Seguici su

Ciclismo

LIVE Tour de France femminile, tappa di oggi in DIRETTA: Marianne Vos brucia la Bastianelli allo sprint ed è ancora in giallo

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

LA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE

16.26 Si chiude qui la DIRETTA LIVE della sesta tappa del Tour de France femminile 2022. Grazie per averci seguito e buon proseguimento!

16.25 Ha rischiato qualcosa Silvia Persico, che ha rischiato di far cadere la Confalonieri. Fortunatamente non è successo nulla.

16.24 Non cambia invece la classifica generale:

1 VOS Marianne Team Jumbo-Visma 19:30:14
2 PERSICO Silvia Valcar – Travel & Service 0:30
3 NIEWIADOMA Katarzyna Canyon//SRAM Racing 0:30
4 LONGO BORGHINI Elisa Trek – Segafredo 0:35
5 MOOLMAN Ashleigh Team SD Worx 1:05
6 VOLLERING Demi Team SD Worx 1:11
7 LABOUS Juliette Team DSM 1:19
8 VAN VLEUTEN Annemiek Movistar Team 1:28
9 LUDWIG Cecilie Uttrup FDJ – SUEZ – Futuroscope 2:02
10 CHABBEY Elise Canyon//SRAM Racing 2:34

16.23 Tantissima Italia in top 10: oltre la Bastianelli seconda, c’è Elisa Balsamo quarta avanti a Silvia Persico, Maria Giulia Confalonieri e Vittoria Guazzini. Nona Rachele Barbieri avanti ad Elisa Longo Borghini:
1 VOS Marianne Team Jumbo-Visma 3:09:26
2 BASTIANELLI Marta UAE Team ADQ 0:00
3 KOPECKY Lotte Team SD Worx 0:00
4 BALSAMO Elisa Trek – Segafredo 0:00
5 PERSICO Silvia Valcar – Travel & Service 0:00
6 CONFALONIERI Maria Giulia Ceratizit-WNT Pro Cycling 0:00
7 GUAZZINI Vittoria FDJ – SUEZ – Futuroscope 0:00
8 NIEWIADOMA Katarzyna Canyon//SRAM Racing 0:00
9 BARBIERI Rachele Liv Racing Xstra 0:00
10 LONGO BORGHINI Elisa Trek – Segafredo 0:00

16.22 Gran volata della maglia gialla sul lato destro della strada, partita e non l’hanno più ripresa! Dietro la Bastianelli c’è Lotte Kopecky.

16.20 MARIANNE VOS! ALTRA VITTORIA DELLA MAGLIA GIALLA! Batte Marta Bastianelli, secondo successo dell’olandese che in questo Tour è sempre arrivata in top 5!

16.19 ULTIMO CHILOMETRO! FLAMME ROUGE!

16.18 Subito dopo l’ultima salita, la strada è in discesa fino al traguardo. 1500 metri, inizia la bagarre tra le velociste.

16.16 Medie molto alte quest’oggi, il gruppo è andato ad oltre 40 km/h! Mancano 3 chilometri!

16.15 Ripresa la Le Net, GRUPPO COMPATTO! Mancano 5 chilometri.

16.13 Ormai la Le Net ha solo 5” di vantaggio. Coraggiosa la francese, ma non le è bastato.

16.11 Solo 15” per Marie Le Net a 8 km dal traguardo. Il gruppo ha ripreso sia la Henderson che la Lowden.

16.09 La Le Net passa in vetta, ma dietro inizia la bagarre! Liane Lippert (Team DSM)  prova lo scatto!

16.08 Ci sta provando la francese classe 2000, che farebbe esultare tutto il suo Paese. Ma il gruppo è ormai lì.

16.06 Marie Le Net prova a fare tutto da sola! Ultimo chilometro di ascesa per lei.

16.05 Ultimi 10 chilometri di corsa, la Movistar sta tenendo il ritmo. 22” il margine di Marie Le Net, Anna Henderson e Joscelin Lowden.

