Basket, Finale Playoff: Siena colpisce subito e fa sua gara1

oa-logo-correlati.png

La Montepaschi Siena vince gara1 della finale scudetto in casa dell’Acea Roma e ribalta immediatamente il fattore campo. La squadra di luca Banchi si impone per 85-76 in una sfida che ha visto grande equilibrio nel primo tempo e poi l’allungo decisivo nell’ultimo quarto, firmato dalle bombe di Moss (sei triple nella serata e top scorer con 20punti) e di Brown. La rimonta giallorossa è stata poi frenata sempre dall’ala americana e dal solito immenso Daniel Hackett, glaciale nei possessi decisivi. Una vittoria fondamentale per i toscani che mettono subito il loro timbro nella serie e si avvicinano secondo la statistica alla conquista del loro settimo scudetto consecutivo: infatti per 30 volte in 36 occasioni chi ha vinto la prima sfida si è poi laureato campione.

A Roma non bastano i 17punti di un grandissimo Gani Lawal, dominatore sotto i tabelloni e i sedici di Phil Goss. Purtroppo per i capitolini altra serata negativa per Gigi Datome, che mette a referto solamente sette punti, litigando con il canestro soprattutto dall’arco dei tre punti; cosa che invece non succede a tutta la Montepaschi, che infila un incredibile 50& (13/26) da tre.

Da segnalare come tutta la ripresa sia stata giocata senza l’utilizzo del conteggio elettronico dei 24secondi. Si è tornati dunque all’antico con il tavolo costretto a contare con un cronometro manuale il tempo per le azioni. Davvero una cosa assurda per un tale palcoscenico.

 

Questo il tabellino della gara

ACEA ROMA – MONTEPASCHI SIENA 76-85  (17-20, 34-36, 56-62, 76-85

ROMA: Bailey 3, Czyz 3, Datome 7, D’Ercole 3, Gorrieri, Goss 16,  Jones 9, Lawal 17, Lorant 3, Taylor 15, Tambone, Tonolli

MONTEPASCHI SIENA: Brown 17, Eze 8, Carraretto 2, Rasic 2, Kangur 3, Sanikidze 2, Ress 5, Ortner 8, Lechthaler ,Christmas, Hackett 18, Moss 20.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da solobasket.it

 

Tag

Lascia un commento

Top