Seguici su

Olimpiadi

Tiro a volo, l’Italia è certa di ottenere il secondo pass per Parigi 2024 nello skeet maschile! Solo Cassandro può scavalcare Rossetti nel ranking olimpico

Pubblicato

il

Gabriele Rossetti
Rossetti / LaPresse

L’Italia del tiro a volo schiererà il contingente massimo ai Giochi di Parigi 2024: arriverà anche la seconda carta nello skeet maschile. Al termine della tappa della Coppa del Mondo di Rabat, infatti, la situazione nel ranking olimpico è la seguente: elidendo i tiratori che hanno già conquistato il pass olimpico non nominale, Gabriele Rossetti è primo con 11924 punti ed alle sue spalle c’è Tammaro Cassandro, diventato il più immediato inseguitore del connazionale dopo aver trionfato in Marocco, essendo salito a quota 9010.

Il primo dei non italiani in graduatoria è ora il britannico Ben Llewellin, terzo a quota 8790, mentre al quarto posto si trova il cipriota Georgios Achilleos, assente a Rabat e fermo a quota 8598. Scorrendo ancora la graduatoria, infine, si può notare come tutti gli altri pretendenti non possano raggiungere Rossetti, essendo al di sotto della quota di 8174 punti, ovvero a –3750 dall’azzurro.

Restano, infatti, al massimo 3750 punti potenziali da assegnare, dato che verranno conteggiati nel ranking ancora una tappa di Coppa del Mondo, quella di Baku dell’8-9 maggio, con 2000 punti a disposizione, a patto che ci siano almeno 50 tiratori in gara, e gli Europei, dove conteranno per il ranking non più dei 1750 punti assegnati al secondo classificato, visto che nella peggiore delle ipotesi sarà il vincitore a qualificarsi ai Giochi. Anche nella rassegna continentale, però, per assegnare il massimo dei punti a disposizione occorre che siano presenti 50 o più atleti.

Per completare il contingente massimo per le Olimpiadi di Parigi 2024 nel tiro a volo all’Italia manca solo 1 pass nello skeet maschile: gli ultimi due eventi di qualificazione diretta si disputeranno nel giro di un mese e sono in programma dal 26 al 28 aprile a Doha (Qatar), quando saranno distribuite 2 quote nel Torneo di qualificazione olimpica, e dal 22 al 24 maggio, a Lonato (Italia), quando sarà assegnato 1 pass agli Europei.

Mentre nel primo caso non saranno assegnati punti per il ranking olimpico, nella manifestazione continentale, invece, i piazzamenti assegneranno anche punti per il ranking olimpico, nel quale ogni atleta potrà fare affidamento sui 10 migliori risultati ottenuti nel periodo di qualificazione, scattato il 14 agosto 2022 e che terminerà il 9 giugno 2024: la graduatoria che verrà stilata metterà in palio 1 pass nominale.

E’ proprio la limitazione ai 10 migliori risultati da conteggiare nel ranking che porta all’Italia la matematica certezza di aver già incamerato la seconda carta olimpica: anche se uno tra Llewellin ed Achilleos dovesse vincere a Baku e giungere secondo a Lonato non riuscirebbe a scavalcare Rossetti. Considerando, infatti, i punteggi che ciascuno dovrebbe scartare, il cipriota si fermerebbe a quota 11460, mentre il gallese arriverebbe a 11920, a 4 punti dalla quota a cui già si trova Rossetti in questo momento.

L’unico che può scavalcare Rossetti nel ranking olimpico, dunque, è Tammaro Cassandro, quindi l’Italia è ormai certa di portare a casa attraverso la classifica il secondo pass olimpico, nel caso in cui nel questo non dovesse arrivare negli ultimi due eventi diretti di qualificazione olimpica. La differenza sostanziale sta nel fatto che guadagnare il pass tramite ranking assegna una carta olimpica nominale, mentre farlo in una delle due manifestazioni precedentemente citate porterebbe una carta assegnata al Paese e non al tiratore. Nella sostanza dei fatti, però, l’Italia avrà in ogni caso il contingente massimo a Parigi 2024 nel tiro a volo.

Tiro a volo, doppietta italiana nello skeet: Simona Scocchetti prima davanti a Martina Maruzzo in Coppa del Mondo

PASS OLIMPICI TIRO A VOLO SKEET MASCHILE

Luigi Lodde (Italia)
Jakub Tomecek (Repubblica Ceca)
Azmy Mehelba (Egitto)
Rashid Saleh Al-Athba (Qatar)
Stefan Nilsson (Svezia)
Vincent Hancock (Stati Uniti)
Dustan Taylor (Stati Uniti)
Marcus Svensson (Svezia)
Jesper Hansen (Danimarca)
Eetu Kallioinen (Finlandia)
Efthimios Mitas (Grecia)
Erik Watndal (Norvegia)
Charalambos Chalkiadiakis (Grecia)
Omar Hesham Seifallah Mohamed Ibrahim (Egitto)
Federico Gil (Argentina)
Nicolas Pacheco Espinosa (Perù)
Kim Minsu (Corea del Sud)
Lee Meng Yuan (Cina Taipei)
Frank John Morris (Australia)
Anant Jeet Singh Naruka (India)
Mohammad Aldaihani (Kuwait)

RANKING OLIMPICO SKEET MASCHILE (TOP 10)

1 13306 MEHELBA Azmy EGY EGY 1991
2 11924 ROSSETTI Gabriele ITA ITA 1995
3 11093 HANSEN Jesper DEN DEN 1980
4 9650 HANCOCK Vincent USA USA 1989
5 9010 CASSANDRO Tammaro ITA ITA 1993
6 8929 KALLIOINEN Eetu FIN FIN 1998
7 8798 MITAS Efthimios GRE GRE 1985
8 8790 LLEWELLIN Ben GBR GBR 1994
9 8598 ACHILLEOS Georgios CYP CYP 1980
10 7315 PETERSEN Emil Kjelgaard DEN DEN 1998

CALENDARIO QUALIFICAZIONI ALLE OLIMPIADI PER LO SKEET MASCHILE

(eventi aperti ai tiratori italiani)

Torneo di qualificazione olimpica, Doha (Qatar), 26-28 aprile 2024: 2 pass.
Europei 2024, Lonato (Italia), 22-24 maggio: 1 pass.
Ranking olimpico, 14 agosto 2022-9 giugno 2024: 1 pass nominale.