Notiziario paralimpico, Scherma: al via il ritiro in vista di Budapest

BEBE.jpg

Matteo Betti, Marco Cima, Andrea Macrì, William Russo, Alessio Sarri, Beatrice Vio, con quest’ultima con l’entusiasmo alle stelle dopo il fresco riconoscimento attribuitole dal Comitato Paralimpico Internazionale di atleta del mese di maggio. Sono questi i sei atleti scelti dal cittì della scherma paralimpica Fabio Giovannini per il ritiro di Chianciano Terme in vista dei Mondiali che si disputeranno a Budapest ad agosto. Il collegiale, iniziato il 24 giugno, si protrarrà fino al 29. Prima dei Mondiali però ci sarà da pensare alla prova di Coppa del Mondo di Varsavia. Queste la parole di Giovannini al sito Federale: “E’ il momento di pensare ai Mondiali di Budapest. Da oggi inizieremo le tappe di avvicinamento che saranno frammezzate dalla prova di Coppa del Mondo a Varsavia nel primo fine settimana di luglio. Questo primo ritiro sarà votato all’aspetto tecnico ed alle osservazioni durante gli assalti. Il secondo, che si svolgerà a Pinerolo a metà luglio sarà invece probabilmente il più intenso, mentre il terzo, a ridosso dell’appuntamento iridato, sarà squisitamente orientato al lavoro tecnico”.

Assieme agli atleti sono stati convocati come sparring partner, Gianfranco Di Summa, Pietro Manduca e Nicola Facioni: una formula già utilizzata, e con successo, durante le Paralimpiadi di Londra.

Tag

Lascia un commento

Top