MotoGP, Maverick Vinales guida le FP1 a Misano con l’Aprilia! Rientrano Morbidelli e Dovizioso, 19° Valentino Rossi

Calato il sipario sulla prima sessione di prove libere del GP di Misano, round del Mondiale 2021 di MotoGP. Sul circuito dedicato alla memoria di Marco Simoncelli i piloti si sono concentrati su un lavoro di messa a punto lungo i 4.222 metri del tracciato nostrano. Una pista molto tecnica e non semplice da interpretare per via anche di una superficie mediamente abrasiva.

Un layout dall’andamento tortuoso con un’alternanza di curve di diverso raggio, dieci a destra e sei a sinistra, che ha come requisiti fondamentali la trazione e la stabilità in frenata. Tanti gli errori in questa FP1 in corrispondenza del curvone che si percorre quasi in pieno, per arrivare alle curve 12 e 13 e attaccarsi ai freni per il Carro.

La pioggia arrivata a 12′ circa dal termine ha tolto un po’ il pathos del time-attack finale e pertanto le valutazioni hanno valore fino a un certo punto. Il migliore è stato un sorprendente Maverick Vinales. Lo spagnolo ha trovato fin da subito la quadra in sella all’Aprilia, forse sfruttando anche i riferimenti dei test fatti il 31 agosto e il 1° settembre sul circuito. L’iberico ha fermato i cronometri sul tempo di 1’32″666 a precedere di 0″080 la Suzuki del connazionale (campione del mondo 2020) Joan Mir e la Ducati di Francesco “Pecco” Bagnaia di 0″135. Un buon riscontro quello del pilota piemontese che, come quasi la totalità dei centauri, ha optato per una soft all’anteriore e una medium al posteriore per avere un buon feeling in frenata.

GP21 che si è ben espressa anche con l’australiano Jack Miller, in quarta posizione a 0193, davanti all’altra Suzuki dell’iberico Alex Rins (+0″219), alla Honda dello spagnolo Pol Espargaró (+0″353), alla Yamaha ufficiale del leader della classifica iridata Fabio Quartararo (+0″358), al collaudatore della Honda Stefan Bradl (+0″381), all’iberico Marc Marquez sull’altra RC213V Factory (+0″434) e l’altra Aprilia dello spagnolo Aleix Espargaró.

Un weekend particolarmente atteso poi per i ritorni di Franco Morbidelli e di Andrea Dovizioso. Poco fortunati da questo punto di vista i due piloti del Bel Paese visto che l’arrivo di Giove Pluvio ha tolto loro del tempo prezioso da dedicare all’affinità con la moto. Come è noto, Morbidelli sarà in sella alla Yamaha ufficiale, al fianco di Quartararo, e questa coppia sarà anche quella del futuro a Iwata, mentre il “Dovi” gareggerà sulla M1 del Team Petronas al fianco di Valentino Rossi e darà seguito a questo rapporto nel 2022. Per i due citati, quindi, il 16° tempo a 0″904 e il 24° a 2″545.

Parlando di Rossi, un turno interlocutorio anche per il nove volte iridato che ha lavorato prettamente sul set-up e realizzato il 19° crono a 1″125 dal vertice, inanellando 12 giri con un’accoppiata morbida/media. Relativamente al resto della truppa italiana, da segnalare il 12° tempo di Enea Bastianini sulla Ducati Avintia Esponsorama a 0″648 dal leader, il 15° di Michele Pirro (collaudatore della Ducati) sulla Rossa Factory a 0″816, il 20° di Danilo Petrucci sulla KTM Tech3 a 1″284 e il 23° di Luca Marini sulla Ducati VR46 Avintia a 1″371.

Giusto evidenziare in conclusione che in meno di 1″ vi siano ben 16 piloti, a testimonianza del grande equilibrio.

CLASSIFICA FP1 GP MISANO 2021 MOTOGP

1 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’32.666 15 15 295.8
2 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’32.746 13 15 0.080 0.080 291.8
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’32.801 8 11 0.135 0.055 294.2
4 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’32.859 10 13 0.193 0.058 296.7
5 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’32.885 13 18 0.219 0.026 295.0
6 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’33.019 13 16 0.353 0.134 297.5
7 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’33.024 14 16 0.358 0.005 288.7
8 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team HONDA 1’33.047 11 11 0.381 0.023 295.8
9 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’33.100 6 15 0.434 0.053 295.0
10 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’33.102 5 11 0.436 0.002 294.2
11 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’33.143 11 14 0.477 0.041 298.3
12 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama DUCATI 1’33.314 7 11 0.648 0.171 296.7
13 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’33.409 7 13 0.743 0.095 296.7
14 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’33.451 12 12 0.785 0.042 295.0
15 51 Michele PIRRO ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’33.482 10 11 0.816 0.031 293.4
16 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’33.570 8 14 0.904 0.088 286.4
17 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 1’33.710 13 13 1.044 0.140 290.3
18 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’33.766 6 13 1.100 0.056 295.8
19 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’33.791 10 12 1.125 0.025 289.5
20 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 1’33.950 12 14 1.284 0.159 288.7
21 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’34.022 12 15 1.356 0.072 293.4
22 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’34.026 8 13 1.360 0.004 294.2
23 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia DUCATI 1’34.037 12 12 1.371 0.011 292.6
24 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’35.211 13 13 2.545 1.174 288.0

 

Credit: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Beach volley, World Tour 2021 Madrid e Nijmegen. Ditta/Leoni in Main Draw in Spagna!

Fefé De Giorgi verso Italia-Serbia: “Dobbiamo provarci giocando una buona pallavolo”