Seguici su

Live Sport

LIVE Dakar 2022, tappa di oggi Wadi Ad Dawasir-Wadi Ad Dawasir in DIRETTA: Walkner prende il comando tra le moto, Al-Attiyah regna tra le auto

Pubblicato

il

Yazeed Al-Rajhi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

13.02 Grazie amici di OA Sport per averci seguito in questa Diretta Live. L’appuntamento è per domani mattina per una nuova sfida nel deserto dell’Arabia Saudita, una prova da non perdere che condurrà i protagonisti nella cittadina di Bisha. Un saluto a tutti!

12.59 CAMION – Eduard Nikolaev si impone su Dmitry Sotnikov che resta leader della generale. Quest’ultimo resta saldamente il padrone di questa corsa, vinta senza rivali nella scorsa annata.

12.48 CAMION – Kamaz-Master barcolla, ma non molla. Eduard Nikolaev vince l’ottava frazione con 2 minuti e 34 su Dmitry Sotnikov che mantiene saldamente il primato nella graduatoria generale.  Terzo posto per Martin Macík.

12.28 CAMION – Lo ‘Zar’ allunga! Eduard Nikolaev porta a due minuti il proprio margine su Martin Macík che in questa fase potrebbe cedere anche a Dmitry Sotnikov, terzo in questa speciale ed assoluto leader della classifica generale.

12.05 CAMION – Ci avviciniamo alla conclusione della giornata agonistica con Eduard Nikolaev al comando al 200° chilometro. I russi prendono il controllo della corsa, ma tutto è ancora in gioco. Secondo posto a 57 secondi per il ceco Martin Macík (BIG SHOCK RACING) davanti all’olandese Janus Van Kasteren (Petronas Team), terzo a +59,

11.44 Tripletta Toyota tra le auto!  Il sudafricano Giniel de Villiers che si impone con 9 secondi di scarto sul teammate e connazionale Henk Lategan. Terzo posto per Nasser Al-Attiyah con 1 minuto e 4 di ritardo. Il nativo di Doha recupera 2 minuti su Loeb e si conferma padrone della classifica generale a tre prove dalla conclusione con 39 minuti di margine.

11.24 QUAD – Pablo Copetti ha vinto lo stage con 6:16 di vantaggio su Alexandre Giroud e 9:05 su Francisco Moreno. Quarto Vincent Padrona a 16:45, quinto Marcelo Medeiros a 16:53. In classifica generale Alexandre Giroud mantiene 24:31 su Pablo Copetti

11.19 AUTO – SI profila una doppietta per Toyota! Il sudafricano Giniel de Villiers svetta in classifica con soli nove secondi sul connazionale e teammate Henk Lategan. Attendiamo all’arrivo Nasser Al-Attiyah per avere la classifica assoluta.

10.59 AUTO – Audi transita con Stéphane Peterhansel e Mattias Ekström al 200° chilometro. Attendiamo i riscontri degli altri protagonisti e la classifica provvisoria al 160° intertempo.

10.29 – CAMION – Martin Macík e Janus Van Kasteren provano ad interrompere il dominio russo di Kamaz Master. Il ceco e l’olandese si collocano al secondo ed al terzo posto al 40° chilometro con meno di 10 secondi di ritardo da Eduard Nikolaev.

10.27 AUTO – Attendiamo il passaggio al 160° chilometro di Nasser Al-Attiyah (Toyota). Al comando della classifica provvisoria c’è Giniel de Villiers (Toyota) con 16 secondi su Henk Lategan (Toyota) e 25 su Mattias Ekström (Audi).

10.13 QUAD –  Al passaggio dei 200 km, il vantaggio di Pablo Copetti rimane esattamente di 1:30 su Marcelo Medeiros, mentre è terzo Francisco Moreno in risalita clamorosa a 2:09 con Alexandre Giroud cede qualcosa e si trova ora quarto a 2:17.

10.02 CAMION – Primo riferimento per i camion. Eduard Nikolaev inizia nel migliore dei modi con 15 secondi su Andrey Karginov. Gestisce la situazione Dmitry Sotnikov, quarto con meno di un meno di un minuto di scarto

9.59 AUTO – Siamo al 118° chilometro per quanto riguarda le auto che continuano a darsi battaglia. Il sudafricano Giniel de Villiers (Toyota) detta il passo con 10 secondi di vantaggio sul francese Sébastien Loeb (Prodrive) e 27 sul connazionale e teammate Henk Lategan. Tra i primi segnaliamo anche la presenza del qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota) e delle tre Audi ufficiali che cercano il bis dopo l’acuto di ieri.

