Nordea Masters: Manassero è 3°, un super Ilonen in testa

oa-logo-correlati.png

Un tee shot sbagliato all’ultima buca e per Matteo Manassero il Nordea Masters si complica e non poco: il veronese perde ben due colpi proprio alla 18 dopo essere entrato in acqua, scivolando in terza posizione con 202 (66 65 71, -14), ma distante quattro lunghezze da un tarantolato Mikko Ilonen, leader a quota 198 (70 63 65, -18) alla vigilia dell’ultimo round. Per il finlandese un altro giro pulito sul Bro Hof Slott GC di Stoccolma, durante il quale ha realizzato cinque birdie ed un eagle per il -7 che lo proietta in solitaria in vetta.

Manassero non ha brillato nella prima parte di percorso, come del resto nei primi due giorni, ma nelle seconde 9 ha infilato tre birdie consecutivi (tra la 13 e la 15) che gli consentivano di restare in scia ad uno scatenato Ilonen e ad Alexander Noren, protagonista di uno splendido -8 che lo fa entrare prepotentemente in lotta per il titolo. Poi, il primo vero errore della settimana e ora un’ultima giornata in cui servirà il Matteo freddo e lucido ammirato a Wentworth.
A braccetto con il 20enne di Negrar, un altro ‘padrone di casa’, Jonas Blixt (70 66 66), che può sperare di lottare ancora per il successo finale, mentre sembrano tagliati fuori Rikard Broberg in quinta posizione (204, -12) e Bernd Wiesberger, Thomas Bjørn e Joost Luiten in sesta (205, -11).

Francesco Molinari, ieri 8°, non è riuscito a restare con i migliori, a causa del +1 di giornata con il quale scivola in 31ma posizione con 210 (70 67 73, -6). Due bogey ed un birdie per il torinese, poco brillante nello sfruttare un campo in cui si può (e si deve) attaccare.

Foto: Getty Images

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top