquillamente puntare a portare due ginnaste tra le migliori 24 che si giocheranno il titolo all-around: Vanessa ci sarà sicuramente (e potrà puntare a una bella top eight), l’altro posto se lo disputeranno Erika Fasana ed Elisa Meneghini (fino a due settimane erano loro le designate per competere su tutti gli attrezzi).

Ferrari potrà poi provare a centrare l’atto conclusivo alla trave, come le riuscì lo scorso anno. C’è parecchia concorrenza sull’attrezzo più imprevedibile per le donne e, se dovesse arrivare qualche caduta, le azzurre potrebbero cogliere l’occasione. Al volteggio nessuna ragazza presenterà due salti. Alle parallele, vista l’altissima concorrenza, sarà praticamente impossibile strappare un pass. Al corpo libero, oltre a Ferrari, chissà che non arrivino sorprese ma il livello è davvero elevatissimo.

 

Al maschile pesa moltissimo l’assenza di Matteo Morandi, bronzo olimpico agli anelli, che da vero veterano avrebbe potuto farci nuovamente sognare. Purtroppo qualche problema fisico di troppo ha fermato il Dog che aveva comunque brillato ad Ancona a fine agosto.

Accedere alla finale a squadre non sarà certamente facile, ma il nostro gruppo ci proverà alla grande e gli incastri creati sono comunque buoni.

Il miglior Alberto Busnari è almeno da finale al cavallo con maniglie, per provare a centrare la medaglia che insegue da una vita, dopo il tris della falegnameria: vedremo quali saranno le sue condizioni fisiche.

Andrea Cingolani ha un gran corpo libero che potrebbe regalargli gioie insieme al volteggio, attrezzo in cui eccelle anche Nicola Bartolini.

In una formazione completata dal Campione Italiano Paolo Principi abile su tutti gli attrezzi, da Paolo Ottavi che eccelle particolarmente sugli anelli, dal giovane Ludovico Edalli apprezzato all-arounder, da Marco Lodadio.

 

(La foto arriva direttamente da Nanning. Se qualcuno in particolare vanta un credito me lo faccia sapere)

 

Articoli correlati:

FANTA GINNASTICA: Mondiali 2014 – Fate la vostra squadra! Primo premio: un biglietto per…

Mondiali 2014 – Tutto il programma, orari e tv

Mondiali 2014 – Tutto il regolamento e la formula

Mondiali 2014 – Estratti gli ordini di rotazione. Italia fortunata con…

Mondiali 2014 – Tutte le ginnaste partecipanti e le iscritte

Mondiali 2014 – FOTO: le mascotte per Nanning! Tanta simpatia e…

Mondiali 2014 – A Nanning ci si giocano le Olimpiadi 2016! Qualificazioni…

Mondiali 2014 – Quanti soldi guadagnano le ginnaste? Tutto il montepremi

Mondiali 2014 – Occasione per nuovi elementi!? Chi entrerà nel Codice…

Mondiali 2014 – Il Quiz per Nanning 2014! Rispondete alle domande e…

 

Mondiali 2014 – Italia, le tue speranze di medaglia. Tutti con Vanessa Ferrari! Le squadre…

Mondiali 2014 – Italia, le tue azzurre ai raggi X. Che bella squadra…

Mondiali 2014 – Ginnaste – Vite Parallele sarà a Nanning! La nuova serie

Mondiali 2014 – Italia terza squadra al Mondo nel 2014! I pazzi numeri…

Mondiali 2014 – Italia, ecco le tue convocate! Le sette azzurre per Nanning

 

Mondiali 2014 – Quante stelle a Nanning! Da Biles a Ferrari, che spettacolo!

Mondiali 2014 – Questo (non) è uno sport per giovani! Quante over 30 (e 25)

Mondiali 2014 – Così si presentano le big a Nanning! Tutte le formazioni

Mondiali 2014 – Come arrivano i Paesi big? Tra gare, pre-Mondiali, speranze e…

Lascia un commento

scroll to top