Seguici su

Biathlon

LIVE Biathlon, Staffetta maschile Oestersund 2023 in DIRETTA: trionfa la Norvegia anche senza i big, ottava un’Italia imprecisa

Pubblicato

il

Tommaso Giacomel

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

17.43: Si chiude qui la nostra diretta, appuntamento a domani pomeriggio per le due mass start. Grazie per averci seguito e buona serata!

17.42: Stroemsheim, Soerum, Dale e Cristiansen hanno portato la Norvegia al successo nella staffetta maschile di Oestersund, precedendo la Francia e la Germania che salgono sul podio. Italia ottava e delusa.

17.41: Nono il Canada e decimo posto per la Slovenia

17.41: Settimo posto per la Svizzera, ottava l’Italia

17.40: Quarto posto per la Svezia, quinto per l’Ucraina, sesta l’Austria

17.40: Terzo posto per la Germania

17.39: Secondo posto per la Francia

17.39: Trionfo della Norvegia che vince anche senza i suoi tre uomini più forti!

17.38: Crolla Giacomel che si fa staccare dalla Svizzera

17.38: Al km 29.5 sempre Norvegia davanti

17.37: Al km 28.8 Norvegia davanti, a 40″ la Francia, a 53″ Germania, a 1’04” Svezia, a 1’27” Ucraina

17.36: Italia settima dopo l’ultimo poligono

17.35: Tre errori Svezia, ripartono Svezia e Germania, troppi errori Giacomel che gira due volte

17.34: Gira la Francia, due errori Svezia

17.34: Christiansen perfetto, tre errori Francia

17.33: Ottavo poligono

17.31: Al km 27 Norvegia davanti, a 5″ Francia, a 25″ Svezia, a 52″ Germania, Svizzera, a 1’13” Italia, Austria

17.30: Al km 26.3 Norvegia davanti, a 4″ Francia, a 20″ Svezia, a 52″ Germania, Svizzera, a 1’10” Italia, Austria

17.29: Norvegia e Francia davanti, a 8″ Svezia, a 44″ Germania, Svizzera, a 56″ Austria, a 1’05” Italia

17.28: Zero della Germania, , la Svizzera tre errori, un errore Italia, coperto

17.28: Un errore per Christiansen, coperto, zero della Francia che si accoda, un errore coperto dalla Svezia, due errori della Svizzera

17.27: Settimo poligono

17.25: Al km Norvegia davanti, a 11″ Svezia, a 14″ Francia, a 17″ Svizzera, a 52″ Germania, Austria, a 1’04” Italia e Ucraina

17.24: Al km 23.8 Norvegia davanti, a 8″ Svezia, a 17″ Francia e Svizzera, a 50″ Germania, Austria, a 1’03” Italia e Ucraina

17.22: Al terzo cambio Svezia e Norvegia davanti, a 13″ Francia e Svizzera, a 33″ Austria, a 38″ Germania, a 55″ Ucraina, a 1′ Italia

17.21: Al km 22 Svezia e Norvegia davanti, a 11″ Francia e Svizzera, a 32″ Austria, a 35″ Germania, a 51″ Ucraina, a 56″ Italia

17.19: Al km 21.3 Svezia e Norvegia davanti, a 4″ Francia, a 10″ Svizzera, a 32″ Austria, Germania, a 45″ Ucraina, Italia

17.18: Ponsiluoma cerca di andarsene

17.17: Francia davanti, a 4″ Svezia, a 7″ Norvegia, a 9″ Svizzera, a 32″ Italia, a 34″ Austria, a 37″ Germania

17.16: Senza errori Francia e Svezia, un errore per Norvegia e Svizzera, due errori per l’Italia e Germania

17.16: Sesto poligono

17.15: Al km 19.5 Norvegia, Svizzera, Francia davanti, a 9″ Svezia, a 14″ Italia, a 20″ Germania, a 27″ Canada, a 35″ Austria, a 37″ Ucraina

17.13: Al km 18.8 Norvegia e Svizzera davanti, a 5″ Francia, a 12″ Italia, Svezia, a 23″ Germania, Canada, a 35″ Ucraina, Austria

17.11: Norvegia e Svizzera davanti, a 7″ Francia e Italia, a 16″ Svezia, a 20″ Canada, a 25″ Germania, Ucraina, Austria

17.11: Zero di Svezia, Francia e Germania. Gara apertissima!

17.10: Due errori Dale, un errore la Svizzera, coprono e ripartono, senza errori Braunhofer!

