Seguici su

Live Sport

LIVE Nuoto, Mondiali vasca corta in DIRETTA: ORO Italia nella 4×50 mista!!! Mora argento nei 50 dorso, Ceccon bronzo nei 100 misti

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL MEDAGLIERE DEGLI EUROPEI DI NUOTO: ITALIA TERZA CON 3 ORI

https://www.oasport.it/2021/12/live-nuoto-mondiali-vasca-corta-in-diretta-ce-gregorio-paltrinieri-nei-1500-sl-italia-da-oro-nella-4×50-mista/

LA CRONACA DELLE GARE DI OGGI: L’ITALIA CONQUISTA UN ORO, UN ARGENTO E UN BRONZO

LE PAGELLE DELL’ITALIA NELLE GARE DI OGGI

LA CRONACA DELLA VITTORIA DELLA 4X50 MISTI

LA CRONACA DELL’ARGENTO DI LORENZO MORA

LA CRONACA DEL BRONZO DI THOMAS CECCON

LE DICHIARAZIONI DEGLI AZZURRI DELLA 4X50 MISTI

LE DICHIARAZIONI DI THOMAS CECCON

17.20: Grazie per averci seguito e l’appuntamento è per domattina alle 6.30 con la quinta sessione di batterie. Una buona serata a tutti gli appassionati di nuoto!

17.18: Solo Matteo Rivolta ha superato le semifinali e dunque domani sarà una giornata con meno densità di Italia in finale anche se ci sono diverse possibilità domattina

17.16: Tanti anche i piazzamenti di prestigio in finale per gli azzurri. Il uarto posto di Lorenzo Zazzeri nei 50 stile e della staffetta 4×200 stile maschile, il quinto di Costanza Cocconcelli nei 100 misti e di Michele Lamberti nei 50 dorso, i settimi posti di Silvia Di Pietro nei 50 farfalla e di Marco Orsi nei 100 misti

17.14: E’ arrivata la terza medaglia d’oro per l’Italia con la staffetta 4×50 stile libero e poi due prime volte: Lorenzo Mora, secondo nei 50 dorso e ancora deve scendere in vasca per la sua gara preferita, i 200 dorso e il bronzo di Thomas Ceccon che è arrivato prosciugato alla fine della serata, nei 100 misti.

17.12: Si chiude con due delusioni la splendida giornata del Mondiale italiano. Peccato per la mancata finale di Martina Carraro che però non poteva essere al meglio, nei 100 rana e peccato per il quarto posto nella 4×200 stile libero

17.10: Bravi gli altri, hanno gareggiato su ritmi da record del mondo, purtroppo all’Italia è mancato Ceccon. Metterlo dopo una giornata del genere in un 200 è stato un errore. Benissimo Megli e Razzetti nella seconda parte

17.08: Oro per gli Stati Uniti con 6’47″00, secondo posto per la Russia in 6’49″12, terzo il Brasile in 6’49″60, quarta l’Italia con il nuovo record nazionale in 6’51″48. Immenso Razzetti

17.08: Ai 700 Usa sotto al tempo del record mondiale

17.07: Ai 600 Usa, Brasile, Russia, Italia quarta ma staccata

17.06: Ai 500 Usa, Brasile, Russia

17.05: Crolla Ceccon e adesso durissima per la medaglia. Usa, Brasile, Russia, Italia quarta ma lontanissima

17.04: Ai 300 Usa, Russia, Italia

17.04: Al primo cambio Usa, Brasile, Irlanda. Ora Ceccon

17.03: Ai 100 Usa, Russia, Brasile

17.00: C’è l’Italia con Ciampi, Ceccon, Megli, Razzetti al via della staffetta 4×200. Queste le nazionali al via: Usa, Norvegia, Brasile, Russia, Italia, Cina, Irlanda, Turchia

16.59: Al via domani nella finale Tang, Hansson, McSharry, Atkinson, Godun, Renshaw, Teterevkova, Escobedo

16.57: Niente da fare per Martina Carraro. Lo stop di qualche giorno a causa della positività di fabio Scozzoli è costata carissima all’azzurra che ha chiuso quinta in 1’04″89. Vince la seconda batteria la svedese Hansson in 1’04″17

16.56: A metà gara Godun, Atkinson, Hansson

16.54: C’è Martina Carraro al via nella seconda semifinale dei 100 rana. Al via Mamie (Sui), Gorbenko (Isr), Renshaw (Gbr), Hansson (Swe), Atkinson (Jam), Fast (Swe), Carraro (Ita), Godun (Rus)

