Seguici su

Pallavolo

Volley, gli esami non finiscono mai per Trento che ospita Milano nel big match della 16ma di Superlega

Pubblicato

il

Marko Podrascanin

Prosegue il percorso lastricato di ostacoli per la capolista Itas Trentino che, dopo aver espugnato il campo di Piacenza, si rimette alla prova nel turno infrasettimanale (16ma giornata, tutta in programma mercoledì 24 gennaio alle 20.30, tranne il posticipo Modena) di Superlega affrontando tra le mura amiche una delle squadre del momento, l’Allianz Milano che arriva dalla sconfitta al tie break contro Civitanova ma che resta sempre a tiro del quarto posto e in attesa di affrontare Perugia nella semifinale di Coppa Italia. Altra prova del nove per la squadra di Fabio Soli che finora ha sbagliato davvero poco in stagione e ha nel mirino il primo posto in regular season.

Impegno casalingo anche per la seconda della classe, la Sir Susa Vim Perugia che affronta la Gioiella Prisma Taranto penultima in classifica. gli umbri stanno attraversando un grande momento, arrivano dalla convincente vittoria contro Modena tra le mura amiche e non si vogliono fermare in piena rincorsa alla capolista Trento. Taranto arriva dalla battuta d’arresto casalinga contro Monza con Russell nel ruolo di opposto.

Sfida tra squadre destinate ad essere protagoniste nei play-off a Monza dove si affrontano la sesta e la settima forza del campionato, la Mint e la Rana Verona: in palio punti preziosi per rafforzare la sesta piazza ma per dare l’assalto anche alla quinta o addirittura la quarta posizione che non è affatto lontana. La Lube Civitanova, dopo il sofferto ma importante successo interno contro Milano, va a far visita al fanalino di coda Farmitalia Catania per cui il tempo inizia a stringere. Non sono rimasti troppi tentativi di risalita per la squadra siciliana che, per rientrare in gioco per la salvezza, qualche impresa la dovranno compiere.

Trasferta laziale, infine, per una Gas Sales Bluenergy Perugia che cerca il riscatto immediato dopo la sconfitta casalinga nel big match contro Trento di domenica scorsa. Gli emiliani si troveranno di fronte una Cisterna carica dal successo di Padova che ha quasi certificato la salvezza dei laziali, che possono affrontare questo incontro a cuor leggero.

Nel posticipo in programma giovedì 25 gennaio alle 20.30 saranno di fronte due squadre che stanno attraversando un momento complicato: da una parte Padova che occupa la terz’ultima posizione, ha perso le ultime cinque partite a fila e cerca punti salvezza e dall’altra la Valsa Group Modena, reduce dalla secca sconfitta con Perugia e a caccia di punti fondamentali per restare in zona play-off.

Foto Ipa