16.04 Fra poco inizierà l’ultimo GPM di giornata, la Cote de Boersch (2 km al 4,4%).

16.02 Ora il gruppo sta riprendendo piano piano le componenti della fuga. Riassorbite prima Jesse Vandelbulcke (Le Col-Wahoo), poi Audrey Cordon-Ragot (Trek-Segafredo).

16.00 Mancano meno di 15 chilometri al traguardo di Rosheim.

15.59 Henderson, Le Net e Lowden hanno una decina di secondi sulle altre fuggitive.

15.58 Intanto nuova accelerazione di Anna Henderson (Jumbo-Visma) nel gruppo in fuga, seguita prima da Marie Le Net (FDJ-Suez-Futuroscope) e da Joscelin Lowden (Uno-X Pro Cycling).

15.57 La Kopecky era poco dietro la Amialusik e si è appena riagganciata al gruppo.

15.55 Intanto si è riagganciata al gruppo Alena Amialusik (Canyon/SRAM Racing), anche lei coinvolta nella caduta precedente. Non abbiamo invece notizie di Lotte Kopecky (Team SD Worx).

15.54 A 17 chilometri dal traguardo, il vantaggio di Audrey Cordon-Ragot, Sheyla Gutierrez, Christine Majerus, Marie Le Net, Anna Henderson, Tiffany Cromwell, Ruby Gannon-Roseman, Sandra Alonso, Silke Smulders, Kathrin Hammes, Jesse Vandelbulcke, Joscelin Lowden e Tamara Dronova-Balabolina torna a lambire il minuto.

15.52 E il Team DSM non ferma nessuno per poter aiutare la Wiebes: non ci sarà nel finale una delle favorite per la volata.

15.51 La caduta della Wiebes e della Kopecky è avvenuto in un tratto di discesa abbastanza tecnica, la velocista del Team DSM è caduta in maniera assai pesante sul lato destro del corpo.

15.50 Si è intanto ricompattato il gruppo principale.

15.49 La fuga sta per transitare sul traguardo: 20 chilometri al traguardo!

15.47 Fortunatamente la Wiebes non ha subito danni di grave entità, a parte un taglio sul braccio, e si è rimessa in sella. Ma ha perso più di un minuto per questo inconveniente.

15.46 Attenzione caduta! Rimangono in tre a terra, tra cui Lorena Wiebes (Team DSM) e Lotte Kopecky (SD Worx)!

15.45 Si allunga il gruppo di fuggitive in discesa! Anna Henderson (Jumbo-Visma) prova la sortita, seguita immediatamente da Christine Majerus (SD Worx). Finita probabilmente la collaborazione.

15.43 E subito dopo esser stata ripresa, la Koch si mette immediatamente a tirare per il suo capitano Lorena Wiebes, al momento la più forte in volata.

15.42 Franziska Koch (Team DSM) viene ripresa dal gruppo dopo che si era staccata sulla salita precedente.

15.41 Il gruppo transita con 40” di margine.

15.40 A transitare per prima è Kathrin Hammes (EF Education-TIBCO-SVB), che guadagna così 3” di abbuono.

15.39 Scatto di Jesse Vandenbulcke in testa, che accende la miccia per lo sprint sulla Route de Mollkirch.

15.36 Per la prima volta, il vantaggio della fuga scende sotto il minuto: 55” il margine tra le prime 14 e il gruppo maglia gialla.

15.35 Fra tre chilometri lo sprint intermedio della Route de Mollkirch.

15.33 Si inizia nuovamente a salire, e nel gruppo in fuga perde contatto Martina Kock (Team DSM) dopo lo scatto di Audrey Cordon-Ragot (Trek-Segafredo).

15.30 Ricordiamo che dopo la Route de Mollkirch ci sarà la Cote de Boersch, ultimo GPM di giornata.

15.28 Le fuggitive Audrey Cordon-Ragot, Sheyla Gutierrez, Christine Majerus, Marie Le Net, Anna Henderson, Franziska Koch, Tiffany Cromwell, Ruby Gannon-Roseman, Sandra Alonso, Silke Smulders, Kathrin Hammes, Jesse Vandelbulcke, Joscelin Lowden e Tamara Dronova-Balabolina hanno 1’13” di margine sul gruppo maglia gialla a 33 chilometri dal traguardo.