16.52: Gran tempo della cinese Tang che vince in 1’03″99, nuovo record asiatico, secondo posto per l’irlandese Mc Sharry in 1’04″22, terza Teterevkova con 1’04″54

16.50: Al via la prima semifinale dei 100 rana con Chikunova (Rus), Jefimova (Est), Teterevkova (Ltu), Mc Sharry (Irl), Tang (Chn), Vall Montero (Esp), Escobedo (Usa), Kreundl (Aut)

16.45: L’Italia è a quota 11 medaglie e non è finita la quarta giornata dei Mondiali! C’è ancora la staffetta 4×200 stile libero con l’Italia che ha tutte le carte in regola per salire sul podio. Ora la premiazione dei 50 stile, poi ci sono le semifinali dei 100 rana con Martina Carraro

16.42: Il russo Kolesnikov vince in 22″66 quasi in scioltezza, secondo posto per Lorenzo Mora e per il tedesco Christian Diener con 22″90, quarto posto per Samusenko e quinto Michele Lamberti in 22″93

16.40: E’ CONFERMATO L’ARGENTO DI LORENZO MORA CHE AVEVA IRATO LA SUBACQUEA AL LIMITE!

16.40: Lorenzo Mora chiude a un passo dall’oro di Kolesnikov, attesa per l’ufficialità del risultato

16.39: ARGENTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MORAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

16.35: Ci sono due azzurri al via nella finale dei 50 dorso Lorenzo Mora e Michele Lamberti. Questi i partenti: Stokowski (Pol), Casas (Usa), Diener (Ger), Samusenko (Rus), Kolesnikov (Rus), Mora (Ita), Lamberti (Ita), Christou (Gre)

16.28. Queste le finaliste dei 50 dorso donne: Hansson, Masse, MacNeil, De Waard, Pigree, Jensen, Pilhatsch, Barratt

16.27: Non ci sarà Silvia Scalia in finale nei 50 dorso. Vince la canadese Masse in 25″84 davanti a MacNeil in 25″92 e a de Waard in 25″97

16.25: Al via nella seconda semifinale dei 50 dorso Hill (Irl), Rosvall (Swe), De Waard (Ned), MacNeil (Can), Masse (Can), Kubova (Cze), Barratt (Aus), Jensen (Den)

16.23: Vasca di ritorno non all’altezza per Silvia Scalia che è quinta con il tempo di 26″46. Vince la svedese Hansson in 25″83, seconda Pigree in 26″03, terza l’austriaca Pilhatsch in 26″29, quinta Toussaint in 26″43. Finale quasi impossibile per l’azzurra

16.20: C’è Silvia Scalia al via della prima semifinale dei 50 dorso. Serve una grande prova per la finale. Le protagoniste: Peng (Chn), Pilhatsch (Aut), Pigree (Fra), Hansson (Swe), Toussaint (Ned), Scalia (Ita), Moluh (Fra), Zevina (Ukr)

16.10: Peccato! Lorenzo Zazzeri è quarto ma con il record personale! Oro per la Gran Bretagna con Benjamin Peroud che chiude in 20″45, secondo posto per lo statunitense Held in 20″70, terzo posto per il canadese Liendo Edwards, sorpresa di questi campionati con 20″76, Zazzeri quarto in 20″94. E’ sempre secondo in Europa

16.08: Questa la composizione della finale. Al via Grousset (Fra), Zazzeri (Ita), Proud (Gbr), Held (Usa), Liendo Edawards (Can), De Boer (Ned), Szabo (Hun), Ho (Hkg)

16.06: Ci siamo! Una delle gare più attese di oggi e c’è anche Lorenzo Zazzeri al via nella finale dei 50 stile libero. Ci proverà l’azzurro, argento europeo e oro mondiale con la staffetta da un’ora esatta

15.57: E’ doppietta d’oro per Li Bingjie con il tempo di 3’55″83, secondo posto per la giovanissima canadese McIntosh con 3’57″87, bronzo per la rappresentante di Hong Kong Haughey, che ha perso la brillantezza dei giorni scorsi, in 3’58″12. Quarta Kirpichnikova

