LIVE – Ginnastica, Olimpiadi Europee – Finali di Specialità in DIRETTA: Mustafina-Steingruber show

Aliya-Mustafina-Baku-2015.jpg

Ultima giornata di gare per la ginnastica artistica ai Giochi Olimpici Europei. A Baku (Azerbaijan) si disputano le 10 Finali di Specialità (4 femminili e 6 maschili).

Si parte alle 13.00 per tre ore e mezza di spettacolo. I due sessi si alterneranno sui vari attrezzi gareggiando contemporaneamente. Aliya Mustafina e Giulia Steingruber saranno le grandi protagoniste, al maschile vedremo delle super prestazioni con Verniaiev, Stepko e moltissimi altri big. Italia presente solo con Tea Ugrin alle parallele.

 

Non volete perdervi nessuna emozione dall’Arena di Baku? Volete conoscere tutti i punteggi? Siete in attesa di cronaca, commenti e aggiornamenti? Allora seguite la nostra super DIRETTA SCRITTA per tutto il giorno (Sky Sport 3 trasmetterà degli spezzoni, alternati ad altri sport).

 

OA vi terrà compagnia con una DIRETTA SCRITTA secondo per secondo: punteggi, cronaca, commenti per vivere insieme tutte le emozioni della Finale più affascinante.

Schiacciate il tasto F5 o fate refresh sui vostri dispositivi per ricevere gli aggiornamenti in tempo reale.

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ORDINI DI ROTAZIONE

CLICCA QUI PER TUTTO IL PROGRAMMA DELLE FINALI DI SPECIALITA’

 

Olimpiadi Europee – VOLTEGGIO: dominio di Steingruber col Chusovitina! Prima medaglia per la Tutkhalyan

Olimpiadi Europee – PARALLELE ASIMMETRICHE: terzo oro facile per Aliya Mustafina! Tea Ugrin sciupa un’occasione di bronzo

Olimpiadi Europee – TRAVE: Lieke Wevers beffa tutte ed è oro Olanda! Cade la favorita Tutkhalyan

 

17.03 Grazie a tutti per averci seguito in questo lunghissimo pomeriggio. Sono terminati i Giochi Olimpici Europei per la ginnastica artistica.

17.00 Grande trionfo di Fabian Hambuechen alla sbarra! Il plurimedagliato olimpico e mondiale conquista l’oro con 15.533 punti, argento il greco Vlasios Maras 15.366, bronzo per il russo Nikita Ignatyev (15.166).

16.42 Ora manca solo la Finale alla sbarra.

16.41 Aliya Mustafina non conquista così il quarto oro: tre titoli e un argento. Terza medaglia per la Steingruber: addirittura due ori oggi pomeriggio (volteggio e corpo libero). Bronzo per Lieke Wevers, quarta medaglia (tre bronzi e l’oro alla trave).

16.40 Incredibileeeeeeee! Giulia Steingruber nonostante l’errore ha sconfitto Aliya Mustafina: 14.266 a 14.200. La Zarina ha fatto una faccia che è tutto un programma. Rimasta di stacco e delusa, si va poi a congratulare con l’elvetica.

16.38 Oleg Stepko vince l’oro alle parallele (15.733), argento per il russo David Belyavskiy (15.700), bronzo per il rumeno Marius Berbecar (15.600).

16.37 Belyavskiy 15.700 e finalmente arriva l’oro di Oleg Stepko: tripudio del pubblico!

16.36 Tshukahara teso in prima, doppio teso in seconda, doppio raccolto in terza, doppio carpio in quarta ma con uscita di pedana. Bella la parte artistica, ma proprio la parte finale dovrebbe impedirle di conquistare l’oro.

16.35 Per La Zarzu 13.566 e dunque giù dal podio. Quarta medaglia a Baku per la Wevers. Ora Steingruber per l’assalto alla Mustafina.

16.33 Berbecar vola a 15.600 alle parallele, secondo dietro a Stepko che vede l’oro (15.733). Ma manca ancora Belyavskiy…

16.31 Incredibile errore di Verniaiev! Il Campione del Mondo sbaglia tutto sulle sue parallele pari, 14.633 e niente medaglia.