15.25 Fra pochi chilometri inizierà la salita verso la Route de Mollkirch, dove verranno assegnati 3” di abbuono alla prima che transiterà sul traguardo volante.

15.23 Cambio di bicicletta per Marta Bastianelli (UAE Team ADQ), ieri arrivata sofferente al traguardo dopo la maxicaduta in cui è stata coinvolta.

15.22 38 chilometri al traguardo, e a tirare il gruppo principale sono sempre Valcar Travel&Service e UAE Team ADQ.

15.19 In gruppo pedala bene la maglia gialla Marianne Vos, sempre nelle primissime posizioni.

15.16 Il gruppo transita con un ritardo di 1’27” dalle fuggitive.

15.15 Siamo al momento dello sprint intermedio di Urmatt: non c’è volata tra le fuggitive, transita per prima Tamara Dronova-Balabolina (Roland Cogeas Edelweiss).

15.13 Continuano a lavorare bene le 14 in testa, che si dispongono in doppia fila per collaborare nel modo migliore.

15.11 Appena scollinate le due ore di corsa. Media oraria che si aggira sui 40,9 km/h.

15.09 Sotto la spinta della UAE Team ADQ, il plotone si è riportato a 1’12” da Audrey Cordon-Ragot, Sheyla Gutierrez, Christine Majerus, Marie Le Net, Anna Henderson, Franziska Koch, Tiffany Cromwell, Ruby Gannon-Roseman, Sandra Alonso, Silke Smulders, Kathrin Hammes, Jesse Vandelbulcke, Joscelin Lowden e Tamara Dronova-Balabolina.

15.07 Mancano esattamente 50 chilometri al traguardo.

15.05 Ora è l’UAE Team ADQ a fare l’andatura con la slovena Eugenia Bujak.

15.03 Il gruppo principale intanto si è frazionato, con alcune cicliste rimaste attardate di qualche secondo. Nel giro di poco tempo però è avvenuto il ricompattamento.

15.02 La corsa è ora in un tratto di leggera, ma costante discesa. Continuerà fino attorno ai -30.

15.00 Il gruppo maglia gialla ha accelerato nel tratto in discesa. Ora è a 1’25” dalle fuggitive.

14.57 La Lowden si rialza in discesa e viene riassorbita dalle altre 13 attaccanti.

14.54 Il gruppo è scollinato con 2’03” di ritardo dalla britannica. Mancano 60 chilometri.

14.53 Con questo GPM la Lowden sale al quarto posto provvisorio della classifica delle scalatrici:

1 – GERRITSE Femke 9 1
2 – DEMAY Coralie 5 –
3 – ASENCIO Laura 5 –
4 new LOWDEN Joscelin 5 5
5 ▼1 REUSSER Marlen 4 –

14.52 La britannica si prende anche il Col de Grendelbruch, incamerando altri tre punticini. Marie Le Net seconda, Kathrin Hammes terza.

14.51 Scatto di Joscelin Lowden (Uno-X) nel gruppo di testa, per andarsi a prendere qualche altro punticino valido per la maglia a pois.

14.50 In gruppo è sempre la Valcar Travel&Service a fare il grosso del lavoro.

14.48 È la terza asperità di giornata, per ora non sembra che tra la fuga ci sia qualcuna che voglia tentare l’attacco eroico.

14.46 La fuga è ai piedi del Col de Grendelbruch, 1400 metri al 6,9%.

14.45 Ricapitoliamo: a 63 chilometri dal traguardo, ci sono in fuga Audrey Cordon-Ragot, Sheyla Gutierrez, Christine Majerus, Marie Le Net, Anna Henderson, Franziska Koch, Tiffany Cromwell, Ruby Gannon-Roseman, Sandra Alonso, Silke Smulders, Kathrin Hammes, Jesse Vandelbulcke, Joscelin Lowden e Tamara Dronova-Balabolina. Gruppo ad 1’51”.

