Calcio, Europa League: Fiorentina ok, flop Udinese

oa-logo-correlati.png

Serata agrodolce per i colori italiani in Europa League. Nell’andata dei preliminari, infatti, Cuadrado e Mario Gomez esaltano la Fiorentina che passa 2-1 sul campo del Grasshopper ed ipoteca la qualificazione alla fase a gironi, mentre una sfortunata Udinese cede per 3-1 tra le mura amiche allo Slovan Liberec. I cechi si esaltano con le reti di Rybalk, Delarge e Kusnir, che rendono vano il momentaneo pareggio firmato Silva. Giovedì prossimo, nella gara di ritorno, ai ragazzi di Francesco Guidolin servirà un miracolo per passare il turno.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

4 Replies to “Calcio, Europa League: Fiorentina ok, flop Udinese”

  1. Luca46 ha detto:

    Mik hai perfettamente ragione ma il fatto di non essere pronti non puo’ piu’ essere considerata una scusa. Sai che hai un impegno e ti devi preparare. Nel calcio italiano c’è un sacco di confusione ed è governato da interessi contrastanti. Ci facciamo del male da soli. Il movimento è ancora ottimo ma la federazione deve capire che non possiamo piu’ perdere posizioni nel ranking ed i club devono capire che l’Europa League è una competizione importante perchè se poi le squadre che vi possono partecipare dovessero essere in futuro ancora meno allora sarebbe un problema per tutti.
    Va rivisto un po’ tutto il sistema.

  2. mik80 ha detto:

    *sono meno pronte rispetto alle altre, ho lasciato indietro un pezzo 🙂

  3. mik80 ha detto:

    Beh, stavolta Guidolin i titolari li ha schierati e l’1-3 è bugiardo per quello che si è visto in campo. Non dimentichiamoci che il nostro campionato è sempre l’ultimo fra i campionati europei a partire (anche la Liga ha anticipato di una settimana la partenza, in Italia invece si preferisce partire tardi, fare due settimane e mezzo di pausa natalizia per poi fare il tour de force durante la stagione con tanto di lamentele dei diretti interessati, mah…) e quindi a questo punto della stagione le nostre squadre atleticamente sono meno pronte rispetto alle

  4. Luca46 ha detto:

    Guidolin lo scorso anno espresse l’opione che l’Europa League per l’Udinese era un occasione per far crescere i giovani e che avrebbero continuato su questa squadra. Senza schierare i titolari. Forse questo atteggiamento puo’ giovare all’Udinese meno all’Italia del calcio che avrebbe bisogno di fare piu’ punti con le proprie squadre. L’Udinese ogni anno fa molto bene, come organizzazione è forse la migliore ma dopo essere da diversi anni tra i top team italiani sarebbe opportuno che riuscisse a fare qualcosa di piu’ in europa. Speriamo che un miracolo la salvi.

Lascia un commento

scroll to top