16.30 Per l’olandese un buon 13.800, dovrà guardarsi dalla Zarzu per puntare al podio.

16.28 Al quadrato Lieke Wevers. Cerca l’ennesima medaglia di una rassegna da urlo per lei.

16.26 Non basterà il 12.766 a Valentine Pikul per salire sul podio.

16.25 Woooooe Stepko! 15.733 alle parallele, non sarà facilissimo per Verniaiev.

16.20 Si riprende Aliya ed esegue il miglior libero della settimana: 14.200 (5.9). Non si era mai spinta oltre il muro dei 14 né in qualifica né durante l’all-around. La medaglia sembra essere certa, il colore lo deciderà Giulia Steingruber. La Zarina insegue il quarto podio ai Giochi Europei.

16.16 Per Vershueren 13.566.

16.15 Subito dopo la belga sarà il turno di Aliya Mustafina mentre Giulia Steingruber risponderà per ultima.

16.13 Finalmente si parte. Augis sugli staggi simmetrici, poi Verschueren al libero.

16.05 Siamo in netto ritardo sulla tabella di marcia che prevede l’inizio di queste due finali alle 15.54.

15.57 Aliya Mustafina ha sbagliato parecchio al quadrato durante il turno di qualificazione e la finale all-around. Riuscirà a riscattarsi quando davvero conta? Giulia Steingruber parte forse favorita ma la pressione psicologica della Zarina è davvero importante. Dietro autentica lotteria per il bronzo, come durante tutta la giornata. C’è ancora in giro la Wevers, la francese Pikul, la belga Verschueren e la rumena Zarzu.

15.50 Tra quattro minuti ricomincerà il pomeriggio di Finali. Ginnasti pronti per presentarsi alla giuria e per i minuti di riscaldamento.

15.45 Al corpo libero atteso il grande duello tra Aliya Mustafina e Giulia Steingruber. Alle parallele tutti aspettano lo show del Campione del Mondo.

15.34 Si riprenderà alle 15.54 con il corpo libero femminile e le parallele pari maschili.

15.30 Vince Lieke Wevers alla trave! L’olandese sfrutta la caduta della Tutkhalyan, le prestazioni non eccezionali delle avversarie e con un bel 14.200 trionfa. Terza medaglia a questi Giochi Europei dopo il bronzo all-around e a squadre. La famiglia Wevers, che aveva già festeggiato il bronzo della gemella Sanne agli ultimi Europei, è assoluta protagonista in questo 2015. Medaglia d’argento per Andreea Iridon (14.000) dopo il bronzo alle parallele, bronzo per Giulia Steingruber (13.700) dopo l’oro al volteggio.

15.28 Oleg Verniaiev vince l’oro al volteggio con 15.266. Dopo le cadute al libero e al cavallo, l’ucraino si rialza subito, conquista il secondo titolo dopo quello all-around e si prepara allo show sulle sue parallele da Campione del Mondo. Medaglia d’argento per l’olandese Casimir Schmidt (15.116), bronzo per l’azero Oleg Stepko (14.966) dopo il secondo posto al cavallo con maniglie.

15.25 Per Sophie Scheder 13.666, un soffio dietro al 13.700 di Giulia Steingruber. Primo posto per Andreea Iridon (14.000) in attesa dell’ultimo esercizio di Lieke Wevers.

15.20 Caduta anche per la Hockenhull dalla trave: 11.833. Al comando sempre la rumena Andreaa Iridon che ora deve guardarsi solo da Sophie Scheder e da Lieke Wevers.

15.16 La Steingruber si ferma a 13.700. Al comando la Iridon con 14.000. Incredibile.

15.12 L’elvetica tocca la trave con una mano, arriveranno tanti decimi di penalità.

15.10 Errori per la russa, brutta caduta sul salto teso! 13.566 e addio oro. Il turno di Giulia Steingruber, occasione d’oro.

15.07 Ora Seda Tutkhalyan.

15.05 La Iridon c’è e piazza 14.000, galvanizzata dal bronzo insperato alle parallele.

15.02 Ora la Iridon sui 10cm. La Romania ha già scacciato l’incubo zero medaglie. Vedremo se arriverà un bis. Tutkhalyan e Steingruber favorite.