17.09: Quinto poligono

17.08: Al km 17 Norvegia davanti, a 14″ Svizzera, a 29″ Canada, Italia, Francia, a 44″ Svezia, a 48″ Ucraina, a 50″ Austria, Finlandia, Germania

17.06: Al km 16.3: Norvegia davanti, a 15″ Svizzera, a 31″ Canada, Italia, Francia, a 48″ Ucraina, Svezia, a 53″ Austria, Finlandia, a 56″ Germania

17.04: Secondo cambio: Norvegia davanti, a 13″ Svizzera, a 30″ Canada, a 33″ Italia, Francia, a 45″ Ucraina, a 50″ Austria, Finlandia, Svezia, a 1’02” Germania

17.03: Al km 14.5 Norvegia davanti, a 11″ Svizzera, a 30″ Italia, Canada, a 36″ Francia, a 45″ Ucraina, a 51″ Austria, Finlandia, Svezia, a 1’03” Germania

17.01: Al km 13.8 Norvegia, Svizzera davanti, a 24″ Italia, Canada, a 35″ Francia, Ucraina, a 46″ Austria, Finlandia, Svezia

17.00. Svizzera e Norvegia davanti, Canada a 21″, Italia a 26″, Ucraina a 30″, Francia a 38″, Svezia a 42″, Austria a 45″, Germania a 1’04”

16.59: Due errori per Bionaz che copre, la Germania gira

16.59: Zero di Svizzera e Norvegia che ripartono

16.58: Quarto poligono

16.57: Al km 12: Svizzera davanti, a 4″ Norvegia, Italia, Canada, a 20″ Germania, Francia, a 24″ Ucraina, Repubblica Ceca, Svezia

16.56: Al km 11.3 Svizzera davanti, a 8″ Norvegia, Italia, Canada, a 26″ Germania, Francia, Ucraina, Repubblica Ceca, Svezia

16.54: Svizzera davanti, a 5″ Canada, a 8″ Norvegia, a 14″ Italia, a 21″ Ucraina, a 25″ Svezia, a 27″ Germania e Francia

16.53: Non sbagliano Svizzera e Canada, Italia un errore coperto, anche la Norvegia. Tanti errori per Repubblica Ceca e Germania

16.52: Terzo poligono

16.50: Al km 9.5 davanti Repubblica Ceca, Germania, Norvegia, Italia, Svizzera, a 5″ Canada, Svezia

16.49: Al km 8.8 davanti Repubblica Ceca, Germania, Norvegia, Italia, a 6″ Canada, Svizzera, Svezia, a 20″ Ucraina, a 27″ Francia

16.48: Bionaz rientra sui primi

16.47: Al cambio Repubblica Ceca, Germania, Norvegia, a 5″ Italia, a 10″ Canada e Svizzera, a 13″ Svezia, a 19″ Ucraina, a 31″ Francia. C’è Bionaz per l’Italia

16.45: Si stacca dal gruppetto di testa Cappellari. Davanti ci sono Repubblica Ceca, Germania, Norvegia, a 4″ Italia, a 10″ Canada e Svizzera, a 13″ Svezia

16.44: Al km 6.3 ci sono davanti Repubblica Ceca, Germania, Norvegia, Italia, a 4″ Canada, a 6″ Svizzera e Ucraina, a 12″ Svezia, a 31″ Francia

16.43: Davanti ci sono Canada, Italia, Repubblica Ceca, Ucraina, Germania e Norvegia, Svizzera, a 19″ Svezia, a 31″ Francia

16.42: ZERO DI CAPPELLARI! E’ davanti con Repubblica Ceca e Norvegia. Sbagliano Svezia, Francia, Canada e Ucraina

16.41: Secondo poligono

16.40: Al km 4.5 aumentano i componenti del gruppo di testa: Canada, Italia, Repubblica Ceca, Ucraina, Svezia, Germania e Norvegia, Francia e Romania, a 13″ Svizzera

16.38: Al km 3.8 Canada, Italia, Repubblica Ceca, Ucraina, Svezia, Germania e Norvegia, a 7″ Francia e Romania

16.36: Dopo il primo poligono Canada, Italia, Repubblica Ceca, Ucraina, Svezia, Germania e Norvegia nel gruppo di testa

16.36: Italia e Canada ripartono per prime senza errori, sbagliano Francia, Norvegia, Austria e Svizzera

16.34: Repubblica ceca, Svezia, Germania davanti al km 2. Si stacca qualche squadra in fondo al gruppo

16.32: Al km 1.3 Svezia, Repubblica Ceca, Germania, Francia davanti

16.30: Partita la gara, sono 22 le squadre al via

16.27: Le altre tre frazioni dell’Italia saranno coperte da Bionaz, Braunhofer e Giacomel. In prima frazione avremo Stromsheim (Nor), Nelin (Swe), Lombardot (Fra), Rees (Ger)

16.25: In casa Italia ieri non ha gareggiato Daniele Cappellari. Il friulano, che a Canmore in IBU Cup ha ben figurato, conquistando il terzo posto senza sbagliare nella sprint e il quinto posto nell’inseguimento con due errori, e sarà al via in prima frazione

16.22: In palio ci sono punti preziosi nella classifica per Nazioni che assegna i pettorali in vista della prossima stagione.