14.43 Tra le fuggitive, la migliore in classifica generale è l’australiana Ruby Roseman-Gannon (BikeExchange-Jayco), quindicesima a 3’15” dalla maglia gialla di Marianne Vos.

14.40 Ora c’è la Valcar Travel&Service di Silvia Persico a tirare il gruppo, ma la fuga continua ad accrescere il proprio vantaggio, che tocca ora l’1’35”.

14.38 Ora qualche chilometro di pianura prima della Cote de Grendelbruch, 1200 metri all’8%.

14.36 Intanto ripresa Marta Bastianelli (UAE Team ADQ).

14.35 È Joscelin Lowden (Uno-X) la prima a transitare sul GPM avanti alla Le Net. Femke Gerritse rimane in testa alla classifica GPM.

14.33 Appena cominciato il Col de Klingenthal, di solo un chilometro.

14.32 Rimane sempre di poco superiore al minuto e mezzo il margine delle quattordici in testa.

14.29 Marta Bastianelli (UAE Team ADQ) si stacca dal gruppo maglia gialla e prova a ridurre il distacco dalle fuggitive.

14.27 Aumenta il vantaggio delle fuggitive, il distacco dal plotone adesso è pari a 1’24” quando siamo giunti al chilometro 50.

14.24 Ecco il gruppo di testa che si è venuto a creare, con un vantaggio di 40″ sul gruppo:

1 3  CORDON-RAGOT Audrey (FRA) TFS
2 13  GUTIÉRREZ Sheyla (ESP) MOV
3 23  MAJERUS Christine (LUX) SDW
4 35  LE NET Marie (FRA) FSF
5 42  HENDERSON Anna (GBR) JVW
6 53  KOCH Franziska (GER) DSM
7 64  CROMWELL Tiffany (AUS) CSR
8 84  ROSEMAN-GANNON Ruby (AUS) BEX
9 92  ALONSO Sandra (ESP) WNT
10 125  SMULDERS Silke (NED) LIV
11 134  HAMMES Kathrin (GERN) TIB
12 155  VANDENBULCKE Jesse (BEL) LEW
13 191  LOWDEN Joscelin (GBR) UXT
14 221  DRONOVA-BALABOLINA Tamara (RUS) CGS

 

14.21 Qualcosa adesso inizia a muoversi, in 14 provano l’attacco per staccare il plotone:

14.18 Situazione al momento ancora tranquilla nel gruppo, velocità media che si aggira sui 40 km/h.

14.15 Secondo ritiro di giornata per un’italiana dopo quello di Eleonora Camilla Gasparrini (Valcar – Travel & Service).

14.12 Da segnalare un altro ritiro azzurro, si tratta di Martina Alzini (Cofidis Women Team).

14.09 Percorsi sinora più di 40 km.

14.06 Al momento è il team Jumbo-Visma a dettare il ritmo nel gruppo.

14.03 Anche le due atlete precedentemente menzionate hanno recuperato il distacco, il gruppo procede dunque compatto in questa fase.

14.00 Longo Borghini recupera il distacco e rientra dunque nel plotone.

13.57 Longo Borghini, Cordon-Ragot e la statunitense Leah Thomas si ritrovano nelle retrovie del plotone, in ritardo di 30″ da quest’ultimo.

13.54 Ecco le immagini del problema meccanico avuto da Longo Borghini:

13.51 Seconda sul traguardo del GPM la connazionale Femke Gerritse (Parkhotel Valkenburg).

13.48 Pur essendo stata ripresa dal gruppo, Boogaard ha tagliato per prima il traguardo del primo GPM di giornata sul Col d’Urbeis.

13.45 Il plotone ha ripreso Maaike Boogaard, mentre è da segnalare un problema meccanico occorso a Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo), prontamente aiutata dalla sua compagna di squadra, la francese Audrey Cordon-Ragot.

