Atletica, Mondiali 2015 – L’ora dei 100 metri: Bolt contro tutti! Cosa aspettarsi dalla seconda giornata? Sfide, big, 5 titoli

Usain-Bolt-ritorno.jpg

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA SECONDA GIORNATA

Allo Stadio Olimpico di Pechino (Cina) si disputerà domani la seconda giornata dei Mondiali 2015 di atletica leggera. Cosa aspettarsi da domenica 23 agosto? Analizziamo per temi caldi.

 

100 METRI (maschile) – La gara delle gare. L’evento clou dell’intera manifestazione. I 10 secondi (scarsi) che incollano ai televisori mezzo Mondo (in senso letterale). Il mito ancestrale dell’uomo più veloce del Pianeta di concretizza a Pechino in una delle finali più incerte degli ultimi anni.

L’era Bolt è forse finita, quantomeno il dominio puro, ma il Fulmine vuole piazzare l’ennesima stoccata di una magistrale carriera. Il giamaicano insegue il terzo titolo mondiale nella specialità, il secondo consecutivo ma si troverà di fronte una grandissima concorrenza, come probabilmente mai gli era capitato in carriera. Justin Gatlin è il suo rivale numero 1, anzi lo statunitense parte favorito dopo una stagione da urlo e uno stato di forma perfetto che ha confermato in batteria (9.83). Nel mucchio ci sarà anche l’indomito Asafa Powell, Jimmy Vicaut ha ben corso in batteria, Tyson Gay è un uomo da non sottovalutare.

Probabilmente si vincerà con un tempo che si aggirerà attorno al 9.7 e Bolt deve davvero vincere: l’atletica non può fare a meno dei suoi numeri e una sua sconfitta, per giunta in favore di un pluri squalificato per doping, stonerebbe all’immagine di questo sport.

Alle 13.30 le semifinali poi alle 15.15 la Finale: quasi 3 miliardi di persone incollate alla tv per lo show.

 

20KM DI MARCIA (maschile) – L’assenza dei russi è la vera notizia della vigilia. I troppi casi doping e la valanga su mister Chegin hanno convinto la Federazione Nazionale a lasciare a casa tutti i suoi uomini. La Russia aveva vinto gli ultimi tre Mondiali e domani mattina si cerca il successore.

Verosimilmente sarà un asiatico. In pole position il giapponese Yusuke Suzuki fresco del Record del Mondo (un vertiginoso 1h16:36): l’oro sembra già al suo collo, da vedere se migliorerà anche il primato. È in formissima, di recente ha migliorato anche i record continentali su 5000 e 10000m, difficilmente sarà battibile. Ci proveranno il connazionale Eiki Takahaski e soprattutto i due cinesi: il Campione Olimpico Chen Ding e Wang Zhen, imbattuto da oltre un anno. Senza dimenticarsi di Miguel Angel Lopez.

 

LANCIO DEL MARTELLO (maschile) – Pawel Fajdek è pronto per bissare il titolo di Campione del Mondo e parte forte di una grande prestazione in qualifica. Kristian Pars sarebbe il suo rivale più accreditato ma ieri non ha convinto.

GETTO DEL PESO (maschile) – In mattinata il turno di qualificazione, in serata la finale. L’atteso duello tra Storl e Kovacs può iniziare: si preannunciano bordate da over 22 metri.

EPTATHLON – Riuscirà Jessica Ennis a completare la gare tutta di testa? Vuole l’accoppiata titolo olimpico e titolo mondiale.

 

STELLE IN CAMPO – Già detto di chi lotterà per le medaglie ci sono da segnalare la batterie dei 400 metri capitanati da Kirani James e dai temibilissimi africani, le attese semifinali degli 800 metri maschili con Rudisha e compagnia pronti a darsi battaglia dopo le belle risposte a distanza delle batterie, le semifinali dei 1500m con la stellare Genzebe Dibaba. Su tutti spiccano le batterie dei 100m femminili dove Shelly-Ann Fraser-Pryce che stimerà il valore delle avversarie.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2015 – Programma, orari e tv di domenica 23 agosto (seconda giornata)

Mondiali 2015 – Italia, gli italiani in gara domenica 23 agosto (seconda giornata)

Mondiali 2015 – L’Italia spera nella marcia Di Rubino, Pedroso sui 400m ostacoli. Cosa aspettarci dalla seconda giornata

Mondiali 2015 – La domenica dell’uomo più veloce del Mondo. Bolt contro tutti. Tante sfide e star nella seconda giornata

Tag

Lascia un commento

Top