Tennis, Roger Federer: “Non vedo l’ora di tornare in campo, il peggio è ormai alle spalle”

Roger Federer non ha la minima intenzione di smettere. Questa è la notizia che tutti i suoi tifosi, e gli appassionati di tennis in generale, volevano sentire. Dopo l’ennesimo stop legato alle sue condizioni fisiche, e l’ennesimo intervento al ginocchio (il terzo nel breve volgere di un anno e mezzo), il vincitore di 20 titoli del Grande Slam rassicura tutti nel corso di una intervista, nella quale fa il punto della situazione sulle sue condizioni e, soprattutto, inizia a tratteggiare il suo 2022.

Lo svizzero esordisce con un messaggio chiaro che sa letteralmente di liberazione nel suo caso: “Il peggio è ormai alle mie spalle – le sue parole riportate da TennisWorldItalia.com – e la riabilitazione sta procedendo regolarmente, passo dopo passo. Non vedo l’ora di vedere tutto ciò che verrà”.

Roger Federer prosegue, spiegando le sensazioni che gli sta trasmettendo il suo corpo. Un grande sportivo che, oltre ad avere valicato quota 40 anni, nelle ultime stagioni è stato falcidiato a livello di infortuni e, come si è visto, anche operazioni: “Quando torni da un infortunio, ogni giorno ti senti meglio di quello prima. È un momento eccitante. Il rientro nel circuito sarà una vera e propria sfida con me stesso”.

Il vincitore di otto Wimbledon chiude tratteggiando ciò che si augura dai prossimi mesi, puntando anche il mirino su un appuntamento ben preciso: “Voglio tornare ad allenarmi fisicamente e sul campo il più presto possibile, ma ci vuole ancora un po’ di pazienza. Il giorno in cui ricomincerò tutto questo, saranno tre giorni molto duri. Sono impaziente anche di tornare a disputare la Laver Cup, nel 2022 (che si giocherà alla O2 Arena di Londra dal 23 al 25 settembre ndr)”.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Roger Federer

ultimo aggiornamento: 20-09-2021


Lascia un commento

Ciclismo, Philippe Gilbert: “Van Aert è il favorito al Mondiale. Attenzione a non sottovalutare Sagan”

Basket, Supercoppa Italiana 2021: Milano è la prima finalista. L’Olimpia supera di misura una Brindisi mai doma