LIVE – Atletica, Mondiali 2015 in DIRETTA – L’uomo più veloce della Terra: Usain Bolt! Sempre lui!

Usain-Bolt-ritorno.jpg

Seconda giornata di gare a Pechino (Cina) dove si stanno disputando i Mondiali 2015 di atletica leggera. Il giorno della Finale dei 100 metri maschili, dell’uomo più veloce del Pianeta: Usain Bolt contro tutti, pronostico incerto. In palio anche il titolo del peso maschile con il duello tra Kovacs e Storl, il martello maschile dove Fajdek parte favorito e l’ultima prova dell’eptathlon per l’incoronazione di Jessica Ennis.

Non volete perdervi nemmeno un’emozione? Volete rimanere aggiornati con tutti i risultati dallo Stadio Olimpico? OA vi offrirà la DIRETTA SCRITTA della sessione serale della prima giornata, per non perdervi davvero nulla della rassegna iridata.

Si incomincia alle 12.30 per terminare attorno alle 15.20 con l’incoronazione dell’uomo più veloce della Terra. Schiacciate F5 o fate refresh sui vostri dispositivi per rimanere sempre aggiornati. Buon divertimento a tutti.

 

Mondiali 2015 – Tutti i risultati della notte: due sub 44” sui 400m, Pryce e Bowie a 10.88, già duello nel peso

Mondiali 2015 – Italia, notte da incubi. Marciatori fuori dai 20, caduta la Pedroso

 

15.22 Grazie a tutti per averci seguito in questa diretta.

15.21 Travyon Brommell e Andre De Grasse per il bronzo: 9.92 per entrambi. Terzo oro iridato per Bolt: Berlino 2009, Mosca 2013, Pechino 2015. Immenso. Partenza da urlo, pareggia subito Gatlin, poi fatica nel tratto finale, lo statunitense prova a riprenderlo ma non ci riesce. Dopo due turni da urlo, il Campione del Mondo 2005 si è spento sul più bello.

15.20 USAIIIIIIIN BOLT! L’uomo più veloce del Pianeta è sempre lui! Ha battuto tutti, partendo da sfavorito per la prima volta in carriera! Si conferma sul tetto del Mondo: 9.79. Un autentico fenomeno, l’icona dell’atletica leggera non ha deluso. Il Regno è suo. Sconfitto Justin Gatlin che paga lo scotto del momento clou: 9.80.

15.15 Piccolo siparietto per Bolt quando viene inquadrato. Nasconde il volto tra le mani, poi si scopre e sorride. Impassibile Gay, Gatlin ha la testa bassa ed è agguerrito.

15.13 Due minuti alla partenza. I nove finalisti sono già in pista. Attendono l’attenti per prepararsi sui blocchi di partenza.

15.10 Bolt in quinta corsa, Gatlin in settima, separati da Gay, Powell in ottava. Tra cinque minuti si parte.

15.02 La sessione serale è terminata. Quasi. Tra 13 minuti la Finale dei 100 metri maschili. Il Mondo aspetta l’uomo più veloce della terra.

15.02 Tutto facile per Genzebe Dibaba nella seconda semifinale (4:06.74). In scia la kenyota Faith Kypyegon (4:06.88), la britannica Laura Muir (4:07.95), la marocchina Rababe Arafi (4:08:19), la statunitense Jennifer Simpson (4:08.20).

14.55 Ora la seconda semifinale dei 1500m femminili con Genzebe Dibaba, poi silenzio per lo show dei 100m.

14.52 La prima semifinale dei 1500m viene vinta dall’olandese Sifan Hassan (4:15.38), passa anche la Campionessa del Mondo Abeba Aregawi (4:15.90). Avanti Dawie Seyau (4:15.46), Malika Akkaoui (4:16.61) e Shannon Rowbury (4:16.64).

14.35 A breve le semifinali dei 1500m con Genzebe Dibaba. Alle 15.15 la Finale dei 100m maschili.

14.32 Rush finale di grandissimo rilievo per Tuka. Rimane nel gruppo fin sulla retta finale, poi salta fuori e primeggia in 1:44.84 in estrema facilità, superando sulla linea del traguardo il kenyota Ferguson Rotich (1.44.85). I tempi alti garantiscono il ripescaggio ad Aman e Bosse, out Amos.