15.56: Ai 300 Li, McIntosh, Haughey

15.55: A metà gara Li, Haughey, McIntosh

15.54: Ai 100 Li, Haughey, McIntosh

15.50: Dopo la premiazione ci sono i 400 stile libero donne, una delle poche gare di oggi dove non c’è Italia in acqua ma ci sarà sicuramente spettacolo. Le protagoniste: Gose (Ger), Egorova (Rus), McIntosh (Can), Li (Chn), Kirpichnikova (Rus), Haughey (Hgk), Madden (Usa), Evans (Bah)

15.44: Questi i finalisti dei 50 farfalla maschili: Szabo, Santos, Carter, Rivolta, Shields, Kostin, Pekarski, Korstanje

15.42: E’ finale per Matteo Rivolta, fuori Thomas Ceccon che è 12mo. Vince l’ungherese Szabo in 22″11 davanti al rappresentante di Trinidad e Tobago Carter in 22″18, terzo Matteo Rivolta in 22″20

15.40: C’è Matteo Rivolta al via della seconda semifinale dei 50 farfalla. Al via Shields (Usa), Zaitsev (Est), Rivolta (Ita), Carter (Tto), Szabo (Hun), Sun (Chn), Shevliakov (Rus), Kostin (Rus)

15.38: Quarto posto per Ceccon che non è partito benissimo, 22″74 per l’azzurro, potrebbe non bastare. Vince il veterano Santos in 22″12, secondo il sorprendente bielorusso Pekarski in 22″72, terzo l’olandese Korstanje in 22″45

15.36: Al via nella prima semifinale Martinez (Mex), Sameh (Egy), Pekarski (Blr), Korstanje (Ned), Ponti (Sui), Santos (Bra), Ceccon (Ita), Cieslak (Pol)

15.33: Tra poco le semifinali dei 50 farfalla uomini con due azzurri al via. Nella prima c’è ancora Thomas Ceccon, nella seconda il campione del mondo dei 100 farfalla Matteo Rivolta

15.24: ora l’inno italiano, per la terza volta, all’Etihad Arena per l’oro della 4×50 stile libero uomini

15.23: La israeliana Gorbenko concede il bis! Dopo i 50 rana va a vincere anche i 100 misti con il tempo di 57″80, secondo posto per la francese Gastaldello in 57″96, terzo posto per la russa Kameneva con 58″15. Quinto posto per Costanza Cocconcelli che parte male e rimonta chiudendo in 58″66

15.22: A metà gara Kameneva, Gorbenko, Gastaldello

15.20: C’è un’altra bolognese in finale nei 100 misti donne, Costanza Cocconcelli. Queste le protagoniste: Steenbergen (Ned), Gastaldello (Fra), Cocconcelli (Ita), Ugolkova (Sui), Kameneva (Rus), Gorbenko (Isr), Andison (Can), Margalis (Usa)

15.18: Il russo Kolesnikov ha vinto un 100 misto emozionante! Tempo di 51″09 per lui, secondo il norvegese Hvas in 51″35, terzo posto per Thomas Ceccon in 51″40. Orsi, in testa fino ai 75, è crollato nel finale ed ha chiuso settimo in 51″76

15.17: E’ BRONZOOOOOOOOOOOOO CECCOOOOOOOOOOOOOON!!! Peccato per Marco orsi. Vince Kolesnikov

15.16: A metà gara Kolesnikov, Ceccon, Orsi

15.14: Questi i protagonisti della finale mondiale dei 100 misti: Reitshammer (Aut), Vazaios (Gre), Seto (Jpn), Kolesnikov (Rus), Hvas (Nor), Ceccon (Ita), Knox (Can), Orsi (Ita)

15.12: Tra poco una finale importante per l’Italia. C’è un giovane d’assalto come Thomas Ceccon e c’è il vecchio leone, campione d’Europa in carica (con una condizione fisica peggiore rispetto a Kazan) Marco Orsi al via nei 100 misti

15.10: Oro per l’Olanda con Ranomi Kromowidjojo che non finisce mai! Tempo di 24″44, secondo posto per la svedese Sarah Sjoestroem in 24″51, terzo posto e record del mondo juniores per la statunitense Curzan in 24″55. Settima Silvia Di Pietro in 25″26

15.08: C’è Silvia Di Pietro al via della finale dei 50 farfalla donne! Queste le protagoniste: Huske (Usa), Surkova (Rus), Zhang (Chn), Kromowidjojo (Ned), Sjoestroem (Swe), De Waard (Ned), Curzan (Usa), Di Pietro (Ita)

