NASCAR, Darlington: Denny Hamlin ritorna al successo nella prima gara dei Playoffs

Denny Hamlin vince per la prima volta in stagione a Darlington e conquista un pass per il ‘Round of 12’ dei Playoffs della NASCAR Cup Series. Il #11 di Gibbs Racing resiste a Kyle Larson (Hendrick Motorsport) al termine di una corsa ricca di colpi di scena ed errori.

La ‘Southern 500’ si è aperta sotto il controllo di Ryan Blaney. Il pilota di Penske #12 ha provato ad allungare, mentre iniziava nel peggiore dei modi l’avventura nei Playoffs per Hendrick Motorsport con Alex Bowman #48, out in curva 3-4 per un problema ad una gomma. Difficoltà anche per William Byron #24, mentre la direzione gara chiamava la prima caution di giornata e Kurt Busch (Ganassi #1) prendeva il comando sulla Mustang #12.

I colpi di scena non sono finiti con Chase Elliott (Hendrick #9) che è precipitato in classifica in regime di bandiera gialla. Il campione in carica ha danneggiato il passaruota dopo esser stato colpito dalla ruota di un meccanico che stava operando in pit road. 

Al restart non sono mancate le sorprese con Blaney che è tornato primo, mentre la prova perdeva il primo protagonista dei Playoffs. Michael McDowell (Front Row Motorsports #34), vincitore della Daytona 500, è finito a muro in uscita da curva 2 in seguito ad un errore, un incidente che lo ha costretto al ritiro.

Kevin Harvick (Haas #4) è salito al comando per la prima volta al 37° passaggio ed ha provato subito ad allungare. Dopo una nuova neutralizzazione ha preso le redini della corsa Denny Hamlin (Gibbs #11), pilota che come l’alfiere della Ford #4 non ha ancora vinto nulla in questo 2021. Nessuno ha più ripreso il tre volte vincitore della Daytona 500 che ha vinto la prima Stage dei Playoffs 2021 davanti a Kyle Larson (Hendrick #5), campione della regular season.

Il secondo segmento si è aperto nel peggiore dei modi per Gibbs Racing con l’uscita di scena per Kyle Busch. Il #18 del gruppo è finito a muro all’uscita di curva 2 dopo un contatto con Austin Dillon (RCR #3), pilota assente dalla lotta per il titolo a differenza del due volte campione di Las Vegas.

La prima competizione del ‘Round of 16’ ha visto passare al comando Larson che ha iniziato ad imporre un ritmo irraggiungibile per gli altri. Il 199° giro ha visto il terzo ritiro tra i piloti che si giocano il titolo. Byron è finito violentemente a muro in curva 1 dopo il cedimento dell’anteriore sinistra, un incidente che non poteva essere evitato da parte dell’alfiere di Hendrick Motorsport. La classifica, nonostante la caution, non è cambiata con Larson che ha amministrato e vinto il secondo ‘traguardo voltante’ della corsa.

Il #5 del gruppo sembrava non aver rivali, ma tutto è sembrato più incerto durante la frazione conclusiva che ha visto uscire di scena altri importanti protagonisti come Ryan Blaney e Chase Elliott. 

L’ultima ripartenza ha visto Larson cedere ad Hamlin che ha provato ad allungare sulla Camaro dell’ex portacolori di Ganassi. Il pilota Toyota ha respinto tutti gli attacchi del rivale vincendo finalmente nella Cup Series 2021. Successo importantissimo per Denny che con il risultato odierno diventa il primo pilota a passare  al ‘Round of 12′ dei Playoffs’.

Prossimo appuntamento a Richmond tra meno di una settimana.

Classifica finale NASCAR Cup Series Darlington (Playoffs)

1 #11 Denny Hamlin (P) +1 LEADER
2 #5 Kyle Larson (P) +4 +00.212
3 #42 Ross Chastain +20 +01.948
4 #19 Martin Truex Jr. (P) +6 +02.227
5 #4 Kevin Harvick (P) +4 +12.467
6 #1 Kurt Busch (P) −3 +13.005
7 #2 Brad Keselowski (P) +9 +13.037
8 #22 Joey Logano (P) +3 +15.872
9 #17 Chris Buescher +25 +16.171
10 #3 Austin Dillon +11 +16.671
11 #41 Cole Custer +20 +17.343
12 #37 * Ryan Preece +6 +17.802
13 #99 Daniel Suarez +13 +17.865
14 #6 Ryan Newman +5 +19.537
15 #7 Corey LaJoie +10 +25.019
16 #10 Aric Almirola (P) −8 1 LAP
17 #47 Ricky Stenhouse Jr. +12 1 LAP
18 #8 Tyler Reddick (P) −11 1 LAP
19 #14 Chase Briscoe # +5 1 LAP
20 #20 Christopher Bell (P) −7 1 LAP
21 #23 Bubba Wallace −4 1 LAP
22 #12 Ryan Blaney (P) −21 1 LAP
23 #21 Matt DiBenedetto +7 2 LAPS
24 #38 Anthony Alfredo # +8 3 LAPS
25 #77 Justin Haley(i) −5 3 LAPS
26 #48 Alex Bowman (P) −21 4 LAPS
27 #78 BJ McLeod(i) +0 8 LAPS
28 #52 Josh Bilicki +0 8 LAPS
29 #15 Joey Gase(i) +6 10 LAPS
30 #00 Quin Houff +7 12 LAPS

 

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Hockey pista, Champions League: Bolzano vince ancora! Cinquina in casa dei Frisk Asker

Vuelta a España 2021: bilancio positivo per gli azzurri, ma sono mancati gli uomini per la classifica generale