16.19: Svezia, Norvegia, Francia e Germania, guardando anche i risultati di ieri, restano le favorite, ma altre formazioni, tipo l’Italia, potrebbe inserirsi nella battaglia per una delle posizioni di elite della classifica finale.

16.16: Con uno scenario del genere, la staffetta maschile di oggi diventa una gara incertissima, dove tante formazioni anche di seconda fascia possono dare l’assalto al podio.

16.13: Tappa sfortunata, almeno nella fase iniziale, quella svedese di Coppa del Mondo: non ci sono al via alcuni dei grandi protagonisti della stagione, tutti colpiti da Covid tranne uno: i norvegesi Johannes e Tariej Boe e Laegreid, il padrone di casa Samuelsson, il francese Fillon Maillet, lo sloveno Fak e l’altro transalpino Jacquelin che ha deciso di chiudere in anticipo la stagione. Alcuni di loro saranno in gara domani nella mass start

16.10: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della staffetta maschile, sulla distanza 4×7.5 km, valida per la coppa del Mondo 2022-2023 in programma a Oestersund in Svezia

Startlist, programma, orari, tv e streaming della staffetta maschile di Oestersund Johannes Boe vince la Coppa del Mondo – I convocati azzurri per OestersundCalendario Coppa del Mondo 2022-2023Classifica di Coppa del Mondo maschilePresentazione della tappa maschile di OestersundLa cronaca dell’individuale maschile di Oestersund – Il video del secondo posto di Tommaso Giacomel nell’individuale – L’intervista a Nathalie Santer

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della staffetta maschile, sulla distanza 4×7.5 km, valida per la coppa del Mondo 2022-2023 in programma a Oestersund in Svezia. Tappa sfortunata, almeno nella fase iniziale, quella svedese di Coppa del Mondo: non ci sono al via alcuni dei grandi protagonisti della stagione, tutti colpiti da Covid tranne uno: i norvegesi Johannes e Tariej Boe e Laegreid, il padrone di casa Samuelsson, il francese Fillon Maillet, lo sloveno Fak e l’altro transalpino Jacquelin che ha deciso di chiudere in anticipo la stagione.

Con uno scenario del genere, la staffetta maschile di oggi diventa una gara incertissima, dove tante formazioni anche di seconda fascia possono dare l’assalto al podio. Svezia, Norvegia, Francia e Germania, guardando anche i risultati di ieri, restano le favorite, ma altre formazioni, tipo l’Italia, potrebbe inserirsi nella battaglia per una delle posizioni di elite della classifica finale. In palio ci sono punti preziosi nella classifica per Nazioni che assegna i pettorali in vista della prossima stagione. Per questo tante squadre non snobberanno questa gara.

Sinora nello Jämtland si sono disputate 14 staffette maschili. Questa la graduatoria dei successi: 6 – NORVEGIA (compreso l’oro iridato 2019); 2 – RUSSIA (compreso l’oro iridato 2008); 2 – UNIONE SOVIETICA (compreso l’oro iridato 1970); 2 – GERMANIA; 1 – BIELORUSSIA; 1 – FRANCIA. L’Italia vanta tre piazzamenti sul gradino più basso del podio. Il primo, datato 14 marzo 1993, porta la firma di Hubert Leitgeb, Wilfried Pallhuber, Edmund Zitturi ed Elmar Mutschelechner. Il secondo, arrivato il 14 dicembre 1997, è stato arpionato da Patrick Favre, Wilfried Pallhuber, Pieralberto Carrara e Renè Cattarinussi. Infine, il 7 dicembre 2019, anche Lukas Hofer, Thomas Bormolini, Daniele Cappellari e Dominik Windisch sono riusciti a portare la squadra azzurra in terza posizione.

In casa Italia ieri non ha gareggiato Daniele Cappellari. Il friulano, che a Canmore in IBU Cup ha ben figurato, conquistando il terzo posto senza sbagliare nella sprint e il quinto posto nell’inseguimento con due errori, e sarà al via in prima frazione. Sicuri del posto saranno Tommaso Giacomel, Didier Bionaz e Patrick Braunhofer, protagonisti di un’ottima gara ieri. Non c’è Lukas Hofer che ha chiuso anzitempo la stagione.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della staffetta maschile, sulla distanza 4×7.5 km, valida per la coppa del Mondo 2022-2023 in programma a Oestersund in Svezia in programma alle ore 16.30. Buon divertimento con la nostra diretta live in tempo reale!

Foto: Fisi/Pentaphoto