15.07: Deplano 21″37, Zazzeri straordinario in 20″42, Frigo 21″21, Miressi 20″61. Questi i tempi degli italiani. E’ il terzo oro per l’Italia, è la nona medaglia

15.06: La differenza l’ha fatta Miressi con l’ultimo cambio! L’Italia era terza e il torinese è riemerso primo. Vittoria per gli azzurri con il tempo di 1’23″61! Secondo posto per la russia in 1’23″75, terzo posto per l’Olanda con 1’23″78

15.05: OROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ITALIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

15.04: A metà gara Usa, Russia, Italia

15.00: Deplano, Zazzeri, Frigo e Miressi al via della staffetta 4×50 stile libero. Queste le nazionali in gara: Svizzera, Cina, Usa, Italia, Russia, Olanda, Belgio, Lituania

14.59: In chiusura composizione a sorpresa della 4×200 stile libero dove saranno in vasca Ciampi, Ceccon, Megli e Razzetti. Non ci saranno De Tullio e Lamberti, che non hanno convinto in mattinata

14.57: C’è Martina Carraro e una bella carica di rabbia nelle semifinali dei 100 rana donne. Manca Arianna Castiglioni, vittima delle smanie di protagonismo dei giudici scelti per questa maifestazione

14.55: A proposito di 50 dorso, subito si disputerà la finale di questa gara con due azzurri al via a caccia di sorprese: Lorenzo Mora e Michele Lamberti, vice campione europeo

14.53: Lorenzo Zazzeri prova a stupire in una finale apertissima dei 50 stile libero, mentre Silvia Scalia tenterà di acciuffare la finale dei 50 dorso donne

14.51: Ci sono Rivolta e Ceccon al via nelle semifinali dei 50 farfalla e a seguire nessuna azzurra al via della finale dei 400 stile libero donne

14.49: Costanza Cocconcelli è al via con il terzo tempo nella finale dei 100 misti. Serve una prova straordinaria all’azzurra per inserirsi in zona podio

14.47: C’è Silvia Di Pietro , bronzo europeo, al via in una finale stellare dei 50 farfalla, possibilità di podio per l’Italia nella finale dei 100 misti con Thomas Ceccon e il campione europeo Marco Orsi al via. Gara apertissima, Seto favorito

14.45: Si parte con la finale della 4×50 stile libero con Deplano, Zazzeri, Frigo, Miressi in acqua. L’Italia può aspirare al podio e forse se la gioca anche per l’oro con Russia e Olanda

14.42: Ci attende un pomeriggio di grandissime emozioni. L’Italia ha conquistato ben nove posti in finale per oggi e l’obiettivo è quello di aumentare il numero di medaglie e avvicinare le 12 conquistate nel 2006 a Shanghai

14.40: Buongiorno agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live della quarta sessione di finali e semifinali dei Campionati del Mondo di nuoto ad Abu Dhabi

8.29: Per il momento è tutto, l’appuntamento è per le 15 con la quarta sessione di finali del Mondiale in vasca corta di Abu Dhabi. A più tardi e buona domenica!

8.28: Doppia finale conquistata dalle staffette azzurre. La 4×50 stile libero maschile ha il miglior tempo, la 4×200 stile libero maschile ha il secondo miglior tempo e potrà inserire Matteo Ciampi, finalista individuale. Salgono così a nove i “posti finale” dell’Italia nel pomeriggio. Ci saranno azzurri praticamente in tutte le gare

8.26: Non mancano però le buone notizie: Silvia Scalia in semifinale nei 50 dorso con l’ottavo tempo, Matteo Rivolta (sesto) e Thomas Ceccon (13mo) in semifinale nei 50 farfalla e Martina Carraro (11ma) in semifinale nei 100 rana

8.25: L’altra notizia negativa di questa mattinata riguarda i 400 stile libero donne con l’eliminazione di Simona Quadarella e Martina Rita Caramignoli dalla finale.

