Tour de France 2016, ottava tappa: Pau – Bagnères de Luchon

PROFIL1-1.png

Continuiamo il nostro percorso di avvicinamento al Tour de France 2016 andando a presentare (tappa per tappa) questa edizione della Grande Boucle. Siamo giunti all’ottava frazione: partenza da Pau, arrivo a Bagnères de Luchon, si inizia a far sul serio.

E’ tempo di Pirenei. Partenza dal più volte presente al Tour paese di Pau, 50 chilometri di pianura prima delle salite. Si comincia con il famosissimo Col du Tourmalet: si arriva sulla dura vetta del Souvenir Jacques Goddet, in una delle salite più affrontate alla Grande Boucle. 19 chilometri al 7.4%, con spesso punte superiori al 10%. Il primo Hors Categorie del Tour. Non solo Tourmalet. Discesa tecnica e poi si riinizia a salire: Hourquette d’Ancizan, seconda categoria, 8,2 chilometri al 5% di pendenza media. La prima parte di gara potrebbe riservare sorprese.

Gli ultimi 40 chilometri sono davvero durissimi: due salite ed una discesa molto tecnica che condurrà a Bagnères de Luchon. Al chilometro 135 inizia il Col de Val Louron-Azet: 10.8 chilometri al 6.8 di pendenza media. Breve discesa e un’altra montagna storica: Col de Peyresourde, 7.1 chilometri al 7.8%. Potrebbero iniziare a sfidarsi gli uomini da salita, soprattutto quelli scattanti che proveranno a sorprendere i rivali sul Peyresourde aumentando il gap poi in discesa.

Prima tappa: Mont Saint Michel- Utah Beach Sainte Marie du Mont
Seconda tappa: Saint Lo-Charbourg- Octeville 
Terza tappa: Granville- Angers
Quarta tappa: Saumur- Limoges
Quinta tappa: Limoges- Le Lorian
Sesta tappa: Arpajon-sur-Cere- Montauban
Settima tappa

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top