13.42 Boogaard ha adesso un vantaggio di 15″ sul plotone, guidato dalla lussemburghese Christine Majerus (Team SD Worx).

13.39 Prova l’attacco l’olandese Maaike Boogaard (UAE Team ADQ).

13.36 Sempre più vicino il primo GPM di giornata, Col d’Urbeis (4 km al 3%), ma per il momento nessun tentativo di attacco è andato a buon fine.

13.33 Ecco un’immagine delle 125 atlete al via per la tappa odierna:

13.30 Percorsi i primi 10 km, da segnalare alcuni tentativi di attacco da parte della francese Laura Asencio (Ceratizit-WNT Pro Cycling) e l’olandese Riejanne Markus (Jumbo-Visma) ma non sono andati a buon fine.

13.27 Marta Lach è stata costretta al ritiro a seguito di un infortunio accusato dopo la tappa di ieri. Il suo team non si è sbilanciato, ma i canali ufficiali del Tour de France femminile fanno sapere che ha riportato la rottura di una clavicola. Per la polacca classe 1997 è il primo ritiro da una competizione dal 2019:

13.24 Ed ecco il momento della partenza ufficiale al chilometro zero:

13.21 Di seguito l’altimetria della tappa odierna:

13.18 Si partirà, presumibilmente, subito con ritmi alti: dopo quindi chilometri è previsto il primo GPM di giornata, Col d’Urbeis (4 km al 3%). Potrebbe così venirsi a creare la fuga di giornata.

13.15 Qui le immagini del plotone mentre si dirigeva verso il chilometro zero:

13.12 COMINCIATA UFFICIALMENTE LA SESTA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE FEMMINILE 2022!

13.11 Tre ritiri da segnalare: non saranno al via della tappa odierna l’azzurra Eleonora Camilla Gasparrini (Valcar – Travel & Service), la polacca Marta Lach (Ceratizit-WNT Pro Cycling) e l’olandese Marjolein van’t Geloof (Le Col – Wahoo).

13.09 Quasi tutto pronto per la partenza ufficiale della sesta tappa, con il consueto clima disteso:

13.06 In programma 128.6 km che condurranno le atlete da Saint-Diè-Des-Vosges a Rosheim. Possibile uno sprint finale, ma dipenderà molto da come si delineerà la corsa, soprattutto a livello di strategie con 4 GPM da affrontare.

13.03 Ci avviciniamo verso la fine della prima edizione della Grande Boucle femminile, un finale tutto da vivere in ottica classifica generale. La frazione odierna, con percorso mosso, fungerà quasi da “preparazione” per il gran finale.

13.00 Amiche e amici di OA Sport, appassionate e appassionati di ciclismo, benvenuti alla Diretta LIVE della sesta tappa del Tour de France femminile 2022!

Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE della sesta tappa del Tour de France femminile 2022, la Saint-Diè-Des-Vosges-Rosheim di 128,6 chilometri. Frazione che volge da ‘preparazione’ in vista del gran finale di questa Grande Boucle, quando si andrà a delineare definitivamente la classifica generale della corsa.

Percorso vallonato, che potrebbe vedere uno sprint ristretto. La prima asperità di giornata arriva dopo una quindicina di chilometri, è il pedalabile Col d’Urbeis (4 km al 3%) dove potrebbe andar via la fuga di giornata. Qualche saliscendi prima della Cote de Klingenthal (1 km al 6,1%), seguito poco dopo dalla Cote de Grendelbruch (1200 metri all’8%) al chilometro 67.

Poi discesa verso il traguardo volante di Urmatt, mentre al chilometro 101,5 c’è la Route de Mollkirch che concederà il bonus di 3” nella generale. 7500 metri dopo si entra nel circuito di Rosheim, dove è presente la Cote de Boersch, ultima asperità di giornata (2 km al 4,4%) ai -9 dal traguardo, posto in leggera discesa.

Classifica Tour de France femminile 2022, quinta tappa: Vos sempre leader, Persico e Longo Borghini in top-5

La sesta tappa del Tour de France femminile 2022 partirà alle ore 13.00, alla stessa ora partirà la nostra DIRETTA LIVE. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online