8.24: Si chiude con tanta amarezza questa quarta sessione di batterie del Mondiale di Abu Dhabi. Ancora una volta squalificata Arianna Castiglioni, probabilmente per gambata irregolare ma sarebbe bene andare a fondo a questa decisione

8.23 Queste le nazionali che saranno al via nella finale per la 4×200 maschile: Russia, Italia, Brasile, Cina, Norvegia, Irlanda, Usa e Turchia

8.22: La Cina vince la seconda batteria della 4×200 stile libero con 7’00″19, davanti a Irlanda e Usa. Italia qualificata con il secondo tempo

8.20: Cina, Irlanda, Usa ai 600 metri

8.18: A metà gara Cina, Irlanda, Usa

8.16: Ai 200 Irlanda, Usa, Cina

8.15: Non c’è la Gran Bretagna al via nella 4×200, assenza pesantissima

8.13: Secondo posto per l’Italia e nessun problema per la qualificazione in finale. 6’56″52. Vince la Russia in 6’54″43, terzo il Brasile

8.11: Ai 300 Brasile, Italia, Russia. Non benissimo De Tullio

8.08: A metà gara Italia, Brasile, Russia. 1’43″44 per Megli

8.07: Razzetti chiude primo in 1’43″01 la sua prova, ora Megli. Italia, Brasile, Russia

8.06: C’è al via l’Italia con Razzetti, Megli, de Tullio e Michele Lamberti nella prima semifinale della 4×200 stile libero

8.04: Queste le semifinaliste dei 100 rana donne: Hansson, McSherry, Atkinson, Tang, Renshaw, Tetervkova, Fast, Vall Montero, Jefimova, Gorbenko, Carraro, Escobedo, Mamie, Chikunova, Godun, Kreundl

8.03: La svedese Hansson vince in 1’04″50 l’ultima batteria davanti a Atkinson e Teterevkova ma ci vuole una protesta da parte della squadra azzurra. Impossibile che Arianna Castiglioni si sia fatta beccare per la seconda volta nella gambata a delfino

8.02: SIAMO AL RIDICOLO! Altra squalifica per Arianna Castiglioni che dunque fa l’en plein di squalifiche. Out anche Hulkko.

7.58: Hulkko vince la penultima batteria in 1’05″01, seconda Arianna Castiglioni in 1’05″18, terza Chikunova a 1’05″90. Carraro mantiene la settima posizione e sarà in semifinale, come Castiglioni

7.58: A metà gara Hulkko, Castiglioni, Zmushka

7.55: Rischio Carraro. E’ quinta in 1’05″61. Vince Tang in 1’04″94, secondo posto per Renshaw in 1’05″03, terza Fast in 1’05″35. c’è Castiglioni al via

7.55: A metà gara Fast, Tang, Carraro

7.53: la rappresentante delle Bahamas Higgs vince la terza batteria dei 100 rana in 1’07″87. c’è Carraro nella quarta batteria

7.49: La thailandese Hwanmuang si aggiudica la seconda batteria dei 100 rana in 1’10″35

7.46: La prima batteria dei 100 rana va alla brasiliana Alencar in 1’07″46

7.44. Queste le finaliste dei 400 stile libero: Li, Kirpichnikova, McIntosh, Haughey, Egorova, Madden, Gose, Evans

7.42: Niente da fare per Simona Quadarella che è fuori dalla finale dei 400 stile libero come Martina Rita Caramignoli. Vince l’ultima batteria la cinese Li Bingjie in 4’01″26 davanti a Kirpichnikova e McIntosh. Caramignoli è penultima in 4’06″89

7.40: A metà gara Li, McIntosh, Kirpichnikova

7.36: Quarto posto per Simona Quadarella con 4’03″93. Vince Haughey con 4’02″57, seconda Madden in 4’03″03, terza Gose in 4’03″13. Quadarella quinta al momento. Non c’è certezza di qualificazione alla finale. C’è Martina Rita Caramignoli al via nell’ultima batteria

7.35: Ai 300 Haughey, Madden, Gose, Quadarella quinta ma vicina alle prime tre

7.34: Ai 200 Haughey, Gose, Madden, Quadarella quinta in 2’01″73

7.33: Ai 100 Haughey, Gose, Anderson

7.30: La rappresentante delle Bahamas Evans va a vincere la terza batteria in 4’03″58, tempo già buono per la finale davanti alla statunitense Weyant in 4’06″71. Ora Quadarella al via nella penultima batteria

7.24: La serba Crevar conferma la sua crescita e vince in 4’07″49 la seconda batteria dei 400 stile libero

7.18: La rappresentante di Costarica Alfaro vince in 4’18″79 la prima batteria dei 400 stile libero donne. Nella penultima di cinque al via Simona Quadarella, nell’ultima Caramignoli

