Tricolore ciclismo: Moser favorito sulle strade di casa

oa-logo-correlati.png

Sabato prossimo sarà in palio la maglia di campione nazionale di ciclismo su strada nelle valli del Trentino, sull’impegnativo percorso abitualmente utilizzato per il Trofeo Melinda.

Favorito d’obbligo è Moreno Moser, terzo lo scorso anno alle spalle di Pellizotti e di Di Luca. La Cannondale, una delle squadre chiaramente più competitive in questa manifestazione, sarà tutta per il trentino, erede della gloriosa dinastia che conosce alla perfezione queste strade: il percorso, inoltre, sembra davvero congeniale alle sue caratteristiche. Con la divisa del team di Stefano Zanatta si rivedrà inoltre Ivan Basso, reduce da un lungo periodo di inattività.

L’altra corazzata è la Lampre-Merida, con almeno quattro punte di livello assoluto: Diego Ulissi, Damiano Cunego, Michele Scarponi e Filippo Pozzato. Sulla carta, il giovane toscano sembra il più indicato per questo tipo di tracciato e potrebbe così dar vita ad uno splendido duello con Moser tra i due più fulgidi rappresentanti della green generation azzurra.

Il campione in carica Franco Pellizotti capitanerà la Androni-Diquigiovanni e si presenta al via della prova tricolore con l’ottimo viatico di un secondo posto alla Route du Sud, impegnativa corsa a tappe francese; attenzione poi a Domenico Pozzovivo (Ag2r), Ivan Santaromita (BMC) e ad uno Stefano Garzelli (Vini Fantini) che non ha dunque appeso la bici al chiodo dopo il Giro d’Italia, scegliendo di continuare almeno sino all’estate. Non ci sarà invece Giovanni Visconti (Movistar), reduce da una caduta al Giro di Svizzera.

foto tratta da cyclingnews.com

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top