Superbike, GP Catalogna 2021: Redding vince gara-1, Rea è quarto, fuori Razgatlıoğlu

Il GP Catalogna 2021 del Mondiale Superbike riscrive le classifiche iridate: il pesantissimo zero messo a referto dal turco Toprak Razgatlıoğlu fa sì che a tornare in testa alla graduatoria piloti sia il britannico Jonathan Rea, al quale il quarto posto odierno consegna il +6.

Fa festa anche la Ducati, che centra la tripletta e riapre il discorso nella classifica costruttori, riportandosi a -2 dalla Yamaha e scavalcando di 3 lunghezze la Kawasaki: vince il britannico Scott Redding, ma l’Italia può esultare per il secondo posto di Axel Bassani a 1.577 e per il terzo di Michael Ruben Rinaldi a 2.326.

Come detto, è quarto il britannico Jonathan Rea, staccato di 4.554, mentre tra i piloti italiani va a punti Andrea Locatelli, dodicesimo a 34.169, infine è 16° Samuele Cavalieri, che all’arrivo paga un ritardo di 1’07.818. Domani la Superpole Race e Gara-2 potrebbero stravolgere ancora le graduatorie.

ORDINE D’ARRIVO

1 4 45 S. REDDING GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale V4 R 20
2 11 47 A. BASSANI ITA Motocorsa Racing Ducati Panigale V4 R IND 20 1.577
3 8 21 M. RINALDI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale V4 R 20 2.326
4 3 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 20 4.554
5 9 60 M. VAN DER MARK NED BMW Motorrad WorldSBK Team BMW M 1000 RR 20 6.518
6 5 22 A. LOWES GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 20 8.514
7 7 91 L. HASLAM GBR Team HRC Honda CBR1000 RR-R 20 12.695
8 1 66 T. SYKES GBR BMW Motorrad WorldSBK Team BMW M 1000 RR 20 15.346
9 16 19 A. BAUTISTA ESP Team HRC Honda CBR1000 RR-R 20 16.938
10 13 7 C. DAVIES GBR Team GoEleven Ducati Panigale V4 R IND 20 33.386
11 12 3 K. NOZANE JPN GRT Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 IND 20 33.394
12 6 55 A. LOCATELLI ITA Pata Yamaha with Brixx WorldSBK Yamaha YZF R1 20 34.169
13 15 44 L. MAHIAS FRA Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR IND 20 34.565
14 19 32 I. VINALES ESP Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR IND 20 44.546
15 17 36 L. MERCADO ARG MIE Racing Honda Racing Honda CBR1000 RR-R IND 20 58.200
16 14 76 S. CAVALIERI ITA Barni Racing Team Ducati Panigale V4 R IND 20 1’07.818
17 20 23 C. PONSSON FRA Gil Motor Sport-Yamaha Yamaha YZF R1 IND 20 1’22.762
18 21 84 L. CRESSON BEL OUTDO TPR Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR IND 20 1’25.638
19 18 94 J. FOLGER GER Bonovo MGM Racing BMW M 1000 RR IND 20 1’27.363
20 22 83 L. EPIS AUS OUTDO TPR Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR IND 19 1 giro
NON CLASSIFICATI
RIT 2 54 T. RAZGATLIOGLU TUR Pata Yamaha with Brixx WorldSBK Yamaha YZF R1 14 6 giri
RiT 10 31 G. GERLOFF USA GRT Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 IND 0

CLASSIFICA MONDIALE SUPERBIKE 2021

CLASSIFICA PILOTI

JONATHAN REA 376 KAWASAKI
TOPRAK RAZGATLIOGLU 370 YAMAHA
SCOTT REDDING 323 DUCATI
ANDREA LOCATELLI 190 YAMAHA
MICHAEL RUBEN RINALDI 188 DUCATI
ALEX LOWES 186 KAWASAKI
TOM SYKES 167 BMW
MICHAEL VAN DER MARK 165 BMW
GARRETT GERLOFF 147 YAMAHA
ALVARO BAUTISTA 122 HONDA
CHAZ DAVIES 120 DUCATI
AXEL BASSANI 120 DUCATI
LEON HASLAM 87 HONDA
LUCAS MAHIAS 44 KAWASAKI
TITO RABAT 38 DUCATI
KOHTA NOZANE 37 YAMAHA
ISAAC VINALES 22 KAWASAKI
CHRISTOPHE PONSSON 18 YAMAHA
JONAS FOLGER 14 BMW
EUGENE LAVERTY 14 BMW
LEANDRO MERCADO 9 HONDA
MARVIN FRITZ 6 YAMAHA
LORIS CRESSON 3 KAWASAKI
ANDREA MANTOVANI 2 KAWASAKI
LUKE MOSSEY 2 KAWASAKI

CLASSIFICA COSTRUTTORI

YAMAHA 395
DUCATI 393
KAWASAKI 390
BMW 211
HONDA 152

Foto: LM / Otto Moretti

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Moto3, GP San Marino: gli highlights delle qualifiche

Filippo Tortu show in Africa: 20.11 sui 200 metri, secondo italiano di sempre! Davanti c’è Mennea, personale demolito