Supercoppa Italiana: Juventus, che prova di forza!

oa-logo-correlati.png

Senza storia. Una Juventus quasi perfetta vince con facilità disarmante la Supercoppa Italiana sconfiggendo per 4-0 la Lazio al termine di una partita dominata dal primo all’ultimo istante. I bianconeri, dunque, cominciano nel migliore dei modi la nuova stagione, che potrebbe regalare grandi gioie anche in campo europeo ai ragazzi di Antonio Conte.

Devastante la prestazione della Vecchia Signora, esaltata intorno al ventesimo minuto del primo tempo dall’ingresso di Paul Pogba al posto dell’infortunato Marchisio. Passano quattro minuti e il francese, in precaria coordinazione, sigla il vantaggio: è l’ennesima conferma del potenziale mostruoso di cui il 20enne ex Manchester United gode. La difesa non rischia nulla e all’intervallo, con il minimo sforzo, la Juve controlla già la partita. Ma le grandi squadre, oltre al controllo, hanno anche la capacità di chiuderle a proprio piacimento in ogni istante. E quindi si opta per lo spettacolo: in cinque minuti Chiellini, Lichtsteiner (il migliore in campo) e Tevez archiviano la pratica Lazio con tre contropiedi perfetti, sintesi di intelligenza e cinismo. Poi è solo accademia, nonostante le urla imperterrite di un Antonio Conte mai domo e concentrato a richiamare ogni singola sbavatura del suo scacchiere formidabile fino all’ultimo secondo di gioco.

Dei biancocelesti, invece, c’è poco da dire. La difesa è sembrata nettamente inferiore, come dimostrato dalle innumerevoli sortite offensive di Vucinic e compagni, e Klose isolato in attacco contro i mostri della retroguardia bianconera non ha lasciato il segno. Anche il gioco orchestrato da Vladimir Petkovic, di solito poco spettacolare ma efficace, non ha prodotto altro che una dozzina di conclusioni dalla distanza facili da intercettare per un attento Buffon. Infine, punto fondamentale, Biglia e Ledesma schierati come mediani non possiedono le caratteristiche per rompere il gioco e i tre gol presi in contropiede ne sono la prova lampante: a questa Lazio, per crescere, serve il salto di qualità in fase difensiva. La Juventus, intanto, è ancora su un altro pianeta.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images

 

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo di Facebook e qui per mettere ‘mi piace’ alla nostra pagina.

One Reply to “Supercoppa Italiana: Juventus, che prova di forza!”

  1. Luca46 ha detto:

    Ho visto la partita e sinceramente sin dai primi momenti la Juventus ha destato una buona impressione, tuttavia il primo tempo della Lazio mi è sembrato dignitoso, direi anche abbastanza buono. Insomma la partita era ancora aperta. Dopo il secondo goal che tra l’altro è arrivato ad inizio ripresa la Lazio ha mollato. Credo che, nonstante stando a quanto dice Conte, la Juventus non sia ancora al massimo della preparazione fosse peraltro superiore come condizione psico-fisica. Dico psico-fisica perchè è chiaro che dal punto di vista mentale Conte ha preparato la partita a puntino. Fa impressione la scoppola presa dalla Lazio in casa ma eviterei commenti negativi sulla compagine biancoceleste in quanto credo che avrà tempo per dimostrare il proprio valore, sarà una squadra ostica per tutti in campionato.

Lascia un commento

scroll to top