Seguici su

Artistica

Ginnastica artistica, Bartolini: “L’Italia torna alle Olimpiadi, crescita esponenziale. Le finali? Non erano priorità”

Pubblicato

il

Nicola Bartolini

L’Italia si è qualificata con la squadra maschile di ginnastica artistica alle Olimpiadi di Parigi 2024. La nostra Nazionale tornerà ai Giochi dopo addirittura dodici anni di assenza: l’ultima apparizione risaliva a Londra 2012. I Campioni d’Europa hanno chiuso le qualifiche dei Mondiali al sesto posto con il punteggio complessivo di 248.796, meritandosi così anche l’accesso alla Finale a squadre di martedì sera

Il capitano Nicola Bartolini ha espresso tutta la propria soddisfazione attraverso i canali federali: “Abbiamo coronato un sogno. L’Italia torna ai Giochi dopo 12 anni. È stato difficile, sono stati superati momenti complicati, ma adesso siamo qui a festeggiare. Siamo forti, negli ultimi due anni abbiamo avuto una crescita esponenziale, sia a livello individuale che di team. Giuseppe Cocciaro e tutta la Federazione ci hanno messo nelle condizioni migliori per affrontare questo cammino. Un lavoro portato avanti da tutti a 360 gradi”

Il sardo ha poi proseguito:Le finali di specialità non erano la nostra priorità e quindi non mi dispiace affatto di non essere entrato al corpo libero. Tra due giorni affronteremo una finale mondiale a squadre: nel 2022 a Liverpool sfiorammo il podio, lo spirito sarà più leggero ma punteremo comunque al massimo. Oggi le giurie non sono state troppo generose con noi sui primi due attrezzi (corpo libero e cavallo con maniglie, n.d.r.), quindi ci sono margini di miglioramento”.

Foto: Photo LiveMedia/Filippo Tomasi

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online