WTA Lussemburgo 2021, risultati 14 settembre: Ostapenko e Vondrousova avanti facile, Minella l’incubo di Gracheva

Si chiude la seconda giornata del torneo WTA 250 di Lussemburgo, disputato sul cemento, con il primo turno quasi completato. Quasi poiché il match tra Shuai Zhang e Marie Bouzkova verrà disputato nella giornata di domani; ma nel mentre, le partite di oggi non hanno regalato tantissime sorprese.

Forse la più eclatante è il successo di Mandy Minella davanti al suo pubblico: la ex numero 66 al mondo, oramai da vent’anni nel circuito, ha avuto ragione di Varvara Gracheva in maniera alquanto docile, per 6-3 6-4. Un successo che non è frutto del caso, la lussemburghese non vinceva un match dallo scorso luglio e aveva battuto proprio la russa a Losanna. La testa di serie più alta di giornata, Jelena Ostapenko con il numero 3, prova a complicarsi la vita con la tedesca Jule Niemeier andando sotto di un break in entrambe le frazioni, ma il divario tecnico è così tanto che nonostante tutto chiude i conti in meno di un’ora.

Debutto morbido per la ceca Marketa Vondrousova, che supera in due set la belga Alison Van Uytvanck: alla numero 5 del tabellone bastano due break in apertura di partita per mandare nel pallone l’avversaria, che nella seconda frazione perde completamente il servizio, con cui vince soltanto sette punti. A guadagnarsi il diritto di sfidare Elise Mertens al secondo turno è la bielorussa Aliaksandra Sasnovich, che batte in due set tirati la qualificata ucraina Lesia Tsurenko.

Lotta memorabile quella tra la belga Greetje Minnen e la spagnola Nuria Parrizas-Diaz, in un match che si è risolto in favore della prima dopo tre tie-break. L’iberica si sognerà la notte i tre set point non sfruttati nella prima frazione ma soprattutto le quattro palle break buttate via nel lunghissimo undicesimo gioco del terzo. Successo in tre set anche per Zarina Diyas su Anna Karolina Schmiedlova, regalandosi il secondo turno con la prima testa di serie, Belinda Bencic.

WTA LUSSEMBURGO 2021, RISULTATI 14 SETTEMBRE

A. Sasnovich b. L.Tsurenko 7-5 7-6
M. Vondrousova b. A.VanUytvanck 6-2 6-3
A. Hartonob. A-L Friedsam 7-5 3-6 7-6
Z. Diyas  b. A. K. Schmiedlova 6-0 1-6 6-4
G. Minnen b. N. Parrizas-Diaz 7-6 6-7 7-6
M. Minella b. V. Gracheva 6-3 6-4
J. Ostapenko b.J. Niemeier 6-2 6-2

Foto: Photo LiveMedia/DPPI/Rob Prange

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hockey ghiaccio, Alps League 2021-2022: Asiago schianta Gherdeina

Calcio, Champions League 2021-2022: esordio vittorioso per la Juve, pari dell’Atalanta