Basket: Italia buona la prima a Trieste. Georgia sconfitta di misura

basket-italia-torneo-di-koper-fb-fip.jpg

Un canestro di Amedeo Della Valle a nove secondi dalla fine regala la vittoria all’Italia nella prima partita del torneo di Trieste. L’Italia batte la Georgia 91-90 al termine di una partita combattuta e che si è decisa solo nel finale. E’ stata una buona prova per gli azzurri soprattutto in attacco, con qualcosa da rivedere soprattutto in difesa, ma importante è stato vincere in un finale punto a punto, dopo che in altre circostanze (Ucraina e Germania) erano arrivate due sconfitte.

Miglior marcatore della serata per gli azzurri Alessandro Gentile con 22 punti, ma ottima la prestazione anche di Daniel Hackett, autore di 18 punti e di alcuni canestri molto importanti nel finale. Dall’altra parte in casa Georgia non bastano i 21 punti di Jacob Pullen, gran parte dei quali nel solo ultimo quarto, con una serie incredibile di triple che per poco non regalano la vittoria ai nostri avversari.

Primo quarto che vede gli azzurri partire bene, soprattutto con l’ottimo impatto di Alessandro Gentile, ma la Georgia tiene e resta in partita. Purtroppo i primi dieci minuti sono caratterizzati dall’infortunio di Andrea Bargnani, che atterra malamente e gira la caviglia destra. La prima sensazione è quella comunque che non è un infortunio grave (domani mattina effettuerà gli esami specifici).
Pianigiani sceglie di alternare al centro Gallinari e Melli e i primi risultati sono comunque positivi perchè gli azzurri raggiungono la doppia cifra di vantaggio sul 41-31. Purtroppo come spesso è capitato in questa estate gli azzurri hanno il solito blackout prima difensivo e poi offensivo e la Georgia ci sorpassa con un parziale di 15-3. Nel finale sistemiamo le cose e la tripla sulla sirena di Della Valle ci fa andare avanti 48-45.

Al rientro dall’intervallo si vede anche Riccardo Cervi in campo ed è buono l’impatto di uno di quelli che rischia maggiormente il taglio. L’equilibrio tra le due squadre persiste, prima del break firmato Gentile-Gallinari, che prendono per mano la nazionale e la portano fino al +7 (68-61). Nell’ultimo minuto due bombe da distanza assiderale di Jacob Pullen avvicinano la Georgia sul -1 (71-70) prima dell’ultima sirena.
L”americano di Tbilisi” è assolutamente scatenato e continua a farci malissimo dall’arco e fa volare i nostri avversari sul + 4 (83-79), con l’Italia che resta in partita con le giocate di Belinelli e del solito Gentile. Cinque punti consecutivi di Daniel Hackett ci riportano avanti e a quattro minuti dal termine gli azzurri comandano 84-83. Comincia il Gallinari show con l’Italia che tocca il +5 di vantaggio ad un minuto e mezzo dalla fine. La bomba di Sanikdze permette ai nostri avversari di superarci a trenta secondi dalla fine (90-89). L’Italia attacca e il tiro dall’angolo se lo prende Amedeo Della Valle(personalità da vendere per il ragazzo della Grissin Bon Reggio Emilia) e 91-90 a nove secondi dalla fine. Incredibilmente prima Pullen e poi Pachulia sbaglia l’impossibile e ci grazia clamorosamente e vinciamo la prima partita di questo quadrangolare.

 

Questo il tabellino:

Italia-Georgia 91-90 (24-19, 24-26, 25-25, 20-20)

Italia: Della Valle 5 (1/1, 1/1), Belinelli 14 (4/6, 2/9), Aradori 4 (2/3, 0/1), Gentile 22 (5/6, 2/2), Gallinari 14 (5/7, 0/3), Bargnani 4 (0/1, 0/2), Cusin 2 (1/1), Cervi 2 (1/1), Melli 2 (1/1, 0/1), Cinciarini 4 (2/5), Hackett 18 (3/3, 3/3), Polonara (0/1 da tre), Poeta ne, Pascolo ne. All. Pianigiani

Georgia: Pullen 21, Pachulia 13, Tsintsadze 9, Shermadini 1, Markoishvili 19, Patsatsia, Sanikidze 13, Burjanadze 5, Shengelia 9, Metreveli ne, Pkhakadze ne, Sanadze ne. All. Kokoskov

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB della FIP

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top