Ginnastica, una bella Gandolfi in Bundesliga

oa-logo-correlati.png

Chiara Gandolfi in Germania. Il club TG Karlsruhe-Söllingen ha deciso di approfittare della classe della nostra azzurra come ginnasta straniera per la terza tappa della Bundesliga tedesca (l’equivalente della Serie A italiana).

A Bünde (a nord del Paese, a circa un’ora da Hannover), la diciassettenne romana si è ben difesa su tutti e quattro gli attrezzi, senza mai cadere. Paga un po’ i punteggi bassi della giuria, “severa” per tutto il pomeriggio. Chiude in sesta posizione nel virtuale concorso generale individuale (52.95), mentre la sua squadra si classifica al settimo posto (190.70) su otto formazioni partecipanti. Il suo attrezzo migliore sono state ovviamente le parallele asimmetriche (13.80); poi una buona trave (13.25) e un buon corpo libero (13.05, con nota di partenza a 4.9); il volteggio le vale invece un 12.85. Per la Gandolfi, che in Italia veste i colori della Olos Gym 2000, un buon rientro alle competizioni dopo il quinto posto e l’ottima prestazione dell’Abierto Mexicano.

Da sottolineare che la vittoria è andata alla russa Anna Pavlova, bronzo al volteggio ad Atene 2004, davanti a Kim Bui, finalista alle parallele a Londra. Questo a dimostrazione del buon livello della rassegna, anche se è stato dato spazio a diverse classi ’98-2000 che hanno potuto crescere.

Successo di tappa per la MTV Stuttgart proprio di Kim Bui con 206.80.

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top