Volley, World League – Italia al Maracanazinho: il tempio del nostro primo Mondiale! Ripetere l’impresa?

Italia-Brasile-World-League-volley-Zaytsev.jpg

L’Italia torna sul luogo del delitto, venticinque anni dopo (o venti, se volete). Tra citazioni cinematografiche e letterarie per ricordare che il Maracanazinho ha sempre portato bene ai nostri colori.

 

27 ottobre 1990 – Semifinale dei Mondiali. L’Italia sfida il Brasile nella fornace verdeoro. Sembra una partita impossibile per gli uomini di Julio Velasco che invece fanno l’impresa (3-2) e ammutoliscono 25mila persone che volevano accompagnare i loro beniamini alla Finalissima.

28 ottobre 1990 – Finale dei Mondiali. Quella che sarebbe poi diventata la Generazione dei fenomeni sconfigge Cuba per 3-1 e conquista il primo Mondiale della nostra storia: il Maracanazinho è tutto azzurro nella tana del nemico storico.

 

Cinque anni dopo l’Italia si esaltò nuovamente. Un gruppo giovanissimo, guidato dai veterani Giani e Gravina, conquistava proprio la World League. Samuele Papi, Marco Meoni, Vigor Bovolente, Giacomo Giretto, Simone Rosalba fecero piangere un popolo intero: i 25mila del Maracanazinho uscirono distrutti. L’Italia aveva sconfitto i Campioni Olimpici, aveva alzato al cielo il trofeo.

 

Articoli correlati:

World League – Final Six: tutto il programma, orari e tv

World League – Final Six: si respirano le Olimpiadi! Il Maracanazinho è pronto per Rio 2016

World League – Final Six: tutti i convocati dell’Italia. A caccia dell’oro

World League – Final Six: tutti gli azzurri ai raggi X. Stagione, stato di forma, obiettivi e…

World League – Final Six: si aprono dualismi “Indesiderati”. Travica vs Giannelli, quattro diagonali e…

World League – Italia che digiuno! La Finale manca da 11 anni, la Coppa da una vita

World League – Final Six. Mauro Berruto: “Vogliamo la Finale. Italia sulla strada giusta, la squadra sta bene”

World League – Tutte le statistiche: Zaytsev è il miglior ricevitore! Le altre classifiche comandano…

World League – L’Italia perde la bussola: liti interne, confronti serrate e…

Lascia un commento

Top