Basket, Eurolega 2015: il Barca domina al Forum e batte Milano

basket-linas-kleiza-olimpia-milano-fb-olimpia-milano.jpg

Il Barcellona cancella il tabù del Forum e domina l’Olimpia Milano davanti ai propri tifosi, vincendo 78-63. Si tratta della seconda sconfitta consecutiva per Milano, che ora non può commettere più altri errori per non compromettere già la qualificazione. Siamo solo alla seconda giornata, ma il girone difficile e la classifica cominciano a preoccupare. Questa sera poi l’Emporio Armani si è trovata davanti un super Abrines da 20 punti e immacolato dalla linea dei tre punti con cinque bombe su altrettanti tentativi.

L’Olimpia inizia bene con gli assist di Gentile e la tripla di Hackett, che porta i padroni di casa avanti sul 12-6. In un attimo, però, il Barca si sveglia e comincia un’impressionante mitragliata da tre punti e chiude il primo quarto con 5/6 dall’arco ed in vantaggio 20-17.
Il momento magico dalla linea dei tre punti per gli spagnoli prosegue e due bombe consecutive di Abrines aprono un parziale che porta l’Olimpia sul -18 (40-22). Milano si aggrappa a Kleiza e una bomba di Moss riavvicina la squadra di Banchi, prima che un’altra tripla Huertas e un lay up di Doellman permettano al Barcellona di allungare. Per fortuna un canestro con fallo di Hackett riaccorcia le distanze e Milano all’intervallo e sotto di tredici punti (45-32), contando che il Barcellona da tre ha tirato 8/12.

Al rientro in campo Milano prova subito ad accorciare e riesce ad andare sotto la doppia cifra di svantaggio con i liberi di Hackett, ma nuovamente Abrines rispedisce sotto di quattordici i Campioni d’Italia in carica. Milano è davvero solo Hackett e il play prova davvero in tutti i modi a tenere a contatto la sua squadra, ma nell’ultimo minuto prima Oleson e poi Pleiss permettono al Barca di chiudere avanti di tredici (63-50). Gli spagnolo sono in perfetto controllo della partita ed Abrines è una macchina perfetta che sa fare solo canestro, mentre Brooks e Gentile forzano troppo e l’attacco di Milano si inceppa. Sotto di sedici l’Olimpia ha un’ultima reazione d’orgoglio con un buon impatto di Shawn James e torna a meno nove, ma l’ennesima spallata del Barcellona firmata questa volta da Doellman e Pleiss è quella decisiva e Milano si arrende 78-63.

Una serata davvero negativa quella dell’Olimpia, che fa un notevole passo indietro rispetto all’esordio con il Fenerbahce. Un match comunque pazzesco quello di stasera e che ha dei numeri davvero strani per quanto riguarda l’Olimpia, che perde nonostante 19 rimbalzi offensivi, ma purtroppo tira malissimo dal campo, soprattutto da tre puntu (3/21). Inoltre Milano ha davvero avuto poco da giocatori come Gentile (11 punti ma 3/16 dal campo) e soprattutto da Brooks, per ora un corpo estraneo in Eurolega. Qualcosa di buono si è visto da James, che potrà essere un fattore in futuro, ma bisogna assolutamente cambiare rotta velocemente, perchè la situazione in classifica non è per niente positiva.

Questo il tabellino della partita:

EMPORIO ARMANI MILANO – FC BARCELLONA 63-78 (17-20; 32-45; 50-53; 63-78)

MILANO: Ragland, Brooks 2, Gentile 11, Gigli, Cerella, Melli 2, Meacham, Kleiza 10, James 8, Hackett 15, Samuels 11, Moss 4

BARCELLONA: Doellman 7, Hakanson, Hezonja 2, Huertas 3, Abrines 21, Satoransky 5, Pleiss 16, Thomas 12,Oleson 6, Nachbar 4, Tomic 2

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB Olimpia Milano

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top