Basket femminile: l’Italia pronta per il torneo di Mogilev

oa-logo-correlati.png

La nazionale di basket femminile continua la sua preparazione in vista dei Campionati Europei, che iniziano tra breve, visto che la prima sfida delle azzurre sarà il 15 Giugno con la Svezia. L’Italia si trova in questo momento in quel di Mogilev, in Bielorussia, per un torneo quadrangolare, a cui partecipano le padrone di casa, l’Ucraina e la Serbia, già affrontata la settimana scorsa a Belgrado.

Le azzurre scenderanno in campo quest’oggi alle ore 15.00 (orario italiano) contro le ucraine e proseguiranno nei giorni successivi prima con le bielorusse e infine con le serbe. Coach Ricchini ha effettuato altri due tagli alla formazione e sono rimaste a casa Maria Laterza ed Elisa Silva. Al ritorno in Italia dopo questa serie di amichevoli, il ct dovrà scegliere le dodici che parteciperanno all’Europeo e scartare le ultime due, che vedranno svanire il sogno della massima manifestazione continentale proprio sul traguardo finale. Ecco quali sono le quattordici ragazze rimaste:

Benedetta Bagnara (’87, 1.78, guardia)
Sabrina Cinili (’89, 1.90, ala)
Chiara Consolini (’88, 1.85, guardia)
Martina Crippa (’89, 1.78, guardia)
Francesca Dotto (’93, 1.69, playmaker)
Martina Fassina (’88, 1.82, ala)
Alessandra Formica (’93, 1.90, centro)
Giulia Gatti (’89, 1.68, playmaker)
Gaia Gorini (’92, 1.82, playmaker)
Raffaella Masciadri (’80, 1.85, guardia-ala)
Kathrin Ress (’85, 1.96, ala-centro)
Giorgia Sottana (’88, 1.78, playmaker)
Abiola Wabara (’81, 1.83, ala)
Ilaria Zanoni (’86, 1.80, guardia-ala)

 

Molto importante in questo torneo confermare ciò che l’Italia ha mostrato nel torneo di Belgrado, dove era arrivata la bella vittoria con il Montenegro e sicuramente un passo in avanti rispetto alle tre brutte sconfitte in amichevole con la Francia.

Dopo l’esperienza bielorussa le ragazze torneranno all’Acqua Acetosa per completare gli ultimi allenamenti e poi sarà il momento di partire per la Francia. L’obiettivo resta quello di superare il primo girone e provare a giocarsi le chance di guadagnare un posto tra le migliori otto quattro del continente. Ovviamente non perdetevi gli speciali che Olimpiazzurra dedicherà all’evento con presentazione e poi sintesi di ogni sfida dell’Italia.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da legabasketfemminile,it

 

Lascia un commento

scroll to top