Atletica, Mondiali 2015 – Italia, speranze nella marcia di Rubino. Pedroso per la semifinale

Yadisleidy-Pedroso-2-e1368886381656.jpg

Seconda giornata ai Mondiali 2015 di atletica leggera con solo 4 italiani in campo.

Terzetto al completo sulla 20km di marcia dove le migliori chance sono riposte in Giorgio Rubino. Il 29enne romano è però reduce da una stagione travagliata anche a causa di un problema all’anca e difficilmente riuscirà a ripetere gli sbalorditivi risultati dei Mondiali 2009 (quarto posto, probabilmente diventerà di bronzo visto le squalifiche per doping in arrivo) e 2007 (quinto posto) che lasciavano presagire a una carriera ancora più sfolgorante di quanto non sia stato.

Puntare a una top eight non è impossibile ma le medaglie sembrano letteralmente fuori portata nonostante l’assenza dei russi apra per tutti delle finestrelle. Saranno gli asiatici a dettare il passo: Yusuke Suzuki ha nelle gambe il suo record del mondo, sarà scortato dall’altro giapponese Eiki Takahashi, i due cinesi vorranno esaltare il pubblico di casa (Chen Ding già Campione Olimpico e Wang Zhen).

Per strada ci saranno anche due giovani promettenti come Federico Tontodonati (25 anni, piemontese) e Massimo Stano (23 anni, pugliese).

 

L’altra presenza azzurra è quella di Yadisleidy Pedroso nelle batterie dei 400 metri ostacoli. Il suo personale è il record italiano di 54.54, ma in questa stagione si è fermata a 55.18. L’italo-cubana è inserita nella seconda serie accanto alla favorita Zuzana Hejnova, icona della disciplina che lotterà per il titolo. Ci sarà anche la forte britannica Eilidh Child e va annotata anche l’ucraina Ryzhykova. Le migliori quattro accedono alle semifinali: è una missione fattibile per la Pedroso, l’obiettivo minimo da agguantare a questi Mondiali.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2015 – Programma, orari e tv di domenica 23 agosto (seconda giornata)

Mondiali 2015 – Italia, gli italiani in gara domenica 23 agosto (seconda giornata)

Mondiali 2015 – L’Italia spera nella marcia Di Rubino, Pedroso sui 400m ostacoli. Cosa aspettarci dalla seconda giornata

Mondiali 2015 – La domenica dell’uomo più veloce del Mondo. Bolt contro tutti. Tante sfide e star nella seconda giornata

 

(foto FIDAL/Colombo)

Lascia un commento

Top