Motocross MXGP, Herlings vince ancora in Sardegna: in testa al Mondiale. Tony Cairoli assente, ma nessuna frattura

Doppietta e vetta del Mondiale. En plein per Jeffrey Herlings nell’appuntamento di Riola Sardo (Sardegna), round del Mondiale 2021 di MXGP. Nella classe regina del Motocross l’Olandese volante ha colpito ancora e dopo il centro in gara-1 è arrivato anche quello in gara-2.

La seconda manche, però, non ha avuto i connotati dell’assolo come la prima. Herlings, infatti, ha dovuto lottare strenuamente per piegare le resistenze di un Jorge Prado molto deciso. Lo spagnolo, compagno di marca dell’orange su KTM, ha imposto il suo ritmo fin dal via, cercando di farsi largo sulla sabbia sarda con autorevolezza.

Ne è venuto fuori un duello rusticano nel quale il neerlandese più volte ha cercato traiettorie alternative per trovare maggior trazione in uscita dalle curve e avere uno spunto migliore del rivale. Un confronto che poi nelle ultime fasi ha sorriso al tulipano, con maggior cartucce da sparare, precedendo di 5″710 Prado di 8″406 un Romain Febvre (Kawasaki) che si è confermato ancora una volta sul podio della prova italiana.

Una manche, chiaramente, condizionata dai problemi fisici del campione del mondo in carica e leader della classifica iridata alla vigilia del round Tim Gajser e dall’assenza di Tony Cairoli. Lo sloveno, 19° in gara-1, con orgoglio ha saputo spingersi fino all’ottava piazza, nonostante una clavicola tutt’altro che in buono stato dopo l’operazione subita pochi giorni fa. Non sorride di certo Cairoli che, caduto nelle prove cronometrate della mattinata odierna, ha rimediato una brutta botta, ma per fortuna non ci sono state fratture.

Per i dolori il siciliano ha preferito rinunciare ed è un peccato sia per la velocità di cui è dotato che per il suo ritiro a fine stagione. Un incidente che gli ha impedito di salutare degnamente il suo pubblico. Con questi riscontri dunque Herlings si è preso la vetta della classifica con 371 punti, uno solo in più di Gajser e 4 in più di Febvre, mentre Cairoli è 5° a -45 dall’olandese.

Tornando alla cronaca, nella top-10 troviamo il neerlandese Calvin Vlaanderen (Yamaha) a 46″791 davanti allo svizzero Jeremy Seewer (Yamaha) a 54″984, al lettone Pauls Jonass (GASGAS) a 55″933, al britannico Ben Watson (Yamaha) a 58″704, allo sloveno Gajser per l’appunto a 1’02″481, all’olandese Brian Bogers (GASGAS) a 1’11″310 e all’altro tulipano Glenn Coldenhoff (Yamaha) a 1’14″777.

In casa Italia da segnalare il 16° posto di Alberto Forato (GASGAS), il 18° di Alessandro Lupino (KTM) e il 27° di Morgan Lesiardo (Honda).

CLASSIFICA GARA-2 GP SARDEGNA 2021

1 84 HERLINGS, Jeffrey NED KNMV Red Bull KTM Factory Racing KTM 34:10.289 0.000 55.309 25
2 61 PRADO, Jorge ESP RFME Red Bull KTM Factory Racing KTM 34:15.999 5.710 55.156 22
3 3 FEBVRE, Romain FRA FFM Monster Energy Kawasaki Racing Team Kawasaki 34:18.695 8.406 55.083 20
4 10 VLAANDEREN, Calvin NED KNMV Gebben Van Venrooy Yamaha Racing Yamaha 34:57.080 46.791 54.075 18
5 91 SEEWER, Jeremy SUI FMS Monster Energy Yamaha Factory MXGP Yamaha 35:05.273 54.984 53.865 16
6 41 JONASS, Pauls LAT LAMSF Standing Construct GASGAS Factory Racing Team GASGAS 35:06.222 55.933 53.840 15
7 919 WATSON, Ben GBR ACU Monster Energy Yamaha Factory MXGP Yamaha 35:08.994 58.705 53.770 14
8 243 GAJSER, Tim SLO AMZS Team HRC Honda 35:12.770 1:02.481 53.674 13
9 189 BOGERS, Brian NED KNMV Standing Construct GASGAS Factory Racing Team GASGAS 35:21.599 1:11.310 53.450 12
10 259 COLDENHOFF, Glenn NED KNMV Monster Energy Yamaha Factory MXGP Yamaha 35:24.766 1:14.477 53.371 11
11 32 VAN DONINCK, Brent BEL FMB Gebben Van Venrooy Yamaha Racing Yamaha 35:30.829 1:20.540 53.219 10
12 24 SIMPSON, Shaun GBR ACU SS24 KTM MXGP KTM 35:34.287 1:23.998 53.132 9
13 19 OLSEN, Thomas Kjer DEN DMU Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing MXGP Husqvarna 35:42.374 1:32.085 52.932 8
14 29 JACOBI, Henry GER DMSB JM Honda Racing Honda 35:50.706 1:40.417 52.727 7
15 811 STERRY, Adam GBR ACU Hitachi KTM fuelled by Milwaukee KTM 35:54.484 1:44.195 52.634 6
16 303 FORATO, Alberto ITA FMI SM ACTION RACING TEAM YUASA Battery GASGAS 36:03.590 1:53.301 52.413 5
17 226 KOCH, Tom GER DMSB KTM Kosak Team KTM 36:04.256 1:53.967 52.397 4
18 77 LUPINO, Alessandro ITA FMI MRT Racing Team KTM KTM 34:13.569 -1 Lap 52.153 3
19 4 TONUS, Arnaud SUI FMS hostettler Yamaha Racing Yamaha 34:20.540 6.971 51.977 2
20 161 ÖSTLUND, Alvin SWE SVEMO JK Racing Yamaha Yamaha 34:21.014 7.445 51.965 1
21 22 STRIJBOS, Kevin BEL FMB Gebben Van Venrooy Yamaha Racing Yamaha 34:49.789 36.220 51.249 0
22 92 GUILLOD, Valentin SUI FMS hostettler Yamaha Racing Yamaha 36:01.990 1:48.421 49.538 0
23 97 IVANOV, Michael BUL BMF Husqvarna 34:45.531 -2 Laps 48.333 0
24 7 JASIKONIS, Arminas LTU LMSF Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing MXGP Husqvarna 26:20.647 -5 Laps 51.814 0
25 89 VAN HOREBEEK, Jeremy BEL FMB BETA-SDMCORSE MX TEAMBeta 17:50.934 -9 Laps 52.944 0
26 16 PATUREL, Benoit FRA FFM HONDA SR MOTOBLOUZHonda 18:12.634 21.700 51.893 0
27 44 LESIARDO, Morgan ITA FMI Honda 14:46.428 -11 Laps 49.750 0

Foto: LPS

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Filippo Ganna: “Pensavo a vincere e tenere la maglia arcobaleno. I belgi mi hanno stimolato”

VIDEO Moto2, GP Misano: gli highlights della gara