Seguici su

Nuoto

Pagelle di oggi Mondiali nuoto: le seconde linee dell’Italia non convicono. Morini lancia la nuova era della velocità

Pubblicato

il

Martina Carraro

PAGELLE MONDIALI NUOTO 2023 OGGI

Giovedì 27 luglio

Mai così poco azzurro da tanto tempo nella quinta giornata di gare al Mondiale di Fukuoka. L’Italia non muove il medagliere e difficilmente lo farà anche domani quando però potrà provare a prendersi due carte da finale con la 4×200 stile libero maschile e Quadarella negli 800 stile libero. Due semifinaliste, Martina Carraro nei 200 rana e Sofia Morini nei 100 stile libero e due ottavi posti con doppia eliminazione. Tutti eliminati in batteria gli altri azzurri in gara oggi.

SOFIA MORINI 7 Missione compiuta! A differenza di qualche compagno di squadra meno in forma supera il primo turno dei 100 stile libero e poi prova a giocarsela in semifinale senza evitare l’ultimo posto e senza riuscire a limare qualche centesimo rispetto al mattino. In mezzo stabilisce il personale nella prima frazione della staffetta 4×200 stile libero. Bella giornata, la sua.

MARTINA CARRARO 6 Superare un turno in una gara che l’ha vista giocarsi il titolo in Europa le regala una sufficienza stiracchiata. Mai veramente in partita in semifinale, anche se si migliora rispetto al mattino. Condizione lontana dalla sua migliore. Tante cose da rivedere in vista della stagione olimpica dove servirà cambiare marcia per essere protagonista.

MATTEO RESTIVO 4.5 Difficilmente sbaglia gli appuntamenti che contano per la qualificazione il dorsista friulano ma ogni tanto gli errori arrivano al grande evento. Una gestione di gara strana, tocca per primo ai 150 e, dopo la subacquea, è già quarto, non riuscendo più a risalire la china. Tempo mediocre per lui ed eliminazione bruciante per 11 centesimi. Occasione sprecata.

LORENZO MORA 4.5 Le attenuanti non gli mancano, la condizione è precaria per via di problemi fisici che lo attanagliano da poco più di un mese. Un giorno si allineeranno i pianeti e farà vedere quanto vale anche in vasca lunga, ma quel giorno non è oggi.

COSTANZA COCCONCELLI 6 Cerca di limitare i danni in una distanza non sua, migliora il suo crono lanciato sui 200 ma nel finale perde tanto rispetto alle rivali.

SARA FRANCESCHI 6.5 Il personale risaliva a otto anni fa al Mondiale juniores, tanto per far capire che i 200 stile non sono roba sua. Eppure si migliora di mezzo secondo e regala una speranza alle azzurre.

EMMA VIRGINIA MENICUCCI 6.5 Lei il personale lanciato lo sbriciola proprio con un secondo in meno, recupera una posizione ma non basta per regalare la finale alle azzurre.

Foto Lapresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online