7.12: Questi i semifinalisti dei 50 farfalla: Carter, Korstanje, Szabo, Liendo Edwards, Ponti, Rivolta, Pekarski, Sun, Santos, Zaitsev, Sameh, Shevliakov, Ceccon, Shields, Martinez, Kostin

7.11. Rivolta secondo nell’ultima batteria con 22″53, vince Szabo in 22″42. Ci sono due italiani in semifinale. Non c’è Le Clos

7.09: Vince il rappresentante di Trinidad e Tobago con 22″36 davanti al brasiliano Santos in 22″66, quarto Ceccon in 22″82, la semifinale è alla portata

7.08: Miglior tempo dell’olandese Korstanje che vince l’ottava batteria in 22″40. Le Clos e Shields indietro. Ceccon al via nella penultima batteria

7.06: Lo svizzero Ponti si aggiudica la settima batteria con 22″52 davanti all’egiziano Sameh in 22″76. Non parte lo statunitense Andrew nella prossima batteria

7.04: Il, canadese Liend Edwards che nel pomeriggio sarà protagonista nella finale dei 50 stile, vince la sesta batteria in 22″52 davanti al cinese Sun con 22″64

7.03: Va a condurre la classifica provvisoria l’iraniano Afghari con il tempo di 23″67 che gli permette di vincere la quinta batteria

7.01: Felix di Grenada si impone nella quarta batteria con 25″67

6.59: Il kosovaro Telaku con 26″33 vince la terza batteria

6.57: L’ugandese Ssengonzi si aggiudica la seconda batteria in 24″15

6.55: L’uzbeko Usmonov vince la prima di 10 batterie dei 50 farfalla uomini con 23″81

6.53: Queste le semifinaliste dei 50 dorso: MacNeil, Hansson, Masse, Toussaint, De Waard, Pigree, Kubova, Scalia, Rosvall, Pilhatsch, Barratt, Moluh, Hill, Peng, Jensen, Zevina

6.52: L’ultima batteria va alla olandese Toussaint con 26″30, seconde l’olandese De Waard e la francese Pigree in 26″39. Scalia in semifinale con l’ottavo crono

6.50: Terzo posto per Silvia Scalia in 26″50. Non ci saranno problemi per la qualificazione. Vince la campionessa olimpica dei 100 farfalla, la canadese MacNeil in 25″98, seconda Hansson in 26″27

6.49: La canadese Masse, argento nei 200, vince con 26″30 la quinta batteria davanti a Kubova in 26″44, terza l’austriaca Pilhatsch in 26″77. C’è Silvia Scalia al via nella penultima batteria. Non c’è Elena Di Liddo

6.47: La cilena Szkaruk con 29″16 vince la quarta batteria dei 50 dorso. Dalla prossime le atlete con tempi di iscrizione più bassi

6.45: La rappresentante di Sri Lanka Senavirathne si aggiudica la terza batteria in 30″92

6.43: Martinez Tamayo vince la seconda batteria in 31″08

6.41: Non partirà Elena Di Liddo nella penultima batteria dei 50 dorso

6.40: Hew delle Isole Cayman vince la prima batteria dei 50 dorso in 29″58

6.38: Queste le finaliste della 4×50 stile libero uomini: Italia, Russia, Usa, Olanda, Cina, Belgio, Svizzera, Lituania

6.37. Stesso tempo dell’Italia per la Russia, prima con 1’24″95, secondo posto per l’Olanda in 1’25″70, terzo il Belgio con 1’26″82

6.35: A metà gara Olanda, Russia, Lituania

6.34: Al via la seconda batteria con Corea, Hong, Kong, Olanda, Russia, Vietnam, Belgio e Lituania

6.33: L’Italia vince con 1’24″95 la prima batteria. Azzurri senza alcun problema, alle loro spalle gli Usa sono secondi in 1’25″61, terzo posto per la Cina in 1’26″58. Squalificata la Polonia

6.31: A metà gara Italia, Cina, Usa

6.30: Tra pochissimo Deplano, Miressi, Frigo e Zazzeri saranno al via dela prima di due batterie della 4×50 stile libero. Usa e Cina le rivali più pericolose in questa prima gara. Nella seconda Olanda e Russia

6.28: La chiusura è affidata alle batterie della 4×200 stile libero con una formazione inedita: Razzetti, Megli, De Tullio e Matteo Lamberti. La qualificazione alla finale non sarà un problema

