Calcio, under 21: sbadigli in Ungheria-Italia. Due traverse e poco più

Benassi-under-21-calcio-foto-twitter-uefa.jpg

Non rimarrà nella storia l’esordio del nuovo ciclo dell’Italia under 21 con sempre Luigi Di Biagio in panchina. Due anni fa, alla prima assoluta da ct, fu 4-1 contro la Slovacchia. Adesso, invece, contro un’Ungheria più in forma fisicamente è solo 0-0, tra molti sbadigli e poche emozioni. L’8 settembre, a Reggio Emilia, la prima ufficiale contro la Slovenia sulla strada verso Euro 2017.

Tante le novità in campo e – oggettivamente – difficile chiedere di più. L’Italia si schiera con un 4-4-2 che spesso diventa 4-2-4, modulo più volte usato nell’ultimo biennio soprattutto in caso di match da vincere obbligatoriamente nel girone (leggasi ritorno contro la Serbia). Federico Bernardeschi, numero 10 incoronato da una bandiera viola come Giancarlo Antognoni, capo delegazione, è l’unico che prova ad accendere la luce. Duetta bene con Verde, sfiora il vantaggio con un sinistro alto da buona posizione e tocca quasi tutti i palloni che danno il là alle azioni azzurre. La difesa, poco impegnata, andrà valutata meglio in futuro. In porta Cragno fa buona guardia su un destro a giro pericoloso di Mervo. Davanti convince più il subentrato Cerri (Juventus) al titolare Rosseti (Cesena).

La sfida, condizionata anche dal caldo, prova ad accendersi nella prima metà della ripresa. Ne scaturiscono due traverse, le principali (se non uniche) emozioni di un match il cui risultato di 0-0 giunge comodamente fino al triplice fischio nella tradizionale girandola di cambi. A sfiorare il gol sono Mervo (da ottima posizione) e Benassi (in inserimento sul secondo palo), entrambi frenati dal montante, e dunque parità perfetta anche nel conto dei legni. Per l’Italia esordisce Scuffet, esploso due anni fa in Serie A con la maglia dell’Udinese e dalla prossima stagione in prestito a Como. L’estremo difensore friulano è attento nel finale e devia in corner una conclusione di Kalmar. “C’è da lavorare molto“, il commento di Di Biagio a fine gara. Siamo d’accordo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: profilo Twitter Uefa under 21

Tag

Lascia un commento

Top