Seguici su

Basket

Basket femminile: Brixia in A1 con scambio di titoli. Mercato: tante conferme, per Schio c’è Parks. Due italiane in NCAA

Pubblicato

il

Robyn Parks

Comincia a muoversi in tutti i sensi la Serie A1 per quel che verrà nella stagione 2023-2024. Sono soprattutto le conferme a regolare il mercato, mentre sul fronte club c’è fermento in quanto la composizione della prossima edizione del massimo campionato qualche connotato diverso dal solito lo avrà.

Si parte proprio dal fronte club, perché dopo lo scenario che, come riportato da più parti, è pronto a riportare una società di Roma in Serie A1 (il titolo sportivo rilevato sarebbe quello di Crema), ne arriva anche un secondo. Il Brixia Basket, infatti, ha esplicitamente comunicato tramite i propri canali social la propria permanenza nella massima lega, attraverso uno scambio di titoli con una società non nota. Il club bresciano era retrocesso con l’ultimo posto al termine della stagione passata, in cui era entrata in A1 ancora attraverso uno scambio di titoli (con Costa Masnaga, nel caso).

A livello di mercato, il colpo maggiormente significativo è al momento l’approdo a Schio di Robyn Parks, la miglior realizzatrice del campionato scorso, in uscita da Campobasso; il club Campione d’Italia ha confermato anche Martina Bestagno. A Ragusa ritorna Laura Spreafico, che ha vissuto una positiva esperienza in Spagna; prossima al ritorno anche Maria Miccoli, in uscita da Lucca (che perde anche Que Morrison, direzione Campobasso), il tandem in panchina è Lino Lardo-Massimo Romano, l’uno da coach, l’altro da vice.

Basket: Olympiacos e Real Madrid, una finale di Eurolega per due destini diversi della stagione

Alla Virtus Bologna ci sono solo sorrisi, perché Cecilia Zandalasini rinnova con il club fino al 2026. Diverse le ulteriori conferme in giro per l’Italia: è soprattutto il Geas Sesto San Giovanni a metterle in atto, con le permanenze di Tinara Moore, Alessandra Tava, Valeria Trucco e Jazmon Gwathmey, che viene da una stagione non disputata per infortunio. Si diceva di Campobasso: vi resta Stefania Trimboli. Per quanto riguarda San Martino di Lupari, noto da tre settimane il cambio in panchina Serventi-Piazza. In uscita da Venezia c’è Antonia Delaere, direzione Perfumerias Avenida.

Capitolo finale legato a due giocatrici italiane, entrambe destinate all’avventura americana chiamata NCAA. Eleonora Villa, sorella di Matilde, andrà a giocare alla Washington State University; aveva disputato l’ultima stagione a Costa Masnaga. Vittoria Blasigh, anche lei classe 2004 che quest’anno ha giocato al Gran Canaria in Spagna, si unirà invece alla University of South Florida.

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online