14.58 Ora si continua con la trave e il volteggio maschile.

14.57 Eleftherios Petrounias vince l’oro agli anelli (15.633), medaglia d’argento per il russo Nikita Ignatyev (15.333), bronzo per il turco Ibrahim Colak (15.133).

14.56 Terza medaglia d’oro a questi Giochi per Aliya dopo il titolo a squadre e quello all-around. Cercherà il poker al corpo libero nel duello con Giulia Steingruber. Meritato argento per Sophie Scheder con un’altra bomba delle sue. Dietro sbagliano tutte, la più scaltra è la Iridon. Questo è il risultato di lasciare fuori Seitz e Komova, superlative in qualifica.

14.55 Un po’ di amaro in bocca per l’azzurra: bastava che facesse il suo…Livello molto, molto basso per tutte escluse le due big.

14.54 Aliya Mustafina vince la medaglia d’oro alle parallele asimmetriche (15.400), argento per la tedesca Sophie Scheder (15.200), bronzo la rumena Andreea Iridon (12.800). Tea Ugrin è ultima (12.533).

14.53 Occasione sciupata per Tea Ugrin: 12.533. Errori importanti, ha risentito della tensione e del peso del momento. Farsi sfuggire un bronzo che si conquistava con 12.800 è davvero un peccato…

14.51 Attesa per il punteggio. Arriverà durante l’esercizio stellare di Petrounias agli anelli.

14.50 Non è un esercizio perfetto, ci sono stati degli errori importanti, passo indietro in uscita. Ma dovrebbe farcela…

14.49 Tea Ugrin sugli staggi. Ocasione d’oro.

14.48 Mustafina 15.400, medaglia d’oro. Perde un decimo rispetto alla Finale all-around.

14.47 Aliya Mustafina. Stalder unito con un giro, collegato. Stalder collegato con Jaeger unito. Vericale con mezzo giro e uscita con Tsukahara. Meraviglioso esercizio, esecuzione da urlo. Medaglia d’oro.

14.45 Iridon 12.800. A Tea basterà davvero fare un esercizio pulito, senza gravi errori e cadute, per conquistare un’insperata medaglia di bronzo. Dai!

14.43 Colak 15.133, punteggio da medaglia. Augugliaro sugli anelli, ha preso il posto di Hambuechen. Dopo la prova del francese sarà il turno dello show di Aliya Mustafina.

14.42 Caduta della Iridon! Tea, ha un’occasione d’oro.

14.42 Premiatissima Scheder: 15.200 (6.4). Attenzione non sarà così scontato per Aliya Mustafina. Iridon sull’attrezzo.

14.40 Colak sugli anelli può puntare alla medaglia. L’attesa in casa Italia è tutta per la Iridon: la sua prestazione è determinante per Tea Ugrin.

14.39 La tedesca ripete un grande esercizio, riscattando gli errori della finale all-around. Medaglia d’argento quasi sicura, in attesa di vedere lo spettacolo della Mustafina.

14.38 Il punteggio della Van Gerner: 12.666. Sull’attrezzo Sophie Scheder, reduce dal 15.000 della qualifica.

14.37 Radivilov perde una posizione di forte e cade in uscita. Addio medaglie.

14.36 Tea Ugrin ha un’occasione importantissima! Tra lei e una medaglia c’è solo la Iridon: l’azzurra ce la può fare. Serve un bell’esercizio pulito come lei sa fare.

14.36 Gran punteggio di Ignatyev: 15.333. Ora Radivilov, tra i favoriti per le medaglie agli anelli.

14.35 Erroraccio della Van Gerner sullo Jaeger. Prende lo staggio alto con i piedi, grave penalità. Addio sogni di medaglia.

14.34 Infatti gli errori costano caro alla Makra: 12.733. La battaglia per il bronzo è apertissima tra Iridon, Ugrin e Van Gerner.

14.32 L’ungherese ha piegato le gambe in uscita, incrociando il passo. Ignatyev agli anelli

14.30 Noemi Makra sull’attrezzo.

14.28 Siamo in ritardo sulla tabella di marcia.

14.27 La prima a salire sugli staggi sarà Noemi Makra, terza al termine del turno di qualificazione. Riuscirà a replicarsi? Sulla sua prestazione dipendono le sorti del terzo gradino del podio.

14.20 Tra quattro minuti ricomincerà questa lunghissima giornata di ginnastica artistica i Giochi Olimpici Europei. Parallele asimmetriche e anelli. Gli ori sembrano già al collo di Mustafina e Petrounias ma staremo a vedere. Si attendono due botti a livello tecnico.

14.05 I ginnasti si ripresentano. Alle 14.24 si partirà con due nuove Finali.

14.01 La Zarina cerca il terzo oro a Baku dopo l’accoppiata squadre-individuali. Sophie Scheder è l’altra big da over 15. Poi per il bronzo lotta apertissima. Tanta esperienza per Tea Ugrin dopo il quinto posto all-around: vedremo se sarà ancora brava come ci ha abituato e se potrà sfruttare di un po’ di fortuna.

13.58 Ora parallele asimmetriche per le donne e anelli per gli uomini. Il momento di Aliya Mustafina ma anche di Tea Ugrin. Dominio assicurato per Petrounias al maschile.

13.55 Oleg Stepko solo 14.600! E’ secondo, tristissimo: voleva un trionfo davanti al suo pubblico. L’azero si deve accontentare dell’argento, oro a Saso Bertoncelj (14.966), bronzo al britannico Brinn Bevan (14.200).

13.53 Giulia Steingruber oro al volteggio (14.999), argento per la russa Seda Tutkhlyan (14.683), bronzo per l’olandese Lisa Top (14.016). L’elvetica conferma il pronostico davanti alla giovanissima Seda, Lisa conquista una nuova medaglia per l’Olanda: la terza di bronzo a questi Giochi Europei dopo quella a squadre e quella della Wevers nel generale.

13.51 Bomba di Bertoncelj con 14.966, ora Stepko per il titolo davanti al suo pubblico.

13.50 Il suo dty viene premiato con 14.833.

13.49 Doppio avvitamento per la Tutkhalyan: l’Amanar rimane solo nella testa. Piccole imperfezioni.

13.47 Bevan guida al volteggi con 14.200. Ora Bertoncelj super specialista.

13.45 Ora Lisa Top dopo la prova tutt’altro che superlativa della Derek comunque autrice di 13.949.

13.44 Performance da urlo per Brinn Bevan! Attenzione perché il britannico vede la medaglia! Scavalcherà sicuramente il 13.900 di Belyavskiy.

13.42 Per la Steingruber arriva 14.433 sul secondo salto e una media di 14.999. Il 15 sfiorato le varrà la medaglia d’oro. Nel frattempo gran esercizio di Belyavskiy al cavallo con maniglie: il russo vuole sfruttare la caduta di Verniaiev.

13.41 Semplice Yurchenko con un avvitamento. Basterà e avanzerà per l’oro, salvo imprese assurde della Tutkhalyan che sembrano quantomai improbabili.

13.40 Il punteggio la premia: eccezionale 15.566. Ora il secondo salto.

13.39 Ribaltata, salto teso con un avvitamento e mezzo. Stoppato perfettamente per l’elvetica, nel nome della Chusovitina che ieri ha compiuto 40 anni

13.38 La Simm prende 0 sul secondo salto. Ha toccato il tappetino con le braccia per prima e non con le gambe. 7.166 la media. Ora Giulia Steingruber.

13.37 Clamorosa caduta di Verniaiev dal cavallo! Non è davvero giornata per l’ucraino. Dovrà riscattarsi sulle sue parallele.

13.35 La britannica prende 14.333 sul primo salto. Opta addirittura per un doppio avvitamento per il secondo ma cade malissimo rischiando di farsi male.

13.32 Per la Janik media di 13.966. Ora Kelly Simm, ma il punteggio della polacca visto il livello potrebbe valere qualcosa.

13.30 Semplice teso per la Janik. Livello davvero modesto per il volteggio a questi Giochi Europei, escludendo naturalmente le due solite note. Si parte anche al cavallo con maniglie.

13.28 Parte la polacca Janik: raccolto con avvitamento per il primo salto. Un bel 14.300

13.25 Giulia Steingruber favorita ma attenzione a Seda Tutkhalyan: se sfodererà l’Amanar ne potremo vedere delle belle. Al cavallo lotta intensa tra Verniaiev, Stepko e Bertoncelj.

13.23 Entrano anche le ragazze per il volteggio, mentre gli uomini si trasferiranno al cavallo con maniglie.

13.21 Lo spagnolo Rayderley Zapata vince la medaglia d’oro al corpo libero (15.333), il tedesco Fabian Hambuechen conquista l’argento (15.100), il russo David Belyavskiy è di bronzo (15.000).

13.20 Con 14.833 Shatilov rimane giù dal podio.

13.16 Gravi errori per Verniaiev che esce anche di pedana. L’ucraino inizia male il suo lungo pomeriggio: 14.233. Ora tutto in mano a Shatilov che chiude la Finale al corpo libero.

13.13 Zapata come nel turno di qualificazione: 15.333. Lo spagnolo vola in testa e inizia a vedere l’oro. Ricordiamo che lui era entrato nella storia della ginnastica agli Europei: fu il primo della storia a cui venne dato il permesso di ripetere un esercizio.

13.10 Hambuechen praticamente perfetto e si porta al comando! Lo specialista della sbarra, medagliato olimpico e mondiale, stampa 15.10 (6.4) con delle belle diagonali. Ora attende Zapata, Verniaiev e Shatilov nell’ordine.

13.08 Belyavskiy rimane lì: 15.000 (6.6), non è certo che possa essere un punteggio da medaglia.

13.05 Inizia l’irlandese Behan, unico outsider della Finale: 14.866.

13.02 Al corpo libero maschile può succedere di tutto. Fortissimi tutti i contendenti, pronostico difficilissimo. Zapata ha vinto la qualifica, Shatilov e Belyavskiy sono esperti specialisti, Verniaiev è agguerrito, Hambuechen è sempre una stella anche se non è il suo attrezzo.

13.00 Ginnasti entrati nell’Arena. Presentazione al corpo libero e annessi minuti di riscaldamento.

12.56 Oleg Verniaiev vuole continuare il suo momento di grazia: Coppa del Mondo, Europei, Giochi Olimpici Europei. Il Campione del Mondo alle parallele vuole tornare a casa con un sacco di medaglie di specialità.

12.55 La Mustafina ha già vinto oro individuale e oro a squadra. Titolo col team anche per la Tutkhalyan che oggi cerca le prime medaglie individuali da senior dopo aver vinto alle Olimpiadi Giovanili. Giulia Steingruber cerca l’ennesimo podio della stagione dopo l’incetta agli Europei.

12.52 Per Tea Ugrin l’onore di salire sugli staggi dopo Aliya Mustafina. Non è impossibile lottare per il bronzo ma dovrebbero succedere delle congiunture particolari.

12.50 Aliya Mustafina superfavorita alle parallele, Giulia Steingruber per il volteggio e anche per il corpo libero ma dovrà passare sulla Zarina. Trave incerta come sempre ma Seda Tutkhalyan può sperare.

12.48 Olimpiadi Europee bocciate per mille motivi come abbiamo detto più volte. Oggi mancano le migliori per delle stupide regole. Lo spettacolo è stato rovinato. Chiudiamo la manifestazione e poi ci sarà tempo per riflettere.

12.46 Si incomincia alle 13.00 con il corpo libero maschile. Le donne inizieranno alle 13.30 con il volteggio. Le 4 specialità femminili si alterneranno con il maschile: un uomo sul suo attrezzo, poi una donna mentre l’uomo attende il punteggio e via dicendo.

12.45 Buongiorno amici di OA. Oggi si chiudono i Giochi Olimpici Europei per la ginnastica artistica con le 10 Finali di Specialità.

 

Articoli correlati:

Olimpiadi Europee – Programma, orari e tv di sabato 20 giugno

Olimpiadi Europee – 10 Finali di Specialità filate: chi festeggerà? Tra favoriti e outsider

Olimpiadi Europee – Finali di Specialità: tutti gli ordini di rotazione

Lascia un commento

Top