Seguici su

Pallavolo

Volley, l’Italia batte i campioni del mondo della Polonia in Nations League! Bottolo e Romanò sugli scudi!

Pubblicato

il

Primo sigillo per l’Italia nella VNL 2022: la squadra di De Giorgi batte 3-1 (21-25, 25-23, 25-20, 25-20) una Polonia priva di tante star, esattamente come gli azzurri, dopo aver sofferto per un set e mezzo. Una rimonta targata Mattia Bottolo e Yuri Romanò che si dividono la palma del miglior giocatore in campo e che hanno trascinato un’Italia che piace per spirito e per doti tecniche, che non molla nei momenti di difficoltà e che ha pian piano preso le misure ad un avversario che ha dato il meglio di sè nei primi due set e poi si è arreso agli azzurri e anche ai propri errori, troppi per poter pensare di bissare il successo ottenuto all’esordio contro l’Argentina

De Giorgi in avvio conferma lo stesso sestetto di ieri con Giannelli-Romanò, Galassi-Cortesia, Bottolo-Recine, Piccinelli, mentre Grbic cambia tanto rispetto alla squadra che era partita nella sfida con l’Argentina: Fornal, Kochanowski, Butryn, Poreba, Firlej, Szymura, Popiwczak libero. Partenza all’insegna dell’equilibrio con l’Italia che riesce a mettere in difficoltà gli avversari in ricezione ma, sul 9-7, si ferma e subisce un break di 1-5 e va sotto 10-12. Si procede punto a punto fino al 18-19 con Romanò sugli scudi ma poi il muro di Fornal e la battuta di Butryn scavano il solco decisivo: 18-22. L’Italia ha l’ultimo sussulto con l’ace di Galassi (20-22) e poi molla la presa per il 21-25 che regala l’1-0 ai polacchi.

Gli azzurri accusano il colpo in avvio di secondo set e vanno sotto 5-10 con qualche errore di troppo. la Polonia gestisce il vantaggio fino al 17-20, poi salgono in cattedra Bottolo in attacco e la difesa italiana. Gli azzurri si portano in parità a quota 22 e nel finale hanno qualcosa in più e riescono ad avere la meglio 25-23 completando una bella rimonta.

Sulle ali dell’entusiasmo l’Italia scatta avanti in avvio di terzo set e scava un solco incolmabile per la squadra avversaria: 12-6. La Polonia commette una valanga di errori e l’Italia ne approfitta per tenere sempre a distanza di sicurezza la squadra di Grbic che prova a reagire nel finale ma che si deve arrendere con il punteggio di 25-20. 

Nel terzo set la Polonia reagisce ma non smette di commettere errori, soprattutto al servizio (alla fine saranno 23). Le due squadre si inseguono a vicenda con al massimo due punti di vantaggio fino al 20-20 quando Mattia Bottolo fa ancora una volta la differenza prima in attacco e poi in battuta mettendo in difficoltà costante la ricezione polacca e ottenendo i due ace che firmano il parziale di 5-0 che regala il successo agli azzurri: 25-20. 

I top scorer in casa azzurra sono stati proprio loro, Mattia Bottolo e Yuri Romano con 16 punti a testa. bene anche Recine con 9 punti all’attivo. Per la Polonia 17 i punti di Butryn, incontenibile per i primi due set, 12 punti a testa per gli schiacciatori Szymura e Fornal che hanno commesso anche tanti errori. Sabato notte azzurri di nuovo in campo contro il Canada.

Foto Fivb

 

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online