Snowboard, MERAVIGLIOSO CHRISTOPH MICK! Successo sul filo di lana nel PSL di Bad Gastein!

Christoph-Mick-snowboard-foto-fb-fis-snowboard-world-cup.jpg

Ottimo avvio di 2017 per lo snowboard italiano, per via della sensazionale vittoria del bolzanino Christoph Mick nel PSL di Coppa del Mondo di Bad Gastein (Austria), al termine di una prova sontuosa, nella quale il 28enne è riuscito a mettere in fila tutti gli avversari odierni, iniziando dal padrone di casa Alexander Payer (squalificato), proseguendo poi con l’affermazione ai quarti sul russo Kostantin Shipilov e su quella contro l’idolo locale Andreas Prommegger in semifinale, preceduto di appena 13 centesimi. Molto avvincente anche la finalissima, nella quale l’azzurro è giunto al traguardo 8 centesimi prima dello svizzero Kaspar Fluetsch, autore anche lui di un’ottima prova, raggiungendo il suo miglior risultato in Coppa del Mondo. Per Chistoph si tratta invece della seconda vittoria nel circuito più importante, dopo quella ottenuta a Cortina D’Ampezzo nel dicembre 2015, che con 1260 punti lo porta in cima alla classifica di PSL.

Il terzo posto è invece andato all’austriaco Andreas Prommegger, sconfitto da Mick in semifinale, che nella small final si è imposto per 21 centesimi sullo svizzero Nevin Galmarini. Tra gli altri italiani in gara, salutano agli ottavi Roland Fischnaller (+1.13 rispetto all’elvetico Fluetsch), Maurizio Borbolini (+0.56 contro il russo Kostantin Shipilov) e Gabriel Messner, sconfitto per squalifica nel derby da Aron March, a sua volta eliminato ai quarti, ancora per mano di Fluetsch. Nella classifica finale Aron March chiude sesto e si porta a casa 400 punti, Bormolini nono, Messner tredicesimo e Fischnaller sedicesimo.

Nella gara femminile si registra il successo casalingo dell’austriaca Daniela Ulbing, che conferma così il trand positivo dopo il secondo posto di Cortina e sale per la prima volta nella sua carriera sul gradino più alto del podio. La 18enne è infatti riuscita ad avere la meglio sulla russa Elizaveta Salikhova agli ottavi e delle connazionali Claudia Riegler ai quarti e Sabine Schoeffmann in semifinale, regolando poi nell’ultimo atto l’olandese Michelle Dekker, con un vantaggio di 7.61 secondi, maturato dopo un errore della 20enne di Zoetermeer. Ancora Austria al terzo posto, grazie alla vittoria nella finalina di Sabine Schoeffmann sulla svizzera Julie Zogg per 12 centesimi, con l’elvetica che agli ottavi ha eliminato l’azzurra Nadya Ochner, nona nella graduatoria definitiva. Brutta giornata per la ceca Ester Ledecka, che da prima in classifica esce di scena al primo turno per mano della russa Ekaterina Tudegesheva e abbandona così la vetta della generale, la quale passa proprio nelle mani della Ulbing.

Foto: pagina Facebook Fis Snowboard World Cup

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top