Basket,semifinali playoff: impresa di Siena, una rimonta da finale

oa-logo-correlati.png

Clamorosa impresa della Montepaschi Siena nella gara4 delle semifinali playoff del campionato di basket italiano. La squadra di Luca Banchi vince per 78-77 contro la Cimberio Varese al termine di una sfida incredibile e che ha visto i toscani rimontare uno svantaggio di diciassette punti sul finire del terzo quarto. Un recupero che probabilmente spinge in finale i campioni d’Italia in carica, che ora comandano la serie per 3-1 e avranno già un match point per andare in finale nella prossima sfida in terra lombarda.

Non possiamo non partire con il nostro resoconto dall’ultima azione della partita e da quei due liberi fischiati a favore di Daniel Hackett ad un secondo dal suono dell’ultima sirena. Il play della nazionale è bravo e nello stesso tempo molto furbo a trovare il contatto con Mike Green, che commette l’errore di allargare la gamba, facendosi fischiare così il fallo che condanna la sua Varese. Dalla lunetta poi Hackett sbaglierà il primo, ma segnerà il secondo, lasciando un’ultima chance alla Cimberio, che non la sfrutta con il tiro da tre di Banks che scheggia solamente il ferro.

Pensare ad un finale del genere a metà del terzo quarto sembrava un’utopia, perchè la squadra lombarda sembrava in grande controllo, trascinata da un ritrovato Ebi Ere, migliore dei suoi con 22 punti e protagonista nel 16-0 di parziale sul finire del terzo quarto, che ha permesso a Varese di toccare il massimo vantaggio sul 62-45. Sembra ormai finita, ma la squadra di coach Vitucci non ha fatto i conti con Bobby Brown: il play americano è una furia e segna da qualsiasi parte del campo (alla fine saranno 27 i punti a referto) e riporta avanti la Montepaschi grazie a due triple consecutive sul 77-75 ad un minuto dalla fine. Poi arriveranno i liberi di Ere ed Hackett ed un finale, che già conosciamo.

Una vittoria fondamentale per la mensana, che dimostra ancora una volta di essere la squadra più accreditata per lo Scudetto. Imbattibile in casa la squadra di coach Banchi ora può davvero concentrarsi sul chiudere i giochi già nella prossima sfida, visto che Varese si trova con le spalle al muro e potrebbe pagare, soprattutto sul piano mentale, questa clamorosa rimonta, che probabilmente ha spezzato i sogni tricolore dei biancorossi.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta sportnews.bz

Tag

Lascia un commento

Top