Champions League donne: Panico trascina la Torres, male il Verona

oa-logo-correlati.png

Hanno preso il via oggi i sedicesimi di finale della Champions League femminile 2012/2013. Due le italiane impegnate in trasferta: il Verona contro il Birmingham e la Torres contro il Limassol. Andiamo a vedere come è andata.
Esordio amaro per il Bardolino Verona. Le ragazze di Mister Longega vengono sconfitte per 2-0 dal Birmingham City. Partono subito forte le inglesi con un tiro da fuori aerea senza trovare la porta. Cristiana Girelli al 12′ si gira bene in area ma la sua conclusione è centrale, facile da parare per la Hourihan. Il primo tempo termina sullo 0-0 con numerose occasioni per tutte e due le squadre.
Quinto minuto della ripresa, Willians porta in vantaggio le inglesi, favorita da un rimpallo fortuito del pallone. Venti minuti dopo arriva il raddoppio del Birmingham: sugli sviluppi di un calcio di punizione si accende una mischia in area, Ohrstrom compie il miracolo su una prima conclusione in mischia ma nulla può sulla diagonale della Harrop. Il Verona tenta una reazione, ma è poco fortunato. Il match si conclude con la vittoria delle inglesi: servirà un altro Verona tra una settimana per tentare il passaggio del turno.

Esordio vincente per Panico e compagne. Le sarde battono, in rimonta, per 3-2 le padrone di casa del Limassol. Assoluta protagonista di giornata è stata Patrizia Panico, autrice di una splendida tripletta!
Partono subito forte le rossoazzurre, Panico e Iannella si rendono pericolose senza trovare lo specchio della porta. Dopo 10 minuti, le cipriote insistono nell’area sarda, costringendole a rimanere sulla difensiva. Al 17′ la Farrelly segna il gol del vantaggio per le padrone di casa. Si conclude così il primo tempo. Al 12′ della ripresa arriva il raddoppio del Limassol: la Torres perde palla banalmente a centrocampo, le cipriote vanno via in contropiede e in due passaggi  la palla arriva a Rusa che da sinistra entra in area e batte Thalmann, 2-0. La Torres si scuote e una decina di minuti dopo trova il gol con la Panico che si libera delle avversarie da autentica campionessa qual è. Al 39′ arriva il pareggio su colpo di testa del capitano rossoblu. Un minuto dopo, sempre lei, chiude i conti segnando il 3-2 definitivo che consente alla sua squadra di portarsi a casa una splendida vittoria.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da torrescalciofemminile.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top