Ginnastica, Mondiali 2015 – Italia, la tua sesta Finale a Squadra! Esaltati: dal bronzo ai quinti posti…

Volos-2006-Italia-Campionessa.jpg

È arrivato il grande giorno della Finale a squadre ai Mondiali 2015 di ginnastica artistica. Alle ore 19.45 (diretta scritta e diretta streaming su OASport, diretta tv su RaiSport), all’SSE Hydro di Glasgow, ci sarà anche l’Italia tra le magnifiche otto Nazioni che si sfideranno per il Titolo Mondiale.

Le ragazze di Enrico Casella, quinte nel turno di qualificazione che è valso la qualificazione alle Olimpiadi 2016, sfideranno i colossi della Polvere di Magnesio: USA, Russia, Gran Bretagna e Cina nell’atto conclusivo a cui parteciperanno anche Giappone, Canada e Paesi Bassi.

 

Non è assolutamente una pratica consueta la partecipazione dell’Italia all’atto conclusivo dell’evento che misura davvero il movimento ginnico di un intero Paese.

Anzi, questa è solo la nostra sesta finale iridata (o meglio: piazzamento tra le migliori otto squadre del Pianeta). Va ricordato, infatti, che la Finale a otto come la conosciamo oggi è un’istituzione abbastanza recente: prima, infatti, vi partecipavano 6/5/4 squadre mentre nell’immediato dopoguerra addirittura si assegnavano le medaglie direttamente nel turno di qualifica.

 

Il nostro miglior risultato è il bronzo conquistato a Basilea nel 1950 alle spalle di Svezia e Francia, quando arrivarono anche argento e bronzo alla trave grazie a Nutti e Macchini (ultime finaliste e medagliate della nostra storia iridata prima dell’avvento di Vanessa Ferrari). Non era, come già anticipato, una Finale come la intendiamo oggi: la medaglia arrivò nel turno di qualifica.

Nell’edizione successiva, a Roma 1954 (l’ultimo Mondiale casalingo), ci si classificò al quinto posto assistendo da sotto al podio composto nell’ordine da Unione Sovietica, Ungheria e Cecoslovacchia. Anche in questo caso non era una Finale nel senso attuale del termine.

 

Stop. Rimanemmo senza una finale (o piazzamento tra le migliori 8) per oltre mezzo secolo, fino a quando il leggendario sestetto composto da Vanessa Ferrari, Lia Parolari, Federica Macrì, Francesca Benolli, Monica Bergamelli, Silvia Zanolo si tinse di gloria a Stoccarda 2007 conquistando il quarto posto, miglior risultato della storia contemporanea. L’anno prima le ragazze si erano laureate Campionesse d’Europa a Volos.

Nel 2010 si ritornò in Finale a Rotterdam: ottavo posto per Vanessa Ferrari, Serena Licchetta, Elisabetta Preziosa, Lia Parolari, Eleonora Rando.

 

A Nanning 2014 arrivò un meraviglioso quinto posto per opera di Vanessa Ferrari, Erika Fasana, Giorgia Campana, Lavinia Marongiu, Lara Mori, Martina Rizzelli.

E ora la sesta Finale a Squadre per l’Italia in un Mondiale, la prima senza Vanessa Ferrari (considerando quelle anagraficamente possibili) che però l’ha conquistata sul campo e lascerà il posto a Enus Mariani.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2015 – Programma, orari, tv e diretta su OA di martedì 27 ottobre (quinta giornata)

Mondiali 2015 – Tutti gli ordini di rotazione: Italia dalla trave…

Mondiali 2015 – USA, la squadra più forte del Pianeta? A caccia del tris, Russia e Cina ci provano

Mondiali 2015 – Finale a Squadre: cosa ci aspetta? Rotazione per rotazione, esercizi clou e sfide

Mondiali 2015 – Italia, gioca e divertiti senza pensieri. Azzurre tra le grandi, squadra da quinto posto

Mondiali 2015 – Italia e 6 azzurre da Finale a Squadre: il team ai raggi X, tra veterane e debutti

Mondiali 2015 – Italia, la formazione per la Finale a Squadre! I 4 terzetti azzurri per la super sfida 

Mondiali 2015 – Italia, la tua sesta Finale a Squadre: esaltati tra le grandi. La storia, dal bronzo ai quinti posti Ferrari

 

Lascia un commento

Top