09.55 QUAD – Al passaggio dei 160 km Pablo Copetti comanda con 1:30 su Marcelo Medeiros e 2:05 su Alexandre Giroud.

9.33: Il cileno Cornejo Florimo ha vinto la nona tappa nelle moto. Il pilota della Honda si è imposto davanti all’argentino Benavides (un minuto e ventisei secondi) e all’americano Brabec (un minuto e quarantasette secondi), quest’ultimo in testa per quasi 200 km. Sta per arrivare Danilo Petrucci, che può puntare a chiudere tra i primi dieci. Da segnalare il crollo del britannico Sunderland (finito ad oltre otto minuti) ed ora il nuovo leader è l’austriaco Walkner (KTM) con 2 minuti di vantaggio proprio sul pilota della GasGas

09.30: De Villiers è passato in testa nelle auto. Al km 118 il pilota della Toyota comanda con 10 secondi su Loeb e 27 su Lategan. Nei quad, invece, siamo al km 160 con Copetti sempre in vantaggio di un minuto e mezzo sul brasiliano Medeiros.

09.00: Si è aperta anche la tappa delle auto. Lategan (Toyota) è in testa al quarantesimo chilometro con nove secondi su Al-Attiyah e quindici su De Villiers (entrambi su Toyota). Nelle moto. invece, è avvenuto il sorpasso del cileno Cornejo Florimo ai danni dell’americano Brabec. Sono solo 9 i secondi che li separano al km 200. Nei quad sempre avanti Copetti su Medeiros al passaggio dei 118km.

08.30: Sta per concludersi la gara delle moto. Ai 200 chilometri Brabec sempre in testa, ma attenzione che da dietro stanno recuperando. Nei quad, invece, ribaltamento della classifica, con l’americano Copetti che ha recuperato e sorpassato il brasiliano Medeiros, ora stacco di oltre un minuto.

08.00: Si sta delineando la classifica al chilometro 160. Sempre al comanda in questa nona tappa delle moto l’americano Brabec (Honda) davanti ai compagni di scuderia, il cileno Cornejo Florimo (a 40 secondi) e lo spagnolo Barreda Bort (ad oltre un minuto). Danilo Petrucci resiste in Top-10, ma è staccato di due minuti. Sono cominciati anche i quad e dopo 40 chilometri è in testa il brasiliano Medeiros con cinque secondi di vantaggio sull’americano Copetti.

07.30: Cominciano a passare le prime moto al terzo intermedio dei 118 chilometri. Sempre in testa l’americano Brabec, ma si attende il passaggio anche dei principali avversari. Molto staccato, però, il britannico Sunderland, leader della classifica, che paga due minuti.

07.00: Primo aggiornamento dalla gara delle moto, che vede in testa l’americano Brabec (Honda) all’intermedio degli 80 chilometri con 6 secondi di vantaggio sul compagno di scuderia, il cileno Cornejo. Ad oltre un minuto il leader della classifica, il britannico Sunderland (GasGas). Danilo Petru

06.55: Buongiorno apriamo la diretta della nona tappa della Dakar 2022. Oggi una frazione da 287 km, che si terrà completamente nella cittadina araba di Wadi Ad Dawasir.

Cronaca ottava tappa moto Cronaca ottava tappa autoCronaca ottava tappa quadCronaca ottava tappa auto

Buongiorno a tutti amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della nona tappa della Dakar 2022, una frazione oltremodo importante che si terrà interamente in quel di Wadi Ad Dawasir. La cittadina araba che ha accolto l’arrivo del segmento di ieri si appresta per la penultima sfida ad anello della 44^ edizione del rally raid più famoso al mondo.

Saranno 287 chilometri (204 di trasferimento) ricchi d’incognite. La prima è data dalle rocce che sono una vera sfida per tutti. Per la prima volta la navigazione potrebbe passare in secondo piano, ma attenzione alle forature che potrebbero cambiare le sorti della classifica generale.

Le moto continuano sicuramente a regalare emozioni. Il britannico Sam Sunderland (GasGas) detta il passo dopo il successo di ieri con 3 minuti e 45 sull’austriaco Matthias Walkner (KTM). Attenzione anche al francese Adrien Van Beveren (Yamaha) ed al cileno Pablo Quintanilla (Honda), rispettivamente terzo e quarto a +4.43 ed a +5.30.

https://www.oasport.it/2022/01/dakar-ottava-tappa-moto-vittoria-e-leadership-nella-generale-per-sam-sunderland/

Audi Sport cerca il bis dopo la storica doppietta di ieri con lo svedese Mattias Ekström ed il francese Stéphane Peterhansel. Attenzione anche alla lotta a distanza per la classifica generale con il transalpino Sébastien Loeb (Prodrive) che proverà ad accorciare le distanze su qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota), saldamente leader con 37 minuti di margine.

Il francese Alexander Giroud (Yamaha) si appresta a gestire 30 minuti di vantaggio sull’americano Pablo Copetti (Yamaha). Discorso differente, invece, per quanto riguarda i camion con il russo
Dmitry Sotnikov ancora leader con 11 minuti e 25 secondi su Eduard Nikolaev. 

L’appuntamento è a partire dalle 7.30 con tutti gli aggiornamenti in diretta dal deserto dell’Arabia Saudita.

Foto: Photo LiveMedia/Frederic Le Floc H

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online