6.26: Ci sono Martina Carraro, campionessa europea, nella terz’ultima ed Arianna Castiglioni nella penultima batteria dei 100 rana: le azzurre sono tra le favorite per il podio

6.24: Tornano in vasca anche Simona Quadarella e Martina Rita Caramignoli nelle batterie dei 400 stile che qualificano direttamente le migliori otto alla finale

6.22: Il nuovo campione mondiale Matteo Rivolta e il medagliato europeo Thomas Ceccon sono al via rispettivamente nell’ultima e penultima delle 10 batterie dei 50 farfalla

6.19: Si prosegue con le batterie dei 50 dorso donne con Silvia Scalia ed Elena Di Liddo al via nella penultima batteria: qualificazione alla semifinale ampiamente alla loro portata

6.16: Sono sei le gare in programma questa mattina e in ognuna di queste ci sono atleti italiani. Si parte con le batterie della 4×50 stile libero uomini dove l’Italia può dire la sua con Deplano, Miressi, Frigo e Zazzeri

6.13: Sono già otto le medaglie conquistate dall’Italnuoto al Mondiali di Abu Dhabi e oggi l’Italia può puntare in alto in tante gare! Ci attende una domenica ricca di emozioni

6.10: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della quarta giornata di gare dei Campionati del Mondo 2021 di nuoto in vasca corta ad Abu Dhabi

Programma, Orari, Tv e streaming dei Mondiali di nuoto in vasca corta di Abu DhabiLe stelle del Mondiale di Abu DhabiI convocati dell’Italia per Abu DhabiCronaca della terza sessione di finali e semifinaliIl medagliere dei Mondiali di Abu DhabiLe pagelle della terza giornata dei Mondiali

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della quarta giornata di gare dei Campionati del Mondo 2021 di nuoto in vasca corta ad Abu Dhabi. Prosegue l’ultima grande manifestazione di un anno, il 2021, pieno di eventi internazionali per il nuoto e ancora una volta la squadra italiana è grande protagonista e vuole provare a riscrivere la storia tentando di migliorare l’edizione di Shanghai 2006 che portò 12 podi alla spedizione azzurra. Tante le soddisfazioni che si sono presi gli azzurri nei primi tre giorni di gara.

Si parte alle 6.30 italiane (le 9.30 locali) con le batterie della 4×50 stile libero maschile dove l’Italia punta ad un grande risultato. A seguire i 50 dorso donne con Silvia Scalia ed Elena Di Liddo, i 50 farfalla uomini con Matteo Rivolta e Thomas Ceccon, i 400 stile libero donne con Simona Quadarella, i 100 rana donne con la campionessa europea Martina Carraro e la campionessa continentale dei 50 Arianna Castiglioni e la staffetta 4×200 stile libero con l’Italia che potrebbe essere grande protagonista.

Giornata che potrebbe rivelarsi trionfale per la spedizione azzurra. Si parte con la 4×50 stile libero uomini e l’Italia, argento europeo dietro l’Olanda, parte tra le grandi favorite per la vittoria. Marco Orsi, ma anche Thomas Ceccon, possono essere grandi protagonisti nei 100 misti. Il bolognese è campione europeo in carica ma se la dovrà vedere con Seto e Kolesnikov, tutta gente che se indovina la gara giusta non è affatto semplice da battere. Molto difficile il compito di Simona Quadarella nei 400 stile libero: sulla carta i posti sul podio sono prenotati dalla specialista di Hong Kong Siobahn Haughey, dominatrice delle ISL, dalla campionessa d’Europa Kirpichnikova e dalla canadese McIntosh ma, con una buona condizione fisica, la nuotatrice romana ci proverà ad inserirsi nelle posizioni che contano.

C’è Lorenzo Zazzeri in lizza per una medaglia pesante nella gara più veloce, i 50 stile libero che hanno tanti favoriti ma non un padrone assoluto, visto che sono assenti, tanto per fare due nomi, Dressel e Chalmers. Morozov, Szabo, Proud e De Boer gli avversari più titolati dello specialista toscano, argento agli Europei. Ci proverà a salire sul podio anche la staffetta 4×200 maschile che può stupire ma che non parte con i favori del pronostico, a meno che non ci sia una crescita di condizione repentina per qualche protagonista che finora non è riuscito ancora ad esprimersi al meglio in questa fase della stagione.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online