F1, la Ferrari ottiene il massimo nelle qualifiche a Monza. Troppa differenza rispetto ai motori Mercedes e Honda

Come da pronostico non c’è stata storia a Monza per i motori Ferrari nel raffronto diretto contro Mercedes ed Honda. Il monegasco Charles Leclerc e lo spagnolo Carlos Sainz non sono riusciti a reggere il passo e domani dovranno sfruttare la ‘gara di qualifica’ per puntare ad una terza fila in vista della competizione di domenica.

Il finnico Valtteri Bottas, primo oggi per pochi millesimi sul britannico Lewis Hamilton, ha regalato 4 decimi alla Red Bull che ha limitato i danni in una pista che è forse la peggiore in calendario per la compagine austriaca.

I problemi più grossi potrebbero non essere finiti per la Rossa e per la formazione di Max Verstappen che nelle ‘due gare’ dovranno sfidare le due McLaren che, lo ricordiamo, hanno la medesima motorizzazione delle monoposto di Stoccarda.

Il britannico Lando Norris e l’australiano Daniel Ricciardo, rispettivamente quarto e quinto oggi, hanno l’occasione di impensierire il leader del Mondiale nei 18 giri. Le McLaren si preparano a dare battaglia per confermarsi al terzo posto della graduatoria costruttori nel week-end brianzolo nell’attesa dell’evoluzione del motore Ferrari.

La casa di Maranello attende la nuova power unit per un finale di stagione che è ancora molto lunga. La Turchia, sempre se sarà confermata, attende quinti una risposta dalla Ferrari che nel tempio della velocità prova ad inserire una vettura nella Top5.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

F1, Mattia Binotto: “Monza pista difficile per noi, Ferrari proiettata con fiducia al Mondiale 2022”

F1, Lando Norris: “Peccato non aver battuto Verstappen, ho commesso un errore nell’ultimo giro”