F1, Red Bull domina la classifica dei pit-stop: Verstappen indemoniato, sosta da 1.88! Ferrari sesta: c’è da migliorare

La classifica dei pit-stop è ormai un classico del Mondiale F1, visto che è in vigore fin dal 2015. Si tratta di una graduatoria ufficiale stilata dagli organizzatori del campionato riservato alla massima categoria automobilistica. Funziona proprio come la classifica tradizionale: ogni scuderia porta a casa i corrispettivi punti in base alla velocità delle soste ai box dei propri piloti, in ogni singolo Gran Premio (il più veloce guadagna 25 punti, proprio come il vincitore di una gara).

La Red Bull sta dominando con ben 410 punti. La scuderia austriaca ha un vantaggio enorme nei confronti di Mercedes (224 punti), Williams (161), Aston Martin (160). Gli uomini che seguono Max Verstappen, leader del Mondiale con 6 lunghezze di vantaggio su Lewis Hamilton, sono dei fulmini e infatti l’olandese occupa tutte le prime cinque posizioni: 1.88 in Ungheria, 1.93 in Bahrain, 1.96 in Ungheria, 1.98 in Azerbaijan, 1.98 in Portogallo. Soltanto lui è riuscito ad andare sotto i due secondi, il compagno di squadra Sergio Perez si è fermato a 2.00 in Bahrain e a 2.04 in Francia.

L’unico intruso nella top-10 è Lance Stroll: nono con 2.08 in Portogallo al volante della sua Aston Martin. La Ferrari è soltanto sesta in questa speciale classifica con 121 punti, trenta in meno della Alfa Romeo e sette in più della Alpine: da questo punto di vista c’è molto da migliorare a Maranello, bisognerà lavorare in vista del 2022 per supportare al meglio Charles Leclerc e Carlos Sainz. Di seguito la classifica dei pit-stop del Mondiale F1 2021.

CLASSIFICA PIT-STOP MONDIALE F1 2021

1. Red Bull 410
2. Mercedes 224
3. Williams 161
4. Aston Martin 160
5. Alfa Romeo 151
6. Ferrari 121
7. Alpine 114
8. McLaren 95
9. AlphaTauri 78
10. Haas 1

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Tennis, Jannik Sinner: si fa dura per le Atp Finals. Hurkacz guadagna punti, i tornei mancanti

F1, Sebastian Vettel in testa alla classifica dei sorpassi. Carlos Sainz 3° con la Ferrari, in scia al tedesco