Seguici su

Formula 1

F1, la classifica dei giri nei Test in Bahrain: la Haas in testa, Ferrari in scia a Verstappen

Pubblicato

il

Nico Hulkenberg
Nico Hulkenberg / IPA Sport

Le luci della sera dal Bahrein mandano in archivio il Day-1 dei test pre-stagionali riservati alla Formula Uno di Sakhir. Il miglior tempo, nemmeno a dirlo, porta la firma di Max Verstappen che ha distanziato di oltre un secondo Lando Norris e Carlos Sainz. Ma, udite udite, c’è una graduatoria nella quale il tre-volte campione del mondo non è al comando.

Al vertice della classifica dei giri completati troviamo, infatti, non senza sorpresa, la Haas. Con Kevin Magnussen al mattino (66) e Nico Hulkenberg al pomeriggio (82) il team statunitense ha raggiunto quota 148 tornate complessive, per un computo di 800.976 chilometri. Davvero una cifra ragguardevole, che non può che regalare un sorriso ad una scuderia che negli ultimi anni ha sempre difettato a livello di affidabilità.

Al secondo posto, ancor più impressionante, la Red Bull. O, per meglio dire, Max Verstappen. Il pilota olandese, infatti, oggi ha lavorato da solo sulla RB20 collezionando qualcosa come 143 giri per un totale di 773.916 chilometri. Al terzo posto la Ferrari. Charles Leclerc al mattino (64), e Carlos Sainz nella seconda parte della giornata (69), ha raggiunto quota 133 giri completati (719.769 chilometri).

F1, Max Verstappen domina il Day-1 dei Test di Sakhir. La Ferrari cresce e lavora sul passo gara

Quarta posizione per l’Aston Martin (Fernando Alonso al mattino con 77 giri e Lance Stroll al pomeriggio con 54) si posiziona a quota 131 giri (708.972 km) a braccetto con la Sauber Stake F1. Sesto posto per la McLaren (Oscar Piastri al mattino con 57 e Lando Norris al pomeriggio con 73) con 130, quindi settima la Mercedes che, con il solo George Russell, può vantare 122 tornate (660.264 km). Ottava la Alpine con 121 giri, quindi nona la Visa Cash App RB F1 Team con 116 giri, mentre è desolatamente ultima la Williams con soli 61 giri, dopo aver riscontrato problemi tecnici nella seconda parte della sessione.