Seguici su

Tennis

Puppo sorpreso: “Infortuni di Alcaraz strani, forse è ostaggio dei tornei spagnoli. Occasione per Sinner”

Pubblicato

il

Carlos Alcaraz
Alcaraz / IPA Sport

Il martedì di Montecarlo ha regalato diversi spunti interessanti tra cui il forfait di Carlos Alcaraz (al suo posto entra da lucky loser il nostro Lorenzo Sonego) e la netta vittoria all’esordio di Novak Djokovic, in attesa del debutto di Jannik Sinner contro l’americano Sebastian Korda. Di questo e di tanto altro si è parlato nella puntata odierna di TennisMania, trasmissione condotta da Dario Puppo (giornalista e telecronista di Eurosport) e visibile sul canale Youtube di OA Sport, con ospite Guido Monaco (commentatore tecnico di Eurosport).

Gli infortuni sono tutti diversi, la cosa strana è un po’ questa. Forse può essere un bene che non si reiteri una situazione con lo stesso problema, però è davvero strano. Io penso che lui sia un po’ ostaggio dei tornei spagnoli su terra. Se lui ha un piccolo problema il pensiero è: ‘Io a Madrid e Barcellona non ci rinuncio’. Anche Nadal i tornei in casa li faceva, magari alcune volte ha saltato qualcosa, ma dava la sensazione di essere un po’ meno legato anche perché comunque ci vinceva quasi sempre“, dichiara Puppo sulla situazione di Alcaraz.

Sulla sconfitta in due set di Matteo Berrettini contro un ispirato Miomir Kecmanovic, pochi giorni dopo il trionfo di Marrakech: “Il campo era lento e non lo aiutava, Kecmanovic ha giocato una partita pazzesca. Il serbo è impressionante fisicamente, le cosce ed i polpacci sono veramente micidiali“.

Dopo il sorteggio e anche adesso non riesco davvero a immaginarmi un favorito per il torneo, perché ci sono delle incognite. Vincendo Montecarlo, Djokovic farebbe tre volte il giro dei Masters 1000. Sicuramente sta pensando ad altro e soprattutto alle Olimpiadi, però vediamo, ha iniziato molto bene. Ci sono delle partite interessanti nei prossimi giorni. Io lo trovo positivo, è il primo torneo sul rosso, non credo sia così strano“, prosegue Puppo.

Sulle prospettive di Sinner e Alcaraz:Non avere Alcaraz che prende punti è sicuramente un’opportunità per Jannik, in ottica numero 1 del mondo. Con una buona stagione sul rosso sarebbe quasi automatico. Alcaraz ha l’abbinata Barcellona-Madrid, che sono punti pesanti e due impegni vicini. Se vuole gestirsi dal punto di vista atletico verso il Roland Garros, non è facile“.

Il giornalista di Eurosport ha detto la sua inoltre in vista della partita tra Sinner e Korda: “Vediamo come sarà il meteo, se ci sarà la pioggia e quanta. Korda ha la capacità di giocare bene sui campi lenti, ce li ha i colpi. Io sono cauto, è il primo match di Jannik sulla terra, quindi con le percentuali starei sul 65-35“.

VIDEO: LA PUNTATA COMPLETA DI TENNISMANIA

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online