14.30 Ora l’ultima semifinale degli 800m maschili. Il primatista mondiale stagionale Tuka è il favorito. Si sa dell’eliminazione di Amos e del rischio di Aman e di Bosse.

14.28 Clamoroso! Nijel Amos è eliminato! Il vicecampione olimpico, tra i favoriti per le medaglie degli 800m, non disputerà la finale degli 800m. Il botswano si pianta letteralmente sul finale e viene scavalcato dal qatarino Musaeb Balla (1:47.93) nella semifinale vinta agevolmente dal primatista mondiale David Rudisha (1:47.70).

14.25 Joe Kovacs è Campione del Mondo di getto del peso! Lo statunitense soffia il titolo a David Storl proprio sul finale. Lo statunitense con quel suo 21.93 al quinto tentativo ha messo in chiaro le cose, inutile il 21.74 del tedesco. Si deve arrendere il sorprendente giamaicano O’Dayne Richards, terzo in 20.54 e al comando fino al quarto tentativo.

14.22 Seconda semifinale da urlo sugli 800m: Rudisha e Amos al confronto diretto, la sfida che si sta ripetendo da 3 anni, dalla leggendaria finale olimpica di Londra.

14.20 Stravolgimenti nel getto del peso. Joe Kovacs si porta in testa con 21.93, David Storl replica in 21.74 e si porta al secondo posto. Scavalcata così la rivelazione Richards che scivola al terzo posto (20.54). Manca solo un turno di gara.

14.16 Il polacco Adam Kszczot (1:44.97) e il kenyota Wilson Kipketer (1:44.99) primeggiano nella prima semifinale. Attenzione perché il Campione del Mondo Mohamed Aman rimane invischiato nel gruppo, si prende un pestone ed esce solo nel finale: è terzo in 1:45.01 e deve sperare nel ripescaggio.

14.12 Tra qualche minuto le semifinale degli 800m maschili.

14.10 Joe Kovacs con 21.77 si porta al secondo posto, Walsh sale al terzo (21.58). Il favorito Storl è addirittura fuori dal podio! Comanda sempre a sorpresa il giamaicano Richards. Siamo al termine del quarto turno di lanci della finale del getto del peso maschile.

14.08 Jessica Ennis-Hill è Campionessa del Mondo dell’eptathlon. Dominio della britannica sui due giorni di gara che torna a trionfare dopo l’apoteosi alle Olimpiadi di Londra 2012. Si impone con 6669 punti, la battaglia per l’argento viene vinta dalla canadese Brianne Theisen Eaton (6554), bronzo alla lettone Laura Ikauniece (6516), addio sogni di gloria per la Broersen.

14.05 Partiti gli 800m decisivi per l’eptathlon.

13.57 Bordata sorprendente del giamaicano O’Dayne Richards! Inattesissimo, il suo peso vola a 21.69: scavalca Kovacs e Storl a metà gara. Sontuoso.

13.55 Storl mantiene la testa dopo il terzo giro di lanci (nullo). Kovacs insegue a 23cm. Siamo a metà gara. L’eptathlon è in attesa della sua ultima batteria che assegnerà le medaglie.

13.47 Si fa subito sul serio. David Storl spedisce il peso a 21.46 al secondo tentativo dopo un nullo, rispondendo così all’iniziale 21.23 di Joe Kovacs.

13.40 Tra poco anche gli 800m dell’eptathlon. Jessica Ennis per la consacrazione.

13.37 Pawel Fajdek è Campione del Mondo di lancio del martello! Il polacco si conferma sul tetto del Pianeta con 80.88: nulla di impossibile per il suo talento. Argento al sorprendente tajiko Dilshod Nazarov (78.55), stessa misura del polacco Wojciech Nowicki che supera tutti all’ultimo tentativo ma ha una peggior seconda misura (78.06 a 77.20). Out l’altro favorito Pars, quarto con 77.32.

13.32 Inizia la finale del getto del peso. A sorpresa Cantwell non si è presentato in pedana! Era uno dei papabili per la medaglia.

13.32 Intanto il martello è arrivato all’ultimo tentativo. Comanda sempre il favorito polacco Pawel Fajdek con 80.88 ma si sta ben comportando il tajiko Dilshod Nazarov (78.55), terza piazza per l’ungherese Krisztian Pars (77.32) che precede di un soffio il russo Sergey Litvinov (77.24) e il polacco Wojciech Nowicki (77.20).

13.30 Finale a nove sui 100m! Su e Vicaut hanno lo stesso tempo al millesimo (9.99) e vengono ammessi entrambi. Dunque in finale: Usain Bolt, Justin Gatlin, Andre De Grasse, Mike Rodgers, Tyson Gay, Asafa Powell, Travyon Brommell, Bingtian Su, Jimmy Vicaut.

13.26 Tyson Gay 9.96, Asafa Powell con 9.97. Abbastanza agevolmente in finale, anche se sembrano aver dato tutto. Stando così le cose si fa dura per la medaglia. Jimmy Vicaut 9.99 come Brommell e Su. Ripescato il cinese o il francese? Bisognerà vedere i millesimi.

13.23 Gay, Powell, Vicaut sui blocchi di partenza. Ci sarà da divertirsi nella terza semifinale. Al momento già in finale Bolt, De Grasse, Gatlin e Rodgers. Tempo di ripescaggio di 9.99 per Brommell e Su.

13.17 Justin Gatlin è superlativo. Uscita dai blocchi perentoria, rialza gradualmente il capo, gran lanciato e poi scivola via nella seconda parte di gara. Meraviglioso 9.77! Siamo sempre lì, in linea con il suo best stagionale. Nettamente il favorito per l’oro, Bolt dovrà realizzare un miracolo. In Finale anche l’altro statunitense Mike Rodgers con 9.86. Femi Ogunode out con 10.00. Rimangono i 9.99 di Brommell e Su come tempi di ripescaggio. Ora la terza semifinale con Gay e Powell.

13.13 Ora la seconda semifinale dei 100m maschili. Gatlin vorrà subito mettere un bel solco tra lui e Bolt mettendogli pressione in vista della finale. Rodgers, Ogunode e Ashmeade si sfidano per gli altri posti in finale.

13.11 Usain Bolt ha perso un passo e si è inciampato pochi metri dopo l’uscita dai blocchi, ha perso gli appoggi, poi si è rialzato, ha rimesso in carreggiata la macchina e ha vinto al photofinish la sua semifinale con 9.96, stesso tempo di De Grasse. Terzo Brommell che precede il cinese Su per millesimi con un super 9.99, record nazionale: riuscirà ad acciuffare il ripescaggio?

13.05 Passano i primi due di ogni semifinale più i due migliori tempi complessivi.

13.04 Gli accoppiamenti delle semifinali dei 100m maschili. Bolt con De Grasse, Bromell e Lemaitre nella prima serie. Gatlin, Rodgers, Ogunode, Ashmeade nella seconda. Terza con Gay, Powell, Vicaut.

13.03 Entrati nello stadio gli uomini jet. Prima semifinale subito con Bolt.

13.00 Il tajiko Nazarov vola al comando del lancio del martello con 77.61. Ma solo per un momento, prima che Fajdek decida di svegliarsi mettendo le cose a posto dopo due turni opachi: 80.64

400 METRI OSTACOLI (maschile) – Semifinali:

La notizia è l’eliminazione di Johnny Dutch. Lo statunitense è tranquillo secondo nella sua serie ma si spegne letteralmente e conclude in quinta posizione con 48.74. Eliminato così il secondo nelle liste mondiali stagionali, a casa con il connazionale Bershawn che aveva realizzato la miglior prestazione e che era già stato eliminato in batteria.

In luce il russo Denis Kudryavtsev (48.23) in testa dall’inizio alla fine della sua serie, il kenyota Boniface Tumuti che continua a sbalordire (vinta la prima serie in 48.29) e viene accompagnato in finale dal connazionale Nicholas Bett (48.54): impresa del Paese africano. Tutto facile per lo statunitense Michael Tinsley (48.47).

Accedono alla finale anche lo statunitense Kerron Clement (48.50), il bahamense Jeffery Gibson (48.37, record nazionale). Ripescati il polacco Patryk Dobek (48.40) e il turco Yasmani Copello (48.46, record nazionale).

12.56 Tinsley ce la fa. Gli USA portano comunque un uomo in finale con 48.47, alle sue spalle il kenyota Nicholas Bett (48.54): il Paese africano porta due uomini all’atto conclusivo dei 400m ostacoli! Escluso il Campione d’Europa Kariem Hussein (48.59). Ripescati il polacco Patryk Dobek (48.40) e il turco Yusmany Copello (48.46, record nazionale).

12.53 Nullo per Fajdek al secondo tentativo, al comando sempre Litvinov con 77.09. Ora la terza e ultima semifinale dei 400m ostacoli, guidata da Tinsley.

12.48 Vince il russo Kudryavtsev in 48.23 (suo personale, terzo tempo stagionale al mondo), sempre al comando per tutta la gara. Johnny Dutch si spegne negli ultimi metri e viene eliminato (48.74): a casa Bershawn e Dutch, due statunitensi, in cima alle liste mondiali stagionali, ben prima della finale. Secondo il bahamense Jeffery Gibson che con 48.37 (record nazionale) vola in finale.

12.45 Il russo Litvinov piazza 77.09 e si porta in testa. Continui sorpassi in una gara dinamica mentre sta per partire la seconda semifinale dei 400m ostacoli dove ci sono Dutch e Kudryavtsev.

12.43 Ancora avvicendamenti in testa alla finale del martello. Il finlandese Soderberg realizza il proprio stagionale (come dovrebbe fare tutti gli atleti ai Mondiali, vero Marco Lingua?) e con 76.92 va al comando.

12.42 Il tajiko Nazarov fa volare il suo martello a 76.83 metri e scavalca Fajdek.

12.40 Kenya sugli scudi! Ancora Tumuti: salta fuori sulla penultima barriera, scavalca il fuggitivo Whyte che affonda e vince la prima semifinale in 48.30. In Finale anche lo statunitense Kerron Clement in 48.50. Tre semifinali, in finale i primi due di ogni serie più i due migliori tempi.

12.37 Ricordiamo che questo pomeriggio non ci sono italiani. Marciatori fuori dai 20 in mattinata, Yadisleidy ha toccato l’ultima barriera cadendo a terra.

12.36 Fajdek non apre al meglio la sua Finale: 76.33 per il superfavorito polacco. Manca qualcosa nella chiusura. Mentre partono le semifinali dei 400m ostacoli.

12.28 Si incomincia con la Finale del lancio del martello maschile. Alle 12.40 spazio alle semifinali dei 400 metri ostacoli. Un avvio soft che porterà alle semifinale dei 100m maschili alle 13.10.

12.24 Pawel Fajdek cerca il bis nel lancio del martello e non sembra avere rivali, ma Pars può tirare fuori il colpaccio dell’ultimo minuto. Nel peso sarà duello a suon di bordate tra Kovacs e Storl, Campione del Mondo in carica. In pista anche le semifinali degli 800 metri con tutti i big pronti a rispondersi.

12.22 Jessica Ennis è pronta per l’incoronazione nell’eptathlon. La Campionessa Olimpica è vicinissima al suo primo iride: gli 86 punti di vantaggio sulla seconda in classifica sono un margine importante in vista degli 800 metri finali. Sarà battaglia per l’argento tra tre atlete racchiuse in soli 14 punti.

12.20 E’ il giorno dell’uomo più veloce della Terra. I 100m maschili terranno inchiodati circa 3 miliardi di persone in giro per tutto il Mondo. Usain Bolt è l’icona indiscussa dell’atletica leggera ma non parte con i favori del pronostico. Justin Gatlin è avvantaggiato, il Fulmine è pronto a sbalordire. La sfida più attesa di tutta la rassegna iridata, con Asafa Powell, Jimmy Vicaut e Tyson Gay che non staranno a guardare. Alle 13.10 le semifinali, alle 15.15 la finale.

Tag

Lascia un commento

Top