MotoGP, Francesco Bagnaia: “Per il Mondiale mancano quattro gare, è difficile ma non impossibile”

Una crescita esponenziale, gara dopo gara. Due successi di fila tra Aragon e Misano che lo hanno lanciato in seconda piazza in classifica (distacco ancora cospicuo da Fabio Quartararo), con il morale alle stelle e tanta voglia di provarci in questo finale di stagione. La questione Mondiale MotoGP non è chiusa, ad annunciarlo è Francesco Bagnaia: l’alfiere della Ducati è pronto per le ultime quattro gare dell’anno, a partire da ottobre.

Le parole dell’azzurro da Misano, dove sarà impegnato nei test in questi due giorni, ai microfoni di Sky Sport: “Il nostro obiettivo è quello di fare sempre meglio, difficile fare meglio del primo posto. Abbiamo guadagnato poco su Fabio, che è arrivato secondo, ma meglio di così non potevamo fare. Vogliamo restargli davanti, si vedrà cosa accadrà. Mancano quattro gare, è difficile ma non impossibile, quindi ci proveremo”.

Aggiunge: “Ad Aragon ho imposto il mio ritmo da subito, con Marquez che mi ha seguito sempre da vicino e mi aspettavo un duello. A Misano sono scappato subito, sfruttando la gomma morbida, ma ho faticato nel finale, con Quartararo che sapevo avrebbe rimontato. Domenica la vittoria è stata più difficile, perché mi mangiava il vantaggio: sono stato bravo a gestire la tensione, facendo un bell’ultimo giro. Per questo è fondamentale il lavoro aerobico che facciamo in palestra”.

Verso le prossime gare: “Ad Austin penso che Marquez sarà fortissimo, ma anche Miller e le Suzuki. Lì ho fatto nel 2019 la mia prima Top 10 in MotoGP. La nostra moto si adatta bene a questa pista, vedremo. Penso però che sarà Marc l’uomo da battere. Quartararo non pensa al Mondiale, ma gara dopo gara. E’ giusto che sia così. Lo facevo anche io nel 2018 quando ho vinto in Moto2, solo una volta ci ho pensato e ho finito 12/o. L’unica mossa è quella di spingere sempre. Dobbiamo essere dei degni avversari. Secondo me siamo meglio del 2018, mi trovo bene e siamo proprio forti. Non stiamo toccando la moto, il livello raggiunto è alto. Dobbiamo migliorarci sempre, ci stiamo lavorando come squadra ma anche come pilota”. 

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Francesco Bagnaia Mondiale MotoGP 2021

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Lascia un commento

Dakar, test per Audi in vista dell’edizione 2022

IndyCar, Romain Grosjean: “Amo un circuito come Laguna Seca, questa categoria è un